Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD & COMUNICAZIONE

Tutto sulla Fiera BOLOGNA IN VINO

Il vino dunque fonde piacere e conoscenza, e la Fiera Nazionale BOLOGNA IN VINO persegue proprio questo scopo, offrendo tre giorni in cui la produzione italiana si presenta attraverso cantine di tutto il suo territorio, per mostrare la ricchezza di un panorama nazionale in cui varietà e qualità camminano fianco a fianco.

A portare questo importante momento di cultura enologica a Bologna sono due realtà che da anni si occupano di accendere i riflettori sulle eccellenze del gusto.

Parliamo di Arte del Vino, ideatore del progetto che mira a raccogliere in un unico luogo le tradizioni, i saperi e le storie dei produttori di tutta la penisola, per dare loro la possibilità di presentare al pubblico i propri prodotti in un importante momento di degustazione e condivisione.
E parliamo di FICO Eataly World, che dell’evento sarà anche location ideale: il parco tematico del cibo italiano, che con la recente riapertura si trasforma in experience park, capace di stimolare i 5 sensi e coniugare passione per il cibo e divertimento, confermandosi un punto di partenza per l’educazione al cibo e alla biodiversità.

Con queste premesse è lecito aspettarsi che la Fiera Nazionale BOLOGNA IN VINO che approderà il 26, 27 e 28 novembre a FICO Eataly World sarà una bella occasione per scoprire stand di produttori vinicoli provenienti da tutta Italia, dalle cantine più acclamate a quelle ancora poco conosciute ma già molto apprezzate dagli esperti del settore. Tra i partecipanti già confermati, troviamo cantine da dieci regioni d’Italia, dal Veneto alla Sicilia, dal Piemonte al Friuli, senza ovviamente trascurare il centro con Toscana, Umbria e – chiaramente – l’Emilia Romagna che ospita l’evento. Parliamo di una trentina di cantine, e altre si aggiungeranno a impreziosire ulteriormente la lista dei marchi presenti.

E se l’intento è “Bere meno, ma bere meglio” oltre alla qualità dei prodotti, sono necessari anche gli strumenti per apprezzarli appieno, ecco perché AIS Associazione Italiana Sommelierterrà, nel corso di sabato e domenica, specifici corsi gratuiti di avvicinamento al mondo del sommelier. In quei due giorni le masterclass si svolgeranno alle 14, alle 15:30 e alle 17, e saranno gestite da un relatore e da un sommelier AIS.

Non solo la possibilità di confrontarsi direttamente con i produttori, quindi, ma anche l’occasione, per i più curiosi, di approfondire la materia insieme a dei professionisti della degustazione.

D’altro canto, per ottenere il massimo dall’esperienza della degustazione del vino, non c’è niente di meglio che abbinarvi del buon cibo per esaltarne gli aromi e il gusto. Grazie a FICO Eataly World il visitatore avrà quindi a disposizione 13 ristoranti, 13 punti street food, ma soprattutto 60 operatori della filiera agroalimentare, che offrono l’eccellenza del cibo italiano ma anche esperienze a tema.

Due le modalità di ingresso al festival:
fino alle 19_20€ ingresso a FICO con inclusa taschina, calice da degustazione e degustazioni illimitate.
dopo le 19_15€ ingresso a FICO con inclusa taschina, calice da degustazione e 3 token* per acquistare le degustazioni.
*1 token = 1€

I token potranno essere acquistati presso la cassa predisposta, e il prezzo di ogni calice sarà a discrezione delle rispettive aziende vinicole (mediamente circa 2/5 token a calice).

La Fiera Nazionale BOLOGNA IN VINO, lo dicevamo, è organizzata da Arte del Vino in collaborazione con FICO Eataly World.

Arte del Vino vanta già al suo attivo numerose iniziative enogastronomiche di successo nel capoluogo lombardo, come le due edizioni del Milano Sushi Festival, che ha ottenuto grandissimi riscontri di pubblico e di visibilità mediatica, la prima edizione della Fiera Nazionale del Tartufo, e altre manifestazioni di livello nazionale.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

GRUVI è il nuovo gelato di Sammontana, uno stecco capace di interpretare in modo innovativo l’autentica tradizione del gelato all’italiana. Nasce da una scelta...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

-