Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SOLIDARIETÀ

Mattarella al taglio del nastro di PizzAut: tutti devono potersi realizzare

foto Messaggero.it

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Monza ha partecipato ieri all’inaugurazione di PizzAut, la pizzeria in cui lavorano autistici, che apre la sua seconda sede dopo quella di Cassina de’ Pecchi. Lo riferisce Ansa.

“Questo per me è un complimento perché sono uno di voi. Grazie”, ha detto Mattarella. I ragazzi gli hanno infatti più volte cantato il coro “Mattarella uno di noi”. Una frase che c’è anche scritta sul grembiule che gli hanno regalato.

“Vorrei ringraziare Nico Acampora perché quello che ha sognato e intuito l’ha ideato mentre tutti lo ritenevano impossibile e inverosimile invece adesso è la realtà”, ha detto Mattarella. “Questo è un luogo non solo di esempio ma di normalità perché si lavora come tutti fanno – ha aggiunto -. Ogni persona ha il suo modo di esprimersi, di realizzarsi, di vivere una sensibilità, nessuno è uguale a un altro quindi significa che tutti devono avere la possibilità di potersi esprimere e realizzare”.

Il presidente ha visitato le cucine e gli sono state mostrate le particolarità di questo ristorante, come funzioni in maniera diversa dagli altri, visto che, ad esempio, non ci sono spigoli, in modo che i ragazzi possano lavorare in assoluta sicurezza. Una volta uscito dalle cucine, il presidente è stato accolto da un grande applauso da parte di tutto lo staff e le persone in sala, poi sei è seduto al tavolo e lì è partito il saluto, “presidente sei uno di noi”. A tavola il vino servito al presidente proviene da terreni confiscati alla criminalità organizzata, come altri prodotti per le pizze, la mozzarella di bufala e il pomodoro. Il ragazzo che ha servito il vino a Mattarella ha chiacchierato un po’ con lui e poi gli ha detto, “va bene adesso ti lascio mangiare”. Sergio Mattarella gli ha dolcemente sorriso.

C’è anche il cantante Elio, del gruppo Elio e le Storie tese, insieme al figlio autistico Dante al pranzo di inaugurazione. Mattarella ha salutato Elio e il figlio e i tre hanno parlato un po’. Il cantante ha detto che il presidente ha fatto una grande cosa ad essere qui oggi. Dante indossa una felpa con il Pokemon Pikachu e il presidente gli ha detto : “Pikachu è una ottima scelta, Dante”. Tutti i ragazzi sono stati più o meno presentati al presidente della Repubblica. Tra loro anche Simone, che si è laureato pochi giorni fa in Economia e Commercio.

Advertisement. Scroll to continue reading.

A pranzo Mattarella ha mangiato la pizza creata per l’occasione e dedicata alla Costituzione realizzata apposta per lui dai ragazzi autistici. La pizza si chiama Articolo 1″ l’Italia è una Repubblica democratica fondata anche sul nostro lavoro”. I prodotti con cui è fatta la pizza per il presidente provengono dai terreni di Libera confiscati alla criminalità organizzata. Prima della pizza Mattarella ha mangiato gli antipasti, gnocco fritto e salumi.

Con Mattarella ha avuto uno scambio di battute uno dei ragazzi di PizzAut, Lorenzo, che ha la capacità di dire a che giorno della settimana corrisponda ogni data. E così al Capo dello Stato Lorenzo ha spiegato che il “23 luglio 1941 era mercoledì”. E poi si è girato con il fondatore di PizzAut Nico Acampora dicendogli di aver cercato la data “su wikipedia”. Poi il sindaco di Monza Paolo Pilotto ha chiesto che giorno fosse quando è stato eletto, e sono seguite altre date di anni diversi che Lorenzo ha ricordato tutte esattamente. “Grazie. Mi hai detto qualcosa che non sapevo – lo ha ringraziato il Capo dello Stato – Non sapevo quale fosse il mio giorno di nascita”.

Dopo la benedizione e il taglio del nastro un ragazzo autistico di nome Andrea, uno dei camerieri con la passione per la musica, ha reso omaggio al presidente Mattarella suonando l’inno dell’Unione europea, l’Inno alla gioia, con il violino. “Presidente qua ci sono tutti i miei ragazzi schierati e abbiamo pensato di farle un omaggio – ha spiegato Nico Acampora, il fondatore di PizzAut -. C’è un ragazzo autistico, Andrea, che in pochi mesi ha imparato a leggere la musica. Adesso suona il violino e ha un contratto a tempo indeterminato, lavora”. Al termine dell’esibizione Mattarella ha applaudito, ha stretto la mano al ragazzo dicendogli: “Bravo”.

Andrea ha suonato con il violino l’Inno alla gioia
In occasione dell’inaugurazione due ragazzi autistici firmeranno un contratto di lavoro. Una di queste è Beatrice Tassone di 18 anni, che è stata assunta da Coop Lombardia e sarà distaccata a PizzAut, E lei per l’occasione ha realizzato un ritratto del presidente della Repubblica, che gli consegnerà. Beatrice è affetta da sindrome autistica ed è anche albina, per questo ipovedente. Nonostante ciò ha un talento per il disegno molto spiccato ed è appassionata di manga giapponesi, tanto che ha realizzato un fumetto per raccontare l’autismo a tutti insieme a Coop Lombardia. “Sono molto emozionata per oggi perché lavorare qui sarà un passo in più verso l’indipendenza – ha spiegato ai giornalisti -, perché avere un lavoro e poter contribuire ad essere più autonoma è importante. Non ho ancora avuto esperienza in questo campo ma sto facendo un corso”

Foto IlMessaggero.it

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

SOLIDARIETÀ

Rovagnati annuncia la collaborazione con PizzAut per il lancio del nuovo progetto PizzAutoBus, una flotta di 12 Food Truck che viaggeranno in Lombardia e in tutta Italia moltiplicando...

SOLIDARIETÀ

Acqua Sant’Anna, l’acqua più scelta dalle mamme italiane e che porta nel suo nome il riferimento alla santa protettrice delle madri e delle partorienti,...

SOLIDARIETÀ

In occasione della Giornata Mondiale della Celiachia (16 maggio), istituita dalle Associazioni europee per la celiachia, Rovagnati rinnova il proprio impegno nella ricerca con l’obiettivo di offrire, nell’ambito...

SOLIDARIETÀ

A poco più di un anno di distanza dall’inaugurazione del ristorante di Monza di PizzAut, Danone Italia rinnova il suo impegno al fianco dell’associazione supportando, insieme ad altre aziende, il nuovo...

SOLIDARIETÀ

Gusto 17, l’innovativo ed originale concept di gelato artigianale gourmet e personalizzato, si unisce a Seconda Chance – l’associazione no-profit fondata dalla giornalista Flavia Filippi -nata con l’obiettivo...

SOLIDARIETÀ

Autogrill, leader nella ristorazione per chi viaggia e parte di Avolta, ha avviato una collaborazione con PizzAut, l’associazione nata per sensibilizzare le istituzioni e la società...

-