Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

MANAGEMENT & LAVORO

Top Manager Reputation. Nel Food & Retail domina sempre Scocchia (presente anche nella Top 20 generale)

Mese di grandi oscillazioni nella classifica Top Manager Reputation.

A novembre torna in testa il CEO di Intesa Sanpaolo Carlo Messina (84.16), che chiude i primi nove mesi del 2023 con 6,9 miliardi di utile e riceve i complimenti da Papa Francesco per l’iniziativa “Nessuno escluso”, attraverso la quale la banca destinerà 1,5 miliardi a progetti di inclusione.

Secondo Claudio Descalzi (81.75) di Eni, che segna l’utile di 3 miliardi nel terzo trimestre come “il migliore della storia”. Per la prima volta arriva sul podio salendo di quattro posizioni Andrea Orcel (78.38), AD di Unicredit, che lancia la sua banca digitale Buddy R-Evolution e firma importanti accordi internazionali. Sale di quattro anche Matteo Del Fante (77.84)guadagnando il quarto posto, grazie ai ricavi di Poste che raggiungono gli 8,9 miliardi nei primi nove mesi. Quinta posizione per Renato Mazzoncini (75.24)di A2A, seguito dall’AD di Ferrovie dello Stato Luigi Ferraris (75.23), stabile in sesta, e da Giorgio Armani (74.57) che si ferma in settima. In crescita Pier Silvio Berlusconi (72.79) che sale di uno arrivando ottavo e Brunello Cucinelli (71.93) che sale di due al nono. Si conferma decimo Renzo Rosso (71.75), seguito all’undicesimo da John Elkann (70.56). 

Top Manager Reputation Food & Retail – NOVEMBRE 2023

Aurelio de Laurentiis (70.40) è stabile al dodicesimo, mentre Pietro Labriola (66.97) sale di quattro al tredicesimo, seguito da Alessandro Benetton (66.37) al quattordicesimo e Urbano Cairo (66.08) che chiude la top 15. Carlos Tavares (66.05) conferma il suo sedicesimo posto, seguito da Cristina Scocchia (63.88) al diciassettesimo e Francesco Milleri (61.83) al diciottesimo. Salgono di uno Pierroberto Folgiero (60.74) al diciannovesimo e Luca de Meo (60.15) al ventesimo. In Top 100 crescite rilevanti di: Stefano Venier di Snam (26°,+4), Marina Berlusconi (33°,+13), Roberto Cingolani (62°,+9), Carlo Cimbri (70°,+7), Stefano Rebattoni di Ibm (73°,+6), Roberto Sergio (78°, +7), Paolo Bertoluzzo di Nexi (86°,+7).

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

MANAGEMENT & LAVORO

Nel 2023 leadership (51%) e ESG (31%) sono le dimensioni che più hanno caratterizzato la web reputation dei top manager, a riprova del fatto...

MANAGEMENT & LAVORO

A ottobre solo il 5% dei top manager presenti nel nostro osservatorio ha parlato del conflitto in Medio-Oriente, un dato significativo che ci racconta...

MANAGEMENT & LAVORO

Guido Zuffa, 59 anni, manager cha ha maturato una trentennale esperienza nel campo commerciale di aziende multinazionali e imprenditoriali italiane, porta in Raspini una...

MANAGEMENT & LAVORO

Settembre mese di riaccelerazione, i top manager spingono sulla sostenibilità: apertura a nuovi investimenti, iniziative benefiche, sostegno al territorio sono alcuni degli eventi che...

MANAGEMENT & LAVORO

Un agosto decisamente più caldo rispetto a quello del 2022: i contenuti online sui top manager crescono del 121% rispetto allo stesso mese dello...

MANAGEMENT & LAVORO

A luglio 2023 cresce il tema della sostenibilità (+29%) che occupa il 31% dei contenuti online sui top manager in Italia, dietro al discorso...

-