Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Dal 21 al 28 maggio torna “Red Bull Can You Make It?”. Sono aperte le iscrizioni al contest di viaggio più innovativo del mondo

Una delle tappe di partenza europee di Red Bull Can You Make It? - Credit: Red Bull Content Pool

Red Bull Can You Make It? è tornato e anche per questa nuova edizione l’Italia sarà parte integrante di questa straordinaria avventura. Il leggendario contest di viaggio tornerà a far divertire ed emozionare per le strade del vecchio continente dal 21 al 28 maggio 2024.

Le squadre partecipanti, provenienti da oltre 60 Paesi, avranno a disposizione una settimana di tempo per attraversare l’Europa con l’obiettivo di raggiungere la destinazione finale, Berlino, potendo utilizzare come valuta di scambio unicamente lattine di Red Bull.

Missione impossibile? A quanto pare no, visto che nelle scorse edizioni, grazie all’abilità e all’ingegno dei partecipanti, quelle che possono sembrare semplici lattine di Energy Drink hanno fruttato esperienze incredibili come lanciarsi da un aereo, assistere ad eventi sportivi di alto livello, soggiornare in hotel a 5 stelle e molto altro ancora.

I team in gara, composti da 3 partecipanti ciascuno e selezionati da quasi ogni continente, partiranno da uno dei cinque Starting Point: Amsterdam, Barcellona, Budapest, Copenaghen e Milano. Anche quest’anno, infatti, l’Italia sarà protagonista, dando il via alla sfida internazionale dal capoluogo lombardo.

Prima della partenza, ogni team dovrà consegnare contanti, carte di credito e telefoni personali. Durante il viaggio, i partecipanti scambieranno le lattine di Red Bull con tutto ciò di cui avranno bisogno: cibo, trasporti e un posto per dormire, senza tralasciare le avventure che renderanno questa esperienza davvero leggendaria. In base alla città di partenza, ciascun team potrà decidere autonomamente la propria rotta verso Berlino, ma sarà necessario il passaggio da alcuni Check Point. Qui gli avventurieri dovranno affrontare sfide variabili, che richiederanno energia fisica o mentale. Potrà trattarsi ad esempio di un’impresa con un atleta Red Bull o di un’immersione in un’esperienza culturale locale. Affiancate a queste, ci saranno anche delle sfide d’avventura, da poter svolgere in qualsiasi momento del viaggio, basate su creatività, divertimento con i propri compagni di squadra e sugli scambi di lattine.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le sfide ai checkpoint, quelle d’avventura e la capacità di condividere con il mondo quanto si sta vivendo frutteranno ai partecipanti una serie di punti. I vincitori dell’evento saranno quindi determinati dalla quantità di punti che accumuleranno durante il loro viaggio, non da chi arriva per primo al traguardo.

Come partecipare a questa leggendaria avventura:

– Formare la propria squadra: riunire due amici per formare una squadra di tre persone.

– Creare e inviare un video di presentazione: realizzare un breve video che spieghi perché la propria squadra dovrebbe essere scelta, un messaggio sincero diretto alla telecamera avrà più impatto. Inviare poi il video finale su www.redbullcanyoumakeit.com entro il 31 Marzo 2024.

– Attendere la decisione dei giudici locali: una giuria selezionerà il team che rappresenterà l’Italia, con l’invito a volare in uno dei cinque Starting Point europei per iniziare l’avventura.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le iscrizioni al Red Bull Can You Make It? sono aperte: chi ha più di 18 anni può correre ad iscriversi  per vivere un’avventura indimenticabile, che promette emozioni uniche ed esperienze incredibili lungo tutto il percorso.

Per ogni ulteriore informazione e per iscriversi visitare il sito www.redbullcanyoumakeit.com

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

COMUNICAZIONE

Il nome Red Bull nasce nel 1987 ed è formato dalle due parole inglesi, ‘Red’ rosso, aggettivo derivato dal latino ‘russos’ e ‘Bull’ toro,...

NOVITÀ

Red Bull inaugura la stagione invernale con una nuova Red Bull Winter Edition al gusto di pera arricchito da un pizzico di cannella. Red...

COMUNICAZIONE

“Ebbene sì, si conclude qua positivamente la nostra lunga battaglia contro la multinazionale #RedBull”. Scrive così in un post su Facebook il titolare dell’azienda...

-