Si è svolta ieri sera, presso il ristorante self-service il Bass’Otto di Bologna, la seconda delle cene organizzate da Camst group in collaborazione con Cucine Popolari nell’ambito del progetto “Un pasto sospeso”. Si tratta della seconda cena a favore di persone in difficoltà, dopo quella dello scorso 3 luglio.

Circa 200 persone hanno partecipato alla serata.

La cena è stata servita ai tavoli dai volontari di Cucine Popolari e di Camst Group. Presenti la Vice Sindaco di Bologna Marilena Pillati, Roberto Morgantini e il Presidente di Camst Francesco Malaguti.

Un Pasto Sospeso: il progetto

Dal 20 maggio al 21 giugno nei locali il C’entro e il Bass’Otto era possibile donare uno o più pasti sospesi a favore delle persone in difficoltà. Grazie alla solidarietà dei cittadini bolognesi sono stai raccolti 425 pasti sospesi.