Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

GDO

In Conad finisce l’era Pugliese. Tocca al presidente Lusetti cambiare la governance

Per quanto annunciata, al vertice di Conad si è compiuta la rivoluzione. Rimosso l’amministratore delegato e direttore generale Francesco Pugliese — in Conad dal 2004, è stato nominato ad nel 2011, regista della complessa integrazione con Auchan (come ricorda Il Corriere di Bologna) —, a tenere le redini del colosso cooperativo della grande distribuzione sono ora l’ex presidente di Legacoop nazionale Mauro Lusetti, nominato presidente del Consorzio Nazionale Conad il 9 maggio scorso insieme al direttore generale operativo, Francesco Avanzini e il cda. All’intero board è dato il compito di ridefinire la governance del gruppo.


In particolare Lusetti sta già affrontando la non facile sfida di riportare su un unica direttiva le varie anime dell’azienda emiliana e comporre i conflitti. Solo quando (entro la settimana prossima) termineranno tutte le assemblee per l’approvazione del bilancio in tutte le sedi Conad territoriali, il presidente renderà noto intenzioni e programma e se e come verrà nominato un nuovo amministratore delegato.

Intanto, con la fine del mandato di Pugliese si chiude un’epoca. Guardando solo ai numeri, il bilancio è positivo, rimarcano dall’azienda, con un fatturato di 18,45 miliardi nel 2022 stando ai dati del preconsuntivo.


La posizione di leadership sul segmento di mercato resta intatta. L’incertezza è più sul futuro, anche a fronte di mutamenti imprevedibili sul mercato internazionale e le spinte inflazionistiche cui la grande distribuzione è chiamata a sorvegliare come tutela per il consumatore.


L’integrazione con la catena francese Auchan (all’epoca in grave crisi finanziaria) completata nel 2019, comunque, lascia sul piatto alcuni strascichi polemici soprattutto da parte di settori e sedi territoriali che non avrebbero approvato l’operazione. Operazione che ha permesso lo storico sorpasso sulla rivale Coop Alleanza 3.0. Bruciano, ancora, altri strascichi giudiziari culminati con la denuncia al Tribunale di Bologna da parte di Conad Centro Nord (Ccn) e Conad Nord Ovest per presunte gravi irregolarità nella gestione della struttura nazionale.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Questo il comunicato con cui il marchio ha congedato Pugliese: «Il consiglio d’amministrazione del Consorzio nazionale dettaglianti (Conad) comunica che il rapporto professionale con il cavaliere del lavoro dottor Francesco Pugliese, è giunto al termine. Francesco Pugliese è stato tra gli artefici, nel corso del suo lungo incarico, di un percorso di crescita e sviluppo dell’insegna. La sua passione, la sua lungimiranza e la sua competenza hanno contribuito a portare Conad ai vertici della grande distribuzione in Italia. Il consiglio di amministrazione e tutte le persone di Conad ringraziano Francesco Pugliese per gli anni di proficua collaborazione e gli augurano altrettanti successi per il proseguimento della sua carriera».
.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

MANAGEMENT & LAVORO

L’Assemblea di ASSICA, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, svoltasi oggi a Bologna ha eletto all’unanimità Lorenzo Beretta come suo nuovo Presidente. Beretta, già...

MANAGEMENT & LAVORO

Una dieta varia e bilanciata e la cura del proprio benessere psico-fisico sono fondamentali per uno stile di vita sano ed equilibrato. Da queste...

MERCATO & BUSINESS

Nel 2023 i consumatori esteri hanno acquistato 63 miliardi di prodotti tipici italiani ‘falsificati’ che non provengono dal nostro Paese. Questo significa che il...

MANAGEMENT & LAVORO

Si definisce sempre di più la squadra commerciale della Divisione Horeca di Conserve Italia con la nomina di Riccardo Macioce a Responsabile Vendite Horeca per il mercato italiano. Classe 1975,...

MANAGEMENT & LAVORO

E’ Palmino Poli il nuovo presidente di ASSITOL, l’Associazione Italiana dell’Industria olearia, aderente a Federalimentare e Confindustria. Succede a Riccardo Cassetta, vicepresidente di Federalimentare. Milanese, laureato...

GDO

I consigli di i consigli di Valeria Ortolani, CEO di OCALAB: l'industria alimentare deve puntare su Brand awareness e Brand Reputation

-