Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SOSTENIBILITÀ

Più di un terzo delle imprese investirà in green entro il 2025. Quasi una su tre grazie al Pnrr

 Transizione digitale e green sono al centro dei programmi triennali di investimento delle imprese. Il 34% delle aziende ha pianificato di investire in digitalizzazione tra il 2023 e il 2025, mentre il 37% punterà a realizzare investimenti in sostenibilità. Per trovare le risorse necessarie a finanziare questi progetti, il 31% delle imprese che investiranno in digitale lo farà grazie al Pnrr, una quota che scende al 28% nel caso delle aziende che scommetteranno sul green. La combinazione tra investimenti 4.0 e verdi appare sempre più legata a doppio filo. Ben tre imprese su quattro dichiarano che le tecnologie abilitanti sono utili per aumentare la sostenibilità ambientale della propria attività imprenditoriale. E quando le aziende investono contemporaneamente nella doppia transizione digitale e green la loro produttività aumenta del 14%.

È quanto evidenzia un sondaggio del Centro Studi Tagliacarne svolto su un campione di 1.400 imprese.

“La liquidità accumulata dalle imprese nel biennio 2020-2021 ha favorito la realizzazione degli investimenti, sia in attività materiali sia in attività intangibili come la ricerca e sviluppo, mitigando gli effetti delle restrizioni creditizie”. Lo ha sottolineato Gaetano Fausto Esposito, direttore generale del Centro Studi Tagliacarne, secondo cui “questi processi si configurano sempre più in maniera integrata: se fino ad alcuni anni fa le imprese investivano in singole attività, oggi si sta affermando una logica di mix che combina il duplice passaggio al digitale e al green ai percorsi di upskilling delle risorse umane e di crescita manageriale, vero fattore abilitante per consentire di massimizzare gli incrementi di produttività attesi dagli investimenti nelle transizioni gemelle”.

Transizione: aumento efficienza muove 6 imprese su 10 ad investire in digitale

Sei imprese su dieci sono spinte ad acquisire tecnologie abilitanti principalmente per migliorare l’efficienza interna. A seguire quasi un quarto è motivato dalla volontà di aumentare la qualità delle produzioni e meno del 10% dalla disponibilità di incentivi. Mentre tra le imprese che investono nel green, è preponderante l’obiettivo di riduzione dell’impatto ambientale dell’attività: a dichiararlo sono quattro aziende su dieci e, di queste, la metà si avvale anche di una figura interna dedicata proprio al controllo e monitoraggio del raggiungimento del target.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tecnologie 4.0: il 24% delle imprese punta sulla robotica

Tra le tecnologie 4.0 più adottate dalle realtà imprenditoriali la robotica è la più gettonata da un’impresa su quattro, esattamente il 24,1%, che investirà nella digitalizzazione, insieme alla simulazione tra macchine per ottimizzare i processi e la robotica. Seguono big data e analisi dei dati (15%), mentre, anche se ancora di modeste dimensioni, cresce l’interesse per l’intelligenza artificiale nella quale investirà nel prossimo triennio circa il 5% delle imprese contro meno dell’1% di qualche anno fa. Ma se la digitalizzazione è una leva strategia per lo sviluppo del business, tre imprese su quattro sono anche consapevoli dei rischi legati alla transizione 4.0. In particolare, il 29% teme gli attacchi informatici e il 21% ha paura di non utilizzare al meglio le tecnologie per carenza di infrastrutture tecnologiche

Investimenti in doppia transizione e capitale umano mettono il “turbo” alla produttività

La produttività sale in media del 12% quando le imprese manifatturiere investono solo nelle tecnologie digitali e dell’8% quando investono solo nel green. Ma quando si punta sulla duplice transizione l’incremento di produttività sale al 14% e arriva al 17% quando è combinata agli investimenti in formazione del capitale umano.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

SOSTENIBILITÀ

Parmalat Educational, divisione di Parmalat e parte di Lactalis Italia ha decretato i vincitori del concorso didattico 2023/2024 “AVANZI CON GUSTO!” e, in occasione della fine dell’anno...

SOSTENIBILITÀ

Wonderful Pistachios&Almonds sta lanciando in questi giorni in Europa una nuova confezione in plastica riciclabile per la sua vasta gamma di prodotti a base...

SOSTENIBILITÀ

Too Good To Go, il più grande marketplace mondiale delle eccedenze alimentari, festeggia il primo anno di Box Dispensa, la soluzione nata per contrastare lo...

SOSTENIBILITÀ

Pam Panorama continua il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente: consapevole dell’importanza di proteggere il nostro pianeta per le generazioni future, la Storica Insegna...

SOSTENIBILITÀ

Un nuovo progetto di circolarità voluto e realizzato da Despar Nord (Aspiag Service S.r.l.), concessionaria dei marchi Despar, Eurospar e Interspar per il Triveneto,...

SOSTENIBILITÀ

Si rinnova anche quest’anno, l’appuntamento con l’European Innovation for Sustainability Summit (EIIS), giunto alla terza edizione, che si terrà a Palazzo Taverna a Roma, il...

-