Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

TREND

La Root Beer, bevanda che si sta diffondendo oltre il Nord America

Root Beer
Root Beer

Root Beer. Se il nome potrebbe trarre in inganno, poiché richiama alla mente la birra tradizionale, è bene sapere che questa bevanda è completamente priva di alcol, è dolce, rinfrescante e senza caffeina, ed è ottenuta attraverso l’utilizzo dell’aroma della radice o della corteccia di sassofrasso, una pianta comune nelle regioni nordamericane.

La storia affascinante della Root Beer – ricorda Ristorazioneitalianamagazine – affonda le sue radici nelle antiche tradizioni delle popolazioni indigene del 1800, le quali utilizzavano la radice di sassofrasso per scopi farmaceutici e curativi. Fu grazie all’ingegno di Charles Elmer Hires, un farmacista di grande talento, che questa bevanda ottenne la sua fama mondiale. Durante la sua luna di miele, Hires ebbe l’occasione di gustare una tisana a base di sassofrasso e ne rimase affascinato.

Da quel momento, nacque la sua passione per questa bevanda e la determinazione a crearne una versione più secca e saporita. Dopo aver consultato un amico esperto, Hires elaborò una ricetta segreta che comprendeva una miscela di ben 25 erbe diverse, bacche, radici e, naturalmente, acqua gasata.


La Root Beer fece il suo esordio trionfale sul mercato nel lontano 1876, catturando immediatamente l’attenzione e il gusto del pubblico. Tuttavia, non mancarono gli ostacoli lungo il suo cammino verso il successo: nel 1960, la Food and Drug Administration statunitense impose un divieto sull’uso del sassofrasso, a causa di preoccupazioni riguardanti la possibile presenza di sostanze cancerogene.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Fortunatamente, successivi studi scientifici dimostrarono che tali sostanze erano presenti esclusivamente nell’olio della pianta e non nella radice o nella corteccia, permettendo così alla Root Beer di continuare a conquistare il cuore degli amanti delle bevande analcoliche.


Ancora oggi, la Root Beer continua a essere una delle preferite bevande senza alcol nel Nord America.

(…) Tra gli elementi che compongono questa deliziosa bevanda si annoverano la corteccia di betulla, il ginepro, lo zenzero, il coriandolo, la radice di tarassaco e molte altre erbe e spezie, che conferiscono alla Root Beer quel gusto avvolgente e inconfondibile che la rende così amata e apprezzata.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-
Advertisement