Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

MANAGEMENT & LAVORO

Top Manager Reputation. Nel Food & Retail sul podio Scocchia, Ferrero e Latini

Nel 2023 leadership (51%) e ESG (31%) sono le dimensioni che più hanno caratterizzato la web reputation dei top manager, a riprova del fatto che il piano valoriale è di primaria importanza.

Top Manager Reputation Food & Retail – DICEMBRE 2023

A dicembre il CEO di Intesa Sanpaolo Carlo Messina (81.18) si conferma in testa alla Top Manager Reputation (www.topmanagers.it).

Top Manager Reputation dicembre 2023

# Nome Azienda Punteggio
1 Carlo Messina Intesa Sanpaolo 81.18
2 Claudio Descalzi Eni 80.78
3 Giorgio Armani Giorgio Armani SPA 78.06
4 Andrea Orcel Unicredit 76.53
5 Luigi Ferraris Ferrovie dello Stato 75.29
6 Renato Mazzoncini A2A 75.19
7 Brunello Cucinelli Brunello Cucinelli 75.16
8 Pier Silvio Berlusconi Mediaset 74.91
9 Matteo Del Fante Poste Italiane 74.86
10 John Elkann Stellantis 71.91
11 Alessandro Benetton Edizione 71.30
12 Renzo Rosso OTB 70.69
13 Urbano Cairo Cairo Communication 68.05
14 Pietro Labriola Tim 67.82
15 Aurelio De Laurentiis SSC Napoli 67.76
16 Cristina Scocchia Illycaffé 63.33
17 Francesco Milleri Luxottica 63.10
18 Pierroberto Folgiero Fincantieri 62.75
19 Carlos Tavares Stellantis 62.71
20 Luca de Meo Renault 61.40
21 Diego Della Valle Tod's 60.82
22 Pietro Salini WeBuild 60.63
23 Miuccia Prada Prada 60.52
24 Luca Dal Fabbro Iren 60.37
25 Giampiero Massolo Mundys 60.20
26 Stephan Winkelmann Lamborghini 59.29
27 Remo Ruffini Moncler 59.18
28 Stefano Venier Snam 59.05
29 Flavio Cattaneo Enel 58.98
30 Alessandra Ricci Sace 58.64
31 Gian Maria Mossa Banca Generali 58.05
32 Paolo Gallo Italgas 58.02
33 Marina Berlusconi Fininvest 58.00
34 Gian Maria Gros-Pietro Intesa Sanpaolo 57.95
35 Luca Cordero di Montezemolo Ntv 57.84
36 Diana Bracco Bracco 57.13
37 Giovanni Gorno Tempini Cassa Depositi e Prestiti 56.62
38 Marcello Cattani Sanofi Italia 55.85
39 Nerio Alessandri Technogym 55.47
40 Dario Scannapieco Cassa Depositi e Prestiti 55.40
41 Enrico Vita Amplifon 55.37
42 Benedetto Vigna Ferrari 55.31
43 Philippe Donnet Assicurazioni Generali 54.60
44 Giuseppe Castagna Banco Bpm 53.24
45 Stefano Domenicali Formula 1 53.07
46 Alberto Nagel Mediobanca 52.61
47 Steven Zhang Inter 52.30
48 Giovanni Ferrero Ferrero 52.17
49 Giuseppina Di Foggia Terna 52.10
50 Maximo Ibarra Engineering 52.05
51 Luigi Lovaglio MPS 51.64
52 Orazio Iacono Hera 51.11
53 Luigi Corradi Trenitalia 51.09
54 Rocco Commisso Fiorentina 50.80
55 Marco Tronchetti Provera Pirelli 49.16
56 Fabrizio Palermo Acea 49.11
57 Maura Latini Coop 49.07
58 Massimo Antonio Doris Mediolanum 48.81
59 Paolo Scaroni Enel 48.24
60 Andrea Sironi Assicurazioni Generali 48.09
61 Ermenegildo Zegna Gruppo Ermenegildo Zegna 48.03
62 Oscar Farinetti Eataly 47.75
63 Maurizio Tamagnini STMicroelectronics 47.44
64 Dan Friedkin Roma 47.24
65 Pasqualino Monti Enav 47.20
66 Patrizia Grieco Anima Holding 47.12
67 Roberto Sergio Rai 46.99
68 Roberto Cingolani Leonardo SPA 46.93
69 Alessandro Melzi d'Eril Anima Holding 46.91
70 Aldo Isi Anas 46.89
71 Benedetto Levi Iliad 46.88
72 Mariangela Marseglia Amazon Italia 46.52
73 Nicola Monti Edison Spa 46.11
74 Stefano Rebattoni IBM Italia 45.65
75 Antonio Percassi Atalanta 45.58
76 Carlo Cimbri Unipol 45.26
77 Guido Barilla Barilla 45.20
78 Renato Ravanelli F2I SGR 45.08
79 Ernesto Maria Ruffini Agenzia delle entrate-Riscossione 44.49
