Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SOLIDARIETÀ

Piadina Romagnola Igp e Astigiani donano 3mila euro alle aziende agricole Coldiretti alluvionate

L’Associazione Astigiani dona 3mila euro alle aziende agricole di Coldiretti della Romagna colpite dall’alluvione. La raccolta fondi è avvenuta nel luglio scorso in occasione del ‘Carpionato del mondo’, rassegna ospitata ad Asti che aveva fatto incontrare le tipicità di due territori: il Carpione Piemontese, prodotto tipico dell’astigiano, e la Piadina Romagnola Igp.

L’evento, organizzato dall’Associazione Astigiani, aveva visto la degustazione della Piadina Romagnola Igp abbinata al carpione piemontese preparato sotto la supervisione di un totem del territorio, nonna Anna, sapiente cuoca insignita della “libera docenza” in carpionature.

In quel contesto i vertici dell’Associazione Astigiani (Piercarlo Grimaldi e Sergio Miravalle, presidente e direttore dell’associazione) avevano espresso la volontà di donare gli utili della serata in favore delle aziende agricole della Romagna colpite dall’alluvione, attraverso la “mediazione” del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola rappresentato dal Presidente Alfio Biagini.

Questa mattina (mercoledì 6 dicembre) dalle parole si è passati ai fatti con la cerimonia di consegna dei 3mila euro raccolti, consegnati alle aziende agricole di Coldiretti Romagna presso la sede di Rimini della Camera di Commercio della Romagna. All’evento erano presenti il presidente del Consorzio della Piadina Romagnola Igp Alfio Biagini, il vicepresidente e direttore dell’associazione Astigiani, Edi Penna e Sergio Miravalle, il Presidente di Coldiretti Rimini Guido Cardelli Masini Palazzi, il Direttore e il Vicedirettore di Coldiretti Rimini, Alessandro Corsini e Giorgio Ricci, il componente di Giunta della Camera di Commercio della Romagna Gaetano Callà.

“È un gran bel gesto quello dell’Associazione Astigiani verso gli agricoltori della Romagna duramente colpiti dai tragici avvenimenti del maggio scorso – spiega il presidente Alfio Biagini – Sono state tante e in varie parti d’Italia le manifestazioni di solidarietà che ci hanno coinvolti come Consorzio a testimonianza che la Piadina Romagnola non viene vista solo come un prodotto da mangiare ma rappresenta il simbolo di un intero territorio in cerca di riscatto”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Edi Penna e Sergio Miravalle, vicepresidente e direttore di Astigiani spiegano: “Nello spirito di impegno sociale e culturale l’associazione Astigiani destina sempre una quota dei proventi delle sue manifestazioni ad azioni di concreta solidarietà come già succede da anni grazie al Bagna Cauda Day e quest’anno anche con il Carpionato del Mondo. Dopo quanto è successo ci è parso giusto offrire il nostro piccolo aiuto. Sappiamo che tremila euro sono poca cosa rispetto all’enormità dei danni subiti, ma vogliamo esprimere così la nostra vicinanza alla gente di Romagna”.

Guido Cardelli Masini Palazzi Presidente di Coldiretti Rimini aggiunge: “A nome di Coldiretti, desideriamo ringraziare l’Associazione Astigiani per la loro generosità e il Consorzio di promozione e tutela della piadina romagnola per la loro disponibilità nel sostenere le nostre realtà agricole colpite dall’evento calamitoso di maggio. La vostra solidarietà e supporto sono fondamentali per aiutare le nostre imprese a riprendersi e a continuare a produrre cibo di qualità e vigilare sui territori. Grazie di cuore per la vostra preziosa collaborazione”.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

COMUNICAZIONE

Colazione con la Piadina Romagnola Igp? Perché no? D’altronde si è sempre detto che la Piadina è un prodotto eclettico che si abbina a...

-