Domenica 3 e lunedì 4 marzo, torna a Milano l’appuntamento con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità. Centocinquanta cantine italiane e estere si riuniranno nei luminosi spazi del Palazzo del Ghiaccio per la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale LIVE WINE. Un evento aperto al grande pubblico e agli addetti ai lavori che permette di conoscere da vicino i vini e il lavoro appassionato di viticoltori che praticano metodi biologici o biodinamici in vigna e vinificano senza additivi enologici. Un approccio che riduce al minimo gli interventi in cantina in modo da ottenere un vino che sia reale espressione del territorio di provenienza, dell’annata e della sensibilità del produttore.

Al centro dell’edizione 2019 di LIVE WINE due territori d’eccezione: la rinomata Alsazia con i suoi splendidi vini aromatici noti in tutto il mondo e il Roero, che negli ultimi anni sta vivendo una stagione radiosa anche grazie al lavoro di una giovane generazione di vignaioli. A questi due territori saranno dedicate le degustazioni guidate di domenica. Come ogni salone milanese che si rispetti, anche LIVE WINE ha il suo “fuori salone”. Da sabato 2 a lunedì 4 marzo, con LIVE WINE NIGHT la filosofia del vino artigianale conquisterà la città con degustazioni, incontri e serate a tema nelle enoteche, nei ristoranti e nei locali che hanno scelto di aderire all’iniziativa.

LIVE WINE Salone Internazionale del Vino Artigianale, 22-23-24-25 marzo 2018. Palazzo del Ghiaccio, Milano.

La lista delle cantine presenti e il programma completo della manifestazione saranno consultabili da febbraio sul sito www.livewine.it.
Il biglietto d’ingresso consente la degustazione di tutti i vini presentati e la possibilità di acquistarli direttamente dai produttori. LIVE WINE è realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Lombardia e con la storica manifestazione Vini di Vignaioli di Fornovo.

LIVE WINE 2019
Palazzo del Ghiaccio – Via G.B. Piranesi, 14 – Milano
Domenica 3 marzo, dalle 10.00 alle 20.00
Lunedì 4 marzo, dalle 10.00 alle 18.00