Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

MERCATO & BUSINESS

Sport e Sana Alimentazione: eccellenza vincente. La lezione dal secondo talk di Parmacotto Group #FeelinGood

 Nel corso della xx edizione di Cibus, il Presidente di Federalimentare Ivan Vacondio ha rilanciato l’obiettivo dei 50 miliardi di fatturato di export per l’Italia nel settore agroalimentare. Durante il talk, che si è tenuto oggi presso lo stand di Parmacotto Group, in cui si è parlato di “Sport e Sana Alimentazione: eccellenza vincente”, Andrea Schivazappa, AD di Parmacotto Group, è intervenuto sul tema: “L’obiettivo dei 50 miliardi è raggiungibile, ma non ci deve far dimenticare che siamo quarti in Europa dopo Francia, Spagna e Germania. Questo perché in Italia esistono delle problematiche fisiologiche nel settore. Il 70% delle aziende italiane del mondo food fattura meno di 10 milioni. Da qui la necessità di politiche che creino aggregazione con grandi gruppi, viceversa sarà molto complesso creare investimenti, anche tecnologici, volti a incrementare la nostra presenza nei mercati esteri e incoraggiare il dialogo con i grandi player e le grandi catene di distribuzione in modo credibile. Altro aspetto fondamentale è la digitalizzazione: senza questa non c’è crescita e non c’è sostenibilità. Parmacotto, da azienda che era, è diventata Gruppo investendo in un mercato molto recettivo come gli Stati Uniti, dove faremo altri investimenti importanti per assumere sempre più una dimensione globale.”

Sotto la sigla #FeelinGood, Parmacotto Group vuole contribuire in modo concreto al benessere delle persone, lavorando ogni giorno per sviluppare prodotti capaci di conciliare alta qualità e stili di vita sani ed equilibrati.

Nel contesto del #benessereatavola, uno dei cardini della strategia di sostenibilità del Gruppo, il primo intervento nella tavola rotonda moderata dalla giornalista e scrittrice Monica D’Ascenzo è stato quello di Fausto Desalu, Campione olimpionico 2021 e nuovo ingresso nel team #CarattereVincente Parmacotto Group: “Quella alle Olimpiadi di Tokio è stata una vittoria di squadra. Siamo entrati in una dimensione che nessuno poteva prevedere. Quando il risultato è arrivato è successo tutto improvvisamente e devo ancora metabolizzare la cosa, a testimonianza che se veramente vuoi qualcosa, i sacrifici prima o poi vengono ripagati. La forza della mente va allenata tanto quanto l’esercizio fisico. La staffetta è un gioco di squadra che comporta fiducia reciproca, perché conta la forza di tutti e il fatto di credere tutti nello stesso obiettivo. Anche l’alimentazione conta molto: Prosciutto Cotto, riso e pollo sono i miei alimenti principali. È stata proprio l’alimentazione a farmi fare quel salto di qualità.”

Successivamente ha preso la parola Gaia Gualerzi, Direttore Marketing Parmacotto Group, per spiegare come: “Stiamo assistendo all’evoluzione di un consumatore sempre più attento e sempre più alla ricerca di informazioni: non solo per quanto riguarda gli ingredienti, ma anche nella ricerca di aziende che rispondano a principi di sostenibilità. Questi, oggi, sono requisiti fondamentali. È un consumatore che ricerca uno stile di vita sano soprattutto tramite un’alimentazione sana ed equilibrata. In quest’ottica cultura alimentare significa offrire prodotti che contribuiscono al benessere delle persone.”

In collegamento da New York è intervenuto anche Lorenzo Musetti, tennista e Ambassador #CarattereVincente Parmacotto Group. Queste le sue parole: “L’ultima vittoria (ottenuta giusto ieri n.d.r.) dal punto di vista emotivo e personale mi ha dato fiducia nei miei mezzi. I prossimi obiettivi sono quelli di fare bene e fare fine di stagione incredibile per sfondare la porta dei top 50. In quest’ottica l’alimentazione è un aspetto fondamentale, specie se arrivi in un match che può durare 4 ore: se non sei ben fornito di energie hai perso in partenza.”

Advertisement. Scroll to continue reading.

Successivamente la palla è passata a Doriana Sena, Direttrice Qualità Parmacotto Group: “Parmacotto Group ha a cuore a 360 gradi, specie il benessere a tavola, perché mangiare bene è vivere bene. Per questo garantiamo una short list di ingredienti in grado di esaltare la qualità delle materie prime, anche grazie a caratteristiche nutrizionali e organolettiche: con il Prosciutto cotto Alta Qualità, a ridotto contenuto di sale, siamo riusciti a ottenere un prodotto buono anche per la salute, con un aroma rotondo che si scioglie in bocca.”

La parola è poi toccata a Giovanni Zaccanti, Presidente Parmacotto Group: “Lo sport e questi volti si sposano bene con il nostro Gruppo, veicola valori reciproci che riconosciamo in noi. Noi non ci siamo mai fermati grazie alla grande professionalità che all’interno dell’azienda abbiamo. Abbiamo fatto un primo passaggio negli ultimi tre anni per arrivare a questo punto e ora ci impegniamo nella sostenibilità per essere fautori di qualcosa che abbiamo molto a cuore: raggiungere l’eccellenza rispettando il benessere delle persone. Nel far questo, non è il singolo che fa la differenza, ma la squadra.”

Pietro Blumetti, Specialista in Scienze dell’Alimentazione – Nutrizionista Fisi: “Gli atleti FISI sono sottoposti a sforzi particolari perché si allenano al freddo e ad alta quota: chi si allena ad alta quota tende a perdere acqua e corretta idratazione. Lo sci alpino comporta un grande consumo di zuccheri, se pensiamo che uno sciatore può assumere fino a 1000 grammi di carboidrati al giorno. Anche l’aspetto proteico naturalmente va sostenuto, fino a 200 grammi di proteine al giorno. Le proteine animali sono le migliori perché contengono aminoacidi. Gli insaccati come il prosciutto cotto o il tacchino sono cambiati molto negli ultimi anni. Per esempio, a colazione o a metà pomeriggio sono molto digeribili. Agli atleti piace mangiar bene con prodotti di qualità. Da qui la partnership di FISI con Parmacotto Group.”

Il live talk si è concluso con le parole di Francesca Scazzina, Professoressa Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco Università di Parma: “L’educazione alimentare sin da bambini è fondamentale. Fortunatamente a Parma abbiamo un progetto come Giocampus che si prende a cuore questo ruolo per far prendere coscienza della corretta alimentazione e del corretto stile di vita. Consapevolezza degli alimenti vuol dire giusto equilibrio e giusto bilanciamento. Sempre di più le aziende come Parmacotto Group investono in questo.”

Sarà possibile seguire tutti gli appuntamenti anche in modalità streaming sui canali social di Parmacotto Group.

Advertisement. Scroll to continue reading.
-
-

Articoli correlati

-