Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

GDO

Aldi in Italia, 5 anni in continua espansione

Quasi 160 negozi, 2 poli logistici, fruttuose collaborazioni con diversi produttori del Made in Italy e circa 3.000 dipendenti

Michael Gscheidlinger
Michael Gscheidlinger

ALDI, parte del Gruppo ALDI SÜD, realtà multinazionale di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata tra i più importanti operatori mondiali, celebra una milestone importante nel suo percorso di crescita: cinque anni di successi in Italia fondati su qualità, convenienza, sostenibilità e responsabilità, valori riconosciuti e apprezzati dai consumatori.

Dalle prime inaugurazioni nel marzo 2018, il piano di espansione di ALDI si è sviluppato progressivamente fino a costruire una solida rete di quasi 160 punti vendita presenti in 6 regioni del Nord-Italia (Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna) che ad oggi vede impiegati circa 3.000 collaboratori, con una crescita dell’organico del 17% rispetto al 2022. 

Michael Gscheidlinger, Country Managing Director Italia di ALDI, commenta: “L’Italia è un territorio chiave per il successo di ALDI nel quale continuiamo a raggiungere risultati importanti. I nostri primi cinque anni sono stati ricchi di soddisfazioni: il 2022 ha segnato due importanti traguardi: il raggiungimento dei 150 punti vendita e il riconoscimento di 15 prestigiosi awards tra i più autorevoli su scala nazionale. Il 2023 è tutto proiettato verso la prosecuzione a pieno ritmo del piano di espansione, nell’intento di far conoscere a sempre più italiani la qualità e la convenienza del PREZZO ALDI. Oggi ripartiamo da questi pilastri che ci hanno sempre contraddistinto, proseguendo il percorso all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione dei nostri negozi e delle nostre marche per offrire ai consumatori italiani servizi e prodotti di valore in linea con le loro esigenze”.

L’impegno ad offrire prodotti di qualità al miglior prezzo, in sinergia con la costante valorizzazione dei collaboratori e l’attenzione alla sostenibilità, hanno rappresentato i driver principali della strategia di sviluppo di ALDI nel corso di questi anni, all’insegna di un percorso di crescita che si è sempre posto al fianco delle esigenze dei consumatori.

UNA SPESA DI VALORE PER LE FAMIGLIE E IL TERRITORIO PREMIATA DAI CONSUMATORI

Nell’ultimo anno l’impegno profuso dall’azienda ha trovato grande riconoscimento non solo da parte dei clienti, ma anche da enti riconosciuti a livello nazionale come Altroconsumo che per il secondo anno consecutivo ha riconfermato ALDI come Discount preferito dai consumatori”* e per il quinto anno consecutivo ha eletto ALDI come “Discount Salvaprezzo in Italia – Prodotti più economici**”. Un importante riconoscimento che si aggiunge ai 15 awards e sigilli ottenuti nel corso del 2022 in ambito discount, prodotto, per le policy di HR e per la Vision 2030, che fa della sostenibilità il suo principale punto di forza. Tra i prestigiosi riconoscimenti ottenuti, anche il sigillo di “Migliore Insegna 2023 – Discount” e “Insegna dell’Anno 2022-2023 – Supermercati convenienti”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

UNO STORE CONCEPT MODERNO E INTUITIVO PER UNA SPESA VIRTUOSA ED EFFICIENTE

Nel corso del suo piano di espansione in Italia l’azienda ha creato un’esperienza di acquisto innovativa e virtuosa,che ha permesso ai consumatori di riempire il proprio carrello di valore, oltre che di convenienza. Una particolare attenzione, infatti, è stata dedicata allo sviluppo dello store concept appositamente realizzato per il mercato italiano. Ciascun punto vendita, che si estende su un’area di vendita media di circa 950 mq e una metratura, comprensiva di area di vendita e magazzino, che può estendersi fino a 1.500 mq, offre un’esperienza di acquisto sempre più “smart” e moderna con un assortimento compatto e organizzato in modo efficace e intuitivo per ottimizzare il tempo della spesa.

L’assortimento, completo e attento alla sostenibilità, e il “PREZZO ALDI”, garanzia della massima qualità al migliore prezzo, sono la chiave del successo dell’azienda in Italia. La collaborazione virtuosa con i fornitori italiani selezionati garantisce ai clienti il rispetto delle tipicità regionali e l’eccellenza del Made in Italy,espressa in circa l’80% dei prodotti alimentari in assortimento. Le marche private, punto di forza insieme alle 130 referenze di frutta e verdura delle quali 15 bio, rappresentano circa l’85% dell’offerta.

PERSONE AL CENTRO: IL VALORE DEI COLLABORATORI PER LA CRESCITA DI ALDI ITALIA

Il successo di ALDI in Italia in questi cinque anni è stato sostenuto da una cultura aziendale che mette al centro il benessere dei suoi collaboratori. Per ALDI, infatti, è prioritario che i dipendenti possano esprimere le loro potenzialità all’interno di un ambiente sereno, produttivo e rispettoso delle esigenze personali. Per questa ragione, l’azienda propone ai propri dipendenti un modello di lavoro flessibile che offre diverse soluzioni contrattuali, tra cui opzioni part-time a cui ha aderito il 64% dei collaboratori.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Inoltre, in linea con i valori della Diversity & Inclusion, pari opportunità e work-life balance, nell’ottobre 2022 ALDI ha sottoscritto la Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro impegnandosi attivamente a preservare, rispettare e valorizzare la varietà e la diversità dei propri team, contribuendo alla lotta contro tutte le forme di discriminazione nei luoghi di lavoro. Attualmente, infatti, l’organico dell’azienda vanta un tasso di occupazione femminile al 65%, ben 57 nazionalità rappresentate con il 12% dei collaboratori provenienti dall’estero. Grande attenzione è dedicata anche all’occupazione giovanile, promossa attraverso percorsi dedicati, come il Graduate Program, e incontri di orientamento al lavoro con il Management di ALDI presso alcuni dei principali Atenei italiani.

