Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

MERCATO & BUSINESS

Mutti cerca dei 1100 collaboratori stagionali

Mutti, azienda leader in Europa nella lavorazione del pomodoro in Europa, apre le candidature per la campagna di trasformazione del pomodoro annunciando la ricerca di 1100 figure che saranno impegnate dalla metà luglio sino a fine settembre in attività produttive e amministrative all’interno dei tre stabilimenti del Gruppo a Montechiarugolo (PR), Collecchio (PR) e Oliveto Citra (SA).

Si tratta del momento più importante dell’anno per Mutti: in questi 70 giorni estivi, infatti, l’azienda trasforma tutta la materia prima proveniente dalle oltre 800 famiglie di agricoltori italiane. Questo accade perché Mutti utilizza solamente il pomodoro raccolto durante il suo naturale ciclo di crescita, ovvero da luglio a settembre.

Data la molteplicità dei ruoli richiesti, non esiste un unico profilo del lavoratore stagionale in Mutti ma, nel tempo, si è riusciti a individuare due macro-categorie: giovani studenti, spesso alla prima esperienza lavorativa, che in estate hanno voglia di impegnarsi in un’attività diversa dallo studio ma che chiede altrettanto impegno e dedizione; professionisti di consueto impegnati in lavori stagionali nel mondo agroalimentare e che in estate dedicano i loro sforzi al settore del pomodoro. Una parte di queste posizioni, inoltre, in continuità con quanto avviato l’anno scorso insieme ad Associazione Next e UNHCR, sarà riservata a persone in difficoltà che necessitino di un aiuto concreto per inserirsi o re-inserirsi nel mondo del lavoro.

Tra i ruoli che saranno svolti dagli operatori stagionali troviamo: l’analista addetto al controllo qualità che ha il compito di prelevare dei campioni di prodotto finito dalle linee oppure di materia prima e di effettuare analisi chimico-fisiche sul prodotto. Per questa mansione sono ricercati profili di studenti o laureati in chimica, biologia, scienze e tecnologie alimentari; l’addetto alle campionature nei campi di pomodoro che si occupa di prelevare la materia prima presso le aziende agricole conferenti e trasportarle negli stabilimenti Mutti al fine di effettuare alcune analisi preliminari sul pomodoro fresco. Per questa figura si ricercano persone patentate, diplomate in istituti tecnici agrari o studenti universitari in scienze agrarie e residenti nelle province di Ferrara, Mantova, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia. Essendo un lavoro in movimento ad essi verrà assegnata un’auto aziendale.

“La campagna di trasformazione del pomodoro è un momento di grande importanza per la nostra azienda. In questo periodo abbiamo la possibilità di aprire le porte dell’azienda a nuove persone, dando così il nostro contributo alle comunità locali in cui siamo presenti, dal Nord al Sud Italia – ha dichiarato Federico Luddi, HR Director di Mutti – Come Mutti crediamo fortemente nel valore di migliorarci, insieme, e creare valore per tutti. In questi 70 giorni le nostre persone, supportate dagli oltre 1100 stagionali che si uniscono all’azienda, lavorano intensamente per dare vita a un prodotto la cui qualità, oggi, raggiunge e viene apprezzata da 100 Paesi nel mondo.”

Le persone ricercate sono 450 a Montechiarugolo (PR), 350 a Collecchio (PR) e 300 a Oliveto Citra (SA). Il contratto erogato è a tempo determinato stagionale la cui durata può essere variabile a seconda delle esigenze produttive. Per candidarsi è necessario aver compiuto 18 anni, essere automuniti ed essere disponibili a lavorare su turni.

Coloro che hanno già collaborato con l’azienda in occasione delle precedenti campagne avranno accesso prioritario alla posizione; chi, invece, non avesse ancora esperienza può inviare la propria candidatura attraverso il sito Mutti: https://mutti-parma.com/it/lavora-con-noi/lavoro-stagionale-trasformazione-del-pomodoro/

-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-