Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Per Pedon nuova brand identity, a partire dal nuovo logo

Pedon cresce e si rinnova guardando al futuro. Il nuovo progetto di marca ha l’ambizioso scopo di rendere Pedon il brand di riferimento del mercato di legumi, cereali e semi, offrendo al consumatore un modo di reinterpretare, rivedere e ricollocare nelle abitudini alimentari di ogni giorno questi prodotti.
“Il progetto di marca si basa sui tre punti cardine che ci caratterizzano. – dichiara il Direttore Marketing Matteo Mer-lin – L’esperienza sul campo, perché da sempre siamo conoscitori e selezionatori delle materie prime; l’innovazione creativa, ovvero la capacità di saper trasformare prodotti tradizionali in moderni e originali; infine, il gusto del benessere, che significa valorizzare legumi, cereali e semi come il “buono che fa bene” attraverso un percorso educational su modalità e possibilità di preparazione e ricettazione. L’obiettivo di Pedon – prosegue Merlin – è valorizzare legumi, cereali e semi proponendoli da un nuovo punto di vista, che cambia i paradigmi della categoria e la percezione della stessa, per avvicinare i consumatori all’impiego di questi prodotti nella quotidianità”. L’articolato progetto di marca e di comunicazione è stato assegnato a Auge Design e Auge Communication, e vedrà nel mese di giugno il lancio del nuovo sito e della nuova strategia social.
Un progetto di ampio respiro che parte da un’immagine completamente rinnovata. “L’obiettivo del lavoro di Auge Design su Pedon è stato quello di creare un’identità di marca più contemporanea e fresca in linea con la nuova strategia del Brand. – spiega Davide Mosconi, founder di Auge Design – Siamo partiti innanzitutto con un lavoro di restyling sul logo. Il disegno è stato semplificato e allo stesso tempo reso più impattante. La pedina è stata trasformata in un “totem” di tre elementi che caratterizzano l’offerta Pedon: un seme, un cereale e un legume. La componente tipografica del logo è stata poi completamente ridisegnata con l’obiettivo di conferire una nuova personalità al Brand. L’identity gioca con gli elementi del logo, che vengono estrapolati ed esplosi in un system eclettico e dinamico. Anche la palette cromatica riflette i valori di Pedon: colori accesi e vivaci che ne descrivono l’animo creativo e spontaneo si uniscono a colori naturali, rappresentativi di un prodotto non raffinato, semplice e buono. Il system è molto versatile e permette al Brand di lavorare sul punto vendita così come sui canali offline e online in modo sempre diverso e nuovo ma coerente e riconoscibile.”

“Siamo molto contenti che Pedon abbia riposto fiducia in Auge e Auge Design per questo importante progetto. Siamo soddisfatti dei risultati che stiamo raggiungendo e di aver lavorato con un brand che ha così tante cose da raccontare. – afferma Giorgio Natale, founder di Auge – Auge Communication e Auge Design si confermano un impianto efficace quando si parla di ridisegnare un brand e accompagnarlo in un nuovo momento di comunicazione, come in questo caso. La strategia diventa segno e poi comunicazione. Le nostre due strutture, complementari, riescono bene là dove c’è bisogno di un lavoro orchestrato e integrato con l’obiettivo di raccontare al meglio un’azienda, i suoi valori, la sua storia e il suo posizionamento e siamo convinti di aver tradotto e trasferito tutti questi elementi nel progetto Pedon, un brand di cui sentiremo presto parlare molto e molto bene. – conclude Natale.
L’intero concept creativo ha fatto il proprio esordio a TuttoFood 2019, in corso a Milano fino al 9 maggio. La linea “I Pronti” è stata presentata per la prima volta al pubblico della fiera con nuove referenze e un’immagine del pack completamente rinnovata. Un impatto visivo che a scaffale si fa decisamente notare grazie ai colori e alla creatività con cui sono stati concepiti.

-
-

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

Benedetta Rossi, star del web e volto amatissimo di Food Network e Real Time si trasforma in “SUPER BENNY”  – prodotta da KidsMe, la Content Factory di De Agostini Editore, per Warner Bros. Discovery, la...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD TREND

Attenzione,. la classifica Altroconsumo (che riportiamo ripresa da Trendonline) si riferisce al 2021. Siamo in attesa di quella aggiornata di quest’anno. Ormai troviamo mille...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

FOOD & COMUNICAZIONE

GRUVI è il nuovo gelato di Sammontana, uno stecco capace di interpretare in modo innovativo l’autentica tradizione del gelato all’italiana. Nasce da una scelta...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

-