Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD & COMUNICAZIONE

Esce ‘A tavola’ di Francesco D’Ausilio, saggio storico sulla cultura gastronomica italiana

Il libro, in uscita dal 18 maggio, analizza le trasformazioni della dieta e della cultura gastronomica italiana dal 1945 fino agli anni Ottanta, periodo in cui si sono poste le basi del modo di pensare e vivere il cibo che conosciamo oggi. Il volume ripercorre i passaggi che hanno portato a fenomeni come la riscoperta della terra, l’attenzione alla filiera di prodotto e la sensibilità sull’impatto delle scelte alimentari.

La tavola come espressione della storia culturale del Paese, in cui gusti e modelli alimentari sono espressione peculiare della nostra identità. Questi i temi al centro di A tavola. Gli italiani e il cibo tra il 1945 e i «lunghi anni Ottanta», il saggio di Francesco D’Ausilio, storico della cultura gastronomica, in uscita nelle librerie il 18 maggio 2021.

Il saggio – edito da Palombi Editori – analizza per la prima volta le trasformazioni della cultura gastronomica e della dieta italiana a partire dal 1945 fino ai «lunghi anni Ottanta», ossia il periodo che intercorre tra la fine degli anni Settanta e gli inizi degli anni Novanta. Un tempo, in cui l’Italia diventa un paese industriale e gli Italiani un popolo di consumatori. Anni, dunque, di forte cambiamento nella struttura sociale ed economica del Paese ed in cui si è forgiata la moderna cultura gastronomica.

In questo periodo, racconta l’autore, si modificano i caratteri della dieta, compiendo un salto significativo nell’alimentazione nazionale sotto il profilo calorico: dalle 2.350 calorie dei primi anni Cinquanta si giunge alle 3.200 dei primi anni Ottanta; a poco a poco cambiano le modalità di accesso al consumo alimentare, le pratiche domestiche e i gusti a partire dalle qualità locali che, da sempre, costituiscono l’essenza della cucina italiana.

I principali avvenimenti storici e fenomeni culturali della seconda metà del Novecento sono analizzati attraverso la testimonianza di libri, guide e riviste di cucina, intesi dall’autore come “sedimenti culturali” che contribuiscono, tramite ricette e fotografie di piatti, alla formazione sociale del gusto.  In particolare, i cambiamenti avvenuti negli anni Ottanta sono narrati attraverso l’osservatorio delle riviste La Cucina Italiana e La Gola che, a titolo diverso in termini di audiencee contenuti editoriali, hanno segnato il panorama della comunicazione gastronomica italiana. L’industrializzazione del cibo, le nuove forme di consumo – gli snack, i prodotti surgelati o il mangiare fuori – l’emergere della sensibilità ecologica e l’attenzione alla dieta e alla nutrizione, costituiscono i tratti caratterizzanti del periodo storico preso in esame da D’Ausilio.

Ma i “negletti” anni Ottanta hanno anche sedimentato risorse e consuetudini più radicate di quanto comunemente si pensi; senza il contributo della cultura alimentare affermatasi in quegli anni, non si sarebbero forse manifestati con la stessa intensità, fenomeni quali la riscoperta della terra, l’attenzione alla filiera di prodotto, la sensibilità circa l’impatto delle scelte alimentari, tendenze che oggi sono divenute patrimonio comune.

Attraverso l’evoluzione della tavola, il saggio di Francesco D’Ausilio costituisce un racconto inedito dei principali eventi storici e fenomeni di costume della seconda metà del Novecento. Una narrazione appassionante, con un’impronta accademica ed un linguaggio chiaro e divulgativo.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-