80 Valentino Confalone Novartis 44.40
81 Gianpietro Benedetti Danieli 44.32
82 Elena Goitini Bnl Bnp Paribas 44.23
83 Mario Moretti Polegato Geox 44.17
84 Marco Lanna Sampdoria 44.10
85 Gianluca Ferrero Juventus Football Club 43.92
86 Alessandro Foti FinecoBank 43.90
87 Sabrina De Filippis Mercitalia Logistics 43.74
88 Paolo Bertoluzzo Nexi 43.35
89 Giuseppe Zafarana Eni 43.22
90 Luigi Cantamessa Treni Turistici Italiani 42.97
91 Gaetano Miccichè Intesa Sanpaolo 42.93
92 Paolo Arrigoni GSE 42.89
93 Marinella Soldi Rai 42.88
94 Marco Nocivelli Epta Group 42.78
95 Leonardo Ferragamo Salvatore Ferragamo 42.74
96 Patrizio Bertelli Prada 42.73
97 Giuseppe Gola Open Fiber 42.72
98 Diego Nepi Molineris Sport Salute S.p.A. 42.71
99 Gianpiero Strisciuglio Rfi 42.41
100 Antonino Turicchi ITA Airways 41.24
101 Giovanni Mottura Atac 41.14
102 Antonio Porro Gruppo Mondadori 41.12
103 Giovanni Bossi Cherry Bank 41.06
104 Maurizio De Cicco Roche 41.00
105 Igor De Biasio Terna 40.99
106 Vincenzo Sanasi D'Arpe Consap 40.84
107 Valerio Battista Prysmian 40.77
108 Stefano De Alessandri Ansa 40.77
109 Silvia Rovere Poste Italiane 40.70
110 Andrea Bonomi Investindustrial 40.59
111 Paolo Emilio Signorini Iren 40.18
112 Alberto Vacchi Ima Group 40.12
113 Livio Proli Missoni 40.05
114 Stefano Beraldo Ovs 39.84
115 Angela Maria Cossellu Eur 39.73
116 Gian Luca Artizzu Sogin 39.72
117 Sergio Marullo di Condojanni Angelini Pharma 39.58
118 Paolo Luigi Merli ERG SPA 39.34
119 Marco Travaglia Nestlé Italia 39.33
120 Cristiano Cannarsa Sogei 39.19
121 Antonio Valitutti Isybank 39.05
122 Matteo Tiraboschi Brembo 38.92
123 Francesco Soro Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato 38.88
124 Alessandro Fabbroni SeSa 38.70
125 Alessandro Moricca PagoPa 38.67
126 Barbara Cominelli JLL Italia 38.67
127 Fabrizio Di Amato Maire Technimont 38.54
128 Davide Bertone Fondo Italiano 38.43
129 Marco De Benedetti Carlyle 38.39
130 Elisabetta Franchi Elisabetta Franchi 38.26
131 Floriano Masoero Siemens Italia 38.10
132 Fabrizio Testa Borsa Italiana 38.07
133 Nicola Bedin Snam 37.71
134 Alessandro Bernini Maire Technimont 37.59
135 Simone Dominici Kiko 37.36
136 Giovanni Pirovano Mediolanum 37.23
137 Giuseppe Marra Adnkronos 37.23
138 Nino Tronchetti Provera Ambienta 36.87
139 Filippo Gaggini Progressio 36.84
140 Rodolfo De Benedetti CIR- Compagnie Industriali Riunite 36.82
141 Alessandro Binello Quadrivio 36.82
142 Marco Marazia Widiba 36.68
143 Marco Mizzau Consip 36.62
144 Silvia Merlo Saipem 36.29
145 Gianluca Lilli ABB Italia 36.28
146 Monia Ferrari Capgemini 36.10
147 Alberto Lavazza Lavazza 36.09
148 Nicoletta Giadrossi Ferrovie dello Stato 35.42
149 Davide Bordoni RAM 35.23
150 Vinicio Mosè Vigilante GSE 35.09
151 Roberto Giacchi ItaliaOnline 34.70
152 Bernardo Mattarella Invitalia 34.68
153 Matteo Cordero di Montezemolo Charme 34.54
154 Nicolò Saidelli Ardian 34.38
155 Nicola Riello Riello Investimenti 34.12
156 Wilson Wang Huawei 33.97
157 Orio Bellezza STM Italia 33.88
158 Pietro Busnardo Gradiente 33.63
159 Gianandrea Perco Dea Capital 33.51
160 Andrea Persegati Nintendo 33.37
161 Matteo Arpe Sator 33.36
162 Andrea Munari Amco 33.26
163 Edoardo Lanzavecchia Alpha 32.56
164 Errico Stravato Sogesid 32.41
165 Luigi Ballanti Mefop 32.11
166 Denis Amadori Amadori 31.95
167 Andrea Mangoni Mundys 31.89
168 Sung Taek Lim Samsung Electronics Italia 31.55
169 Paolo Gambarini Wise 31.45
170 Matteo Fantacchiotti Campari 31.30

Con Fondazione Cariplo celebra i 200 anni della cassa di risparmio e illumina il grattacelo di Torino a sostegno della campagna ONU e UNWomen contro la violenza sulle donne. Al secondo Claudio Descalzi (80.78), AD di Eni, che consolida la collaborazione strategica con il Ministero della Difesa per la sicurezza del Paese. Sale di quattro e arriva al terzo Giorgio Armani (78.06), protagonista della mostra di Aldo Fallai che ha raccontato la sua storia in 250 foto.

Quarto Andrea Orcel (76.53), AD di Unicredit, nomintata “Global Bank of the Year 2023” da The Banker. Al quinto sale di uno l’AD di Fs Luigi Ferraris (75.29), designato nuovo presidente dell’Unione Internazionale delle Ferrovie per la Regione Europa. Sesto l’AD di A2A Renato Mazzoncini (75.19), seguito al settimo da Brunello Cucinelli (75.16) che sale di due. Si conferma ottavo Pier Silvio Berlusconi (74.91), seguito al nono da Matteo del Fante (74.86). Al decimo sale di uno John Elkann (71.91). Alessandro Benetton (71.30), che ha ricevuto il premio ONU per la sostenibilità, va su di tre all’undicesimo.

Advertisement. Scroll to continue reading.

A seguire Renzo Rosso (70.69) e Urbano Cairo (68.05) che sale di due al tredicesimo. Quattordicesimo posto per l’AD di TIM Pietro Labriola (67.82), Aurelio De Laurentiis (67.76) chiude la top 15. Salgono di uno: Cristina Scocchia (63.33) AD di Illy al sedicesimo, Francesco Milleri (63.10) di Luxottica al diciassettesimo e Pierroberto Folgiero (62.75).

Diciannovesimo posto per l’AD di Stellantis Carlos Tavares (62.71) e ventesimo per Luca de Meo (61.40). In Top 100 crescite rilevanti di: Pietro Salini (22°, +8), Flavio Cattaneo (29°,+7), Giuseppe Castagna (44°,+10), Emenegildo Zegna (61°,+7), Roberto Sergio (67°, +11), Valentino Confalone (80°,+13) e Luigi Cantamessa (90°,+9).

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

MANAGEMENT & LAVORO

Mese di grandi oscillazioni nella classifica Top Manager Reputation. A novembre torna in testa il CEO di Intesa Sanpaolo Carlo Messina (84.16), che chiude i primi...

MANAGEMENT & LAVORO

A ottobre solo il 5% dei top manager presenti nel nostro osservatorio ha parlato del conflitto in Medio-Oriente, un dato significativo che ci racconta...

MANAGEMENT & LAVORO

Guido Zuffa, 59 anni, manager cha ha maturato una trentennale esperienza nel campo commerciale di aziende multinazionali e imprenditoriali italiane, porta in Raspini una...

MANAGEMENT & LAVORO

Settembre mese di riaccelerazione, i top manager spingono sulla sostenibilità: apertura a nuovi investimenti, iniziative benefiche, sostegno al territorio sono alcuni degli eventi che...

MANAGEMENT & LAVORO

Un agosto decisamente più caldo rispetto a quello del 2022: i contenuti online sui top manager crescono del 121% rispetto allo stesso mese dello...

MANAGEMENT & LAVORO

A luglio 