La ricerca della felicità è uno dei temi più dibattuti in assoluto. Libri, film, poesie, canzoni, proverbi, luoghi comuni e chi più ne ha più ne metta! Da sempre ci si interroga su quale sia la ricetta, lo stile di vita, il luogo e gli elementi che possono essere d’aiuto nel più difficile dei compiti: essere felici. Spesso si dice che i soldi non fanno la felicità… ma il cibo? Il cibo assolutamente sì!

Dalla creatività di Groupon e dello chef Simone Rugiati, nasce in esclusiva “Il Piatto della Felicità”, un trionfo di verdure coloratissime, sapientemente combinate per esaltare il gusto di ravioli fatti a mano, ripieni di crema di patate e zucca. Innovativo, colorato e pieno di emozioni: grazie ai suoi ingredienti, questa ricetta è in grado di generare stimoli positivi e sentimenti di benessere, che possono essere quantificati attraverso reazioni chimiche misurabili.

IL VIDEO CON LA RICETTA DEL ‘PIATTO DELLA FELICITA”

Chi di noi non ha mai provato un forte desiderio di qualcosa di dolce quando siamo tristi e depressi? Al di là dell’istinto selvaggio e spontaneo di ingurgitare qualunque cosa ci si presenti davanti, esistono diversi studi – come sostiene il Dr. Giorgio Donegani, tecnologo alimentare ed esperto di nutrizione – che hanno evidenziato come il buonumore e la serenità dipendano dalla presenza equilibrata nell’organismo di alcune specifiche sostanze: la serotonina, la noradrenalina e la dopamina.

“Questi neurotrasmettitori, incaricati di veicolare le informazioni fra le cellule del sistema nervoso, hanno ciascuno un ruolo specifico: la serotonina favorisce la distensione, la serenità e il benessere; la dopamina è strettamente legata alla nostra capacità di provare piacere, interesse ed entusiasmo; la noradrenalina, infine, è importante per aumentare la carica e la motivazione” specifica il Dr. Giorgio Donegani. “Quando ci sentiamo giù senza motivo, quando vediamo tutto grigio, è segno che scarseggiano questi neurotrasmettitori ed è il caso di riequilibrarne la presenza. È a questo punto che si rivela prezioso il cibo, in particolare quegli alimenti che forniscono all’organismo il materiale necessario per costruire i tre neurotrasmettitori del benessere.”