Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Pernigotti e Walcor aderiscono all’Associazione Marchi Storici d’Italia. Mastrobuono: contribuire alla valorizzazione del Made in Italy

Pernigotti e Walcor aderiscono all’Associazione Marchi Storici d’Italia. Le due note aziende dolciarie, controllate da JP Morgan a partire dal 2022, sono infatti entrate a far parte del sodalizio che ha lo scopo di promuovere l’importanza strategica dei marchi storici italiani e dare loro impulso quale leva di competitività e internazionalizzazione. Già negli scorsi anni, entrambe le imprese erano state iscritte nel Registro speciale dei Marchi Storici di interesse nazionale, istituito presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del ministero delle Imprese e del Made in Italy, e avevano anche visto l’ingresso di Invitalia nei rispettivi capitali sociali come socio di minoranza.

L’Associazione Marchi Storici d’Italia è stata fondata nel 2021 e, ad oggi, vi fanno parte oltre 40 aziende titolari di marchi di rilevanza storica, riconosciuti di interesse nazionale con l’iscrizione al relativo Registro ministeriale. Tra queste aziende figura adesso anche Pernigotti, con sede a Novi Ligure (Alessandria), che opera dal lontano 1860 ed è famosa in tutto il mondo per i suoi prodotti al gianduia e al cioccolato, tra cui gli iconici Gianduiotto e Cremino, oltre a nocciolati, torroni, torroncini, stecche di cioccolato, uova di Pasqua e creme spalmabili. Da parte sua Walcor, fondata nel 1954 a Cremona, festeggia proprio quest’anno il suo 70° anniversario. E’ leader mondiale nella produzione di monete di cioccolato ed è uno tra i primi produttori in Italia di uova di cioccolato ed altri prodotti dolciari per le ricorrenze di Halloween, Natale e Befana, sia con il proprio marchio che per le private label.

“L’adesione alla nostra Associazione di Pernigotti e Walcor, aziende leader nel settore dolciario a livello mondiale, rafforza la rete delle eccellenze a Marchio Storico che narrano il vero Made in Italy”, ha affermato Massimo Caputi, presidente dell’Associazione Marchi Storici d’Italia. “Grazie al Fondo Salvaguardia Imprese è stata tutelata una produzione italiana di alta qualità, ed oggi la sinergia esistente tra le due aziende è significativa del potenziale che i Marchi Storici hanno di svilupparsi in modo innovativo, diffondendo oltre i confini nazionali le grandi ricchezze che nell’immaginario collettivo vengono associate al nostro Paese, a partire dal saper fare italiano che da sempre ne rappresenta un tratto distintivo universalmente riconosciuto”.

“Siamo lieti di aver aderito con le nostre aziende all’Associazione Marchi Storici d’Italia per contribuire alla valorizzazione del made in Italy”, ha sottolineato Luigi Mastrobuono, presidente del consiglio di amministrazione di Pernigotti e Walcor. “Si completa così un percorso avviato con il riconoscimento della storicità nel 2021, con l’ingresso di Invitalia attraverso il Fondo di Salvaguardia dei Marchi Storici nel 2022, contestuale all’investimento di JP Morgan, e poi con il riposizionamento sul mercato dei nostri prodotti, che hanno dato prova di essere molto apprezzati dagli italiani anche nella recente stagione delle festività natalizie. Il lavoro è stato bene impostato, ora siamo alle prese con lo sviluppo”.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

COMUNICAZIONE

Pernigotti lancia una campagna di comunicazione multicanale in vista della Pasqua. In questi giorni, sono partite infatti diverse attività pubblicitarie su radio, social e...

COMUNICAZIONE

Successo per il maxi uovo di Pasqua realizzato da Walcor per celebrare il suo 70° anniversario. La nota azienda dolciaria di Cremona, fondata nel...

COMUNICAZIONE

Nuove iniziative di comunicazione di Pernigotti. Dopo il rebranding profondo che ha toccato il restyling del marchio, lo sviluppo del nuovo packaging, di nuovi...

-
Advertisement