Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

MEDIA

Il primo volume della ‘Guida Osterie d’Italia 2024’ disponibile con Bell’Italia dal 27 febbraio

Martedì 27 febbraio BELL’ITALIA, il mensile Cairo Editore diretto da Emanuela Rosa-Clot, presenta il primo dei tre volumi della Guida Osterie d’Italia 2024.

“Accanto al suo straordinario patrimonio artistico, monumentale e culturale, la nostra Penisola conserva un eccezionale tesoro di biodiversità che si traduce in una straordinaria varietà di sapori”. – spiega il direttore Emanuela Rosa-Clot – “Per questo, conoscere in profondità i territori, che è da sempre la vocazione di Bell’Italia, significa anche fare esperienza di quanto offrono le loro tradizioni gastronomiche, i loro prodotti tipici, i loro vini. Ambasciatrici e caposaldi di queste ricchezze sono proprio le osterie segnalate da Slow Food: visitarle significa aggiungere un capitolo fondamentale al percorso di scoperta di città e borghi, campagne e aree naturalistiche, laghi e fiumi, paesaggi alpini e costieri. Ognuna di esse ci racconta una storia autenticamente familiare che spesso abbraccia diverse generazioni, oltre a un modello virtuoso di relazioni con chi vive e lavora nel territorio circostante: coltivatori, allevatori, viticultori, piccoli produttori e una comunità di ospiti affezionati.”

La Guida Osterie d’Italia racchiude una corposa selezione, curata da Bell’Italia, dei migliori locali segnalati da Slow Food Editore, con 1.100 indirizzi individuati lungo tutta la penisola. Osterie, agriturismi e ristoranti attentamente scelti considerando l’accoglienza, la cucina territoriale, la selezione delle materie prime e il prezzo.
Un repertorio di indirizzi unico e indispensabile per orientare il lettore e il turista nella scelta del locale giusto, grazie al grande numero di preziose informazioni tra cui le indicazioni gastronomiche – dal calice alle birre artigianali, dalle proposte vegane o per un menù senza glutine – e geografiche – per individuare le osterie più vicine alle stazioni ferroviarie o quelle nei pressi delle uscite autostradali.

I 3 volumi della Guida confermano un settore ristorativo in fermento ed in costante crescita, come testimoniato dai 163 nuovi indirizzi inseriti nell’edizione 2024. Questo fermento, spesso accompagnato da una nuova generazione di gestori, si traduce in una molteplicità di forme che sta assumendo l’osteria: pastifici, vinerie con cucina, pub e gastronomie, rientrano ormai a pieno nell’idea di osteria come luogo che racconta il territorio con la selezione di materie prime, i piatti della tradizione gastronomica locale e l’accoglienza.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tutti gli aggiornamenti di Bell’Italia sono disponibili su @bellitalia_magazine il seguitissimo account instagram del mensile che ha superato i 300mila follower, una grande community di amanti del Belpaese in continua espansione dove si possono trovare approfondimenti, spunti e curiosità oltre alle preziose testimonianze delle persone che contribuiscono a comporre il racconto delle mille meraviglie d’Italia.


Il primo volume della Guida Osterie d’Italia 2024 è in edicola da martedì 27 febbraio con il numero di Bell’Italia di marzo a soli 3 euro in più ed è supportato da una campagna pubblicitaria pianificata sulle testate, sulle emittenti televisive e sui social del Gruppo Cairo.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-
Advertisement