COLLABORAZIONI VIRTUOSE PER PORTARE VALORE AL TERRITORIO E ALLE COMUNITÀ

L’offerta dell’azienda celebra il Made in Italy grazie a collaborazioni durature nel tempo e crescenti con produttori e fornitori italiani. Una scelta consapevole, fortemente voluta e intrapresa sin dall’inizio del percorso di crescita sul territorio.

Responsabilità e cooperazione sono due dei pilastri che definiscono l’impegno di ALDI per supportare le comunità locali con azioni concrete. Dal suo ingresso in Italia, infatti, l’azienda ha avviato progetti di valore con enti e istituzioni riconosciuti a livello nazionale come Fondazione Banco Alimentare Onlus, a cui ALDI ha donato oltre 1.600 tonnellate di prodotti, tra food e non food; Fondazione Umberto Veronesi con cui l’azienda ha collaborato per due anni consecutivi alla realizzazione del progetto “Io Vivo Sano” rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado con l’obiettivo di promuovere corretti stili di vita e favorire scelte responsabili in materia di salute tra i più giovani. Un’altra collaborazione di valore è quella con Fondazione AIRC a sostegno della ricerca medico-scientifica, che ALDI promuove finanziando borse di ricerca sul tumore al seno e attivando speciali iniziative in store come Arance Rosse per la Ricerca e Nastro Rosa.

LA VISION PER LA SOSTENIBILITÀ: EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E FILIERE SOSTENIBILI

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’impegno di ALDI per l’ambiente ha toccato una milestone significativa nel 2022: il raggiungimento della neutralità climatica. Fin dal suo ingresso in Italia nel 2018, ALDI ha costantemente lavorato per migliorare le proprie best practices a livello ambientale e sociale per minimizzare il proprio impatto sul clima grazie a politiche di riduzione dei consumi energetici, sino all’abbattimento e alla compensazione delle proprie emissioni residue di gas a effetto serra.

Il grande impegno verso la sostenibilità di ALDI si è concretizzato nell’efficientamento energetico delle filiali, che ha portato all’apertura del primo negozio a emissioni zero di CO2 a Moniga del Garda (BS) diventato modello di sviluppo sostenibile adottato oltre i confini nazionali, e nella scelta di un assortimento virtuoso, che privilegia prodotti provenienti da filiere sostenibili e certificati da Enti riconosciuti a livello internazionale.

L’azienda si è impegnata nel dotare le sue filiali di sistemi di efficientamento energetico con l’installazione di pannelli fotovoltaici che hanno permesso di autoprodurre nel 2022 4,5 milioni kWh di energia verde, consentendo un risparmio di 2.383 tonnellate di CO2. A livello cumulato, dalle prime aperture nel 2018 al 30 aprile 2023, ALDI ha prodotto, tramite i suoi attuali 95 impianti attivi, 12,5 milioni di kWh di energia da fonte solare fotovoltaica, pari ad una riduzione di 6.636 tonnellate di COnell’ambiente.  Quando non autoprodotta dai pannelli fotovoltaici, l’energia di ALDI proviene da fonti rinnovabili ed è messa a disposizione dei clienti che durante la spesa possono usufruire gratuitamente delle 70 colonnine di ricarica per mezzi elettrici, presenti in 36 negozi.

Nell’ambito della Vision 2030, la strategia internazionale di Corporate Responsibility del Gruppo, ALDI si impegna ad offrire ai propri clienti prodotti che rispondano ai più alti standard di sostenibilità, lavorando costantemente per promuovere un utilizzo responsabile delle risorse. 

Nel suo assortimento, infatti, l’azienda ha inserito prodotti realizzati con materie prime selezionate e certificate, avviando una stretta collaborazione con i propri fornitori per rendere sempre più accessibile la scelta di prodotti sostenibili. Molte referenze presenti in assortimento, infatti, offrono certificazioni riconosciute a livello internazionale come Fairtrade, Rainforest Alliance, MSC, ASC, FSC, GlobalG.A.P. e GLOBALG.A.P e Modulo Grasp frutto di una virtuosa selezione di materie prime e fornitori.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Sostegno all’economia e all’occupazione locale attraverso la valorizzazione delle risorse, delle persone e dei territori con un concreto impegno a favore della sostenibilità: sono i principi che hanno guidato il percorso di ALDI in Italia in questi cinque anni e che costituiscono la base per proseguire verso la realizzazione di una solida e virtuosa presenza sul territorio. 

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

MERCATO & BUSINESS

Nel 2023 i consumatori esteri hanno acquistato 63 miliardi di prodotti tipici italiani ‘falsificati’ che non provengono dal nostro Paese. Questo significa che il...

GDO

I consigli di i consigli di Valeria Ortolani, CEO di OCALAB: l'industria alimentare deve puntare su Brand awareness e Brand Reputation

GDO

I dati del primo trimestre 2024 riferiscono di un andamento delle vendite a volume leggermente migliore della chiusura dell’anno 2023. Le bottiglie di vino...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

In un contesto in cui la digitalizzazione gioca un ruolo sempre più decisivo a livello globale, in Europa il negozio fisico continua a rimanere...

GDO

Sul podio di Altroconsumo si confermano Esselunga, Ipercoop e NaturaSì per i supermercati, mentre sono Eurospin e Aldi i discount preferiti.

MERCATO & BUSINESS

Nella distribuzione non alimentare siamo una nazione fatta di tante piccole realtà: il commercio nelle vie dei centri cittadini resta più diffuso rispetto ai...

-