Un altro premio per la cantina beneventana La Fortezza che ha conquistato il riconoscimento Gold al The WineHunter con l’Aglianico del Taburno Docg 2016, un rosso di qualità, prodotto con le omonime uve raccolte manualmente.

Si caratterizza per il colore rubino intenso e per un ricco ventaglio olfattivo che vede l’alternarsi di profumi di piccoli frutti rossi e leggere spezie; al palato mostra la sua buona struttura, un tannino morbido e vellutato e il ritorno delle sensazioni percepite al naso. Persistente anche nel finale, è perfetto per un tutto pasto con piatti saporiti a base di carne.

La cantina Nel cuore verde dei vigneti di Torrecuso si trova la cantina La Fortezza, un’imponente struttura rivestita in pietra e in completa armonia con l’ambiente. La cantina è composta da due corpi: una parte superiore, la Villa, con ampi spazi verdi dai quali si gode una stupenda veduta sull’Appennino che separa la Campania dalla Puglia, e il secondo blocco che si apre con due portoni in legno in stile medievale, dai quali si accede alla parte produttiva tra tradizione e moderne tecnologie. Il luogo suscita un’atmosfera unica… le volte a botte, rivestite in mattoncini di terracotta, fanno da scrigno alla zona dedicata all’invecchiamento, in parte scavata nel tufo: un ambiente che riporta indietro nel tempo, a quelli che nelle vecchie masserie rurali erano chiamati cellai. A questa parte si affianca quella più moderna con i macchinari di lavorazione e delle linee di imbottigliamento ed etichettatura. A completare il tutto, anche un efficace ed elegante punto vendita. Complessivamente la cantina La Fortezza produce circa 800 mila bottiglie, tra Aglianico, Piedirosso, Fiano, Greco e Falanghina, quest’ultima in versione ferma e spumantizzata con il Maleventum e L’Oro del Marchese.