Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

I migliori pasticcieri pronti per il Campionato nazionale Fipgc in programma il 5 e 6 marzo

Matteo Cutolo, presidente Fipgc
Matteo Cutolo, presidente Fipgc

Talento, tecnica e professionalità. Queste le tre caratteristiche fondamentali che contraddistinguono i tantissimi pasticcieri che si sfideranno al Campionato nazionale di pasticceria, gelateria e cioccolateria in programma il 5 e il 6 marzo alla Fiera Tirreno Ct a Marina di Carrara (MS).

Ideato e organizzato dalla Federazione internazionale di pasticceria, gelateria e cioccolateria (Fipgc), il Campionato ha l’obiettivo di assegnare il trofeo di Migliore Pasticciere d’Italia 2024 e formare la Nazionale, ovvero la squadra che rappresenterà l’Italia al prossimo Mondiale previsto nel 2025.

“Questa edizione vanta davvero una grandissima partecipazione, avremo tantissimi professionisti da ogni angolo d’Italia. Questo ci riempie di orgoglio perché vuol dire che l’intero settore dolciario è in crescita, che si ha voglia di imparare e mettersi in gioco, e sottolinea quanto sia importante la continua formazione e il confronto con gli altri esperti del settore”, afferma Matteo Cutolo, presidente Fipgc.

Una competizione emozionante in cui i maestri pasticcieri saranno messi a dura prova in una delle seguenti categorie a tema ‘Il mondo incantato delle fiabe’: scultura in pastigliaggio e monoporzione moderna; scultura in cioccolato e praline; scultura in zucchero e torta moderna.

Tutti i partecipanti dovranno destreggiarsi tra abbinamenti originali di sapori, forme e colori, mettendo in pratica le proprie abilità tecniche e artistiche e dimostrare la profonda padronanza della chimica dell’alta pasticceria. Le sculture invece saranno delle vere e proprie opere d’arte realizzate con tutti ingredienti edibili e potranno raggiungere i 180 cm d’altezz.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La giuria, composta dall’Equipe Eccellenza Italiana ed Equipe Eccellenze Internazionale Fipgc e tre professionisti esterni alla Federazione, giudicherà l’innovazione, le difficoltà d’esecuzione, le tecniche utilizzate, l’abbinamento di gusti e ingredienti, la contrapposizione di caldo freddo, ma anche l’organizzazione del lavoro, la pulizia, l’ordine e i materiali informativi realizzati per presentare il proprio elaborato.

Ai vincitori assoluti delle tre categorie l’arduo compito di rappresentare l’Italia nel World Trophy of Pastry, Icecream and Chocolate che si terrà nel 2025. La coppa, dunque, sarà solo l’inizio di un percorso tanto difficoltoso quanto entusiasmante. Saranno giorni carichi di gusto e pura adrenalina. Ma non è tutto qui. Marina di Carrara dal 3 al 6 marzo diventa la capitale indiscussa di arte e dolcezza con altri tre Campionati italiani Fipgc.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

RICONOSCIMENTI

È Michele Vetrano, chef panificatore di Chioggia (Ve), a vincere il Campionato Italiano della Panificazione a Tirreno C.T., la fiera dell’ospitalità in corso fino...

-
Advertisement