Dopo la riunione CDA del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena, avvenuta il 15 maggio e che ha portato alla riconferma degli otto consiglieri uscenti, ecco il commento di Armando de Nigris, Presidente del Gruppo De Nigris e tra i principali produttori di Aceto Balsamico in Italia

“Le preoccupazioni che avevamo espresso alla vigilia sono state confermate. Avevamo auspicato una riorganizzazione delle cariche in grado di esprimere una leadership autorevole, terza, di garanzia e non rappresentata da un produttore, per essere in grado di interpretare le vere esigenze del territorio e dare un nuovo impulso alla sua crescita. Abbiamo avuto invece la riconferma dello stesso CDA che in questi anni non è stato in grado di affrontare in modo risolutivo problematiche fondamentali: a cominciare proprio da quelle che recentemente hanno evidenziato una carenza dei controlli della filiera, mettendo in seria difficoltà le aziende.

Vedo con molta preoccupazione il futuro del nostro comparto che oggi, anche alla luce del trend negativo del mercato, si mostra più che mai in salita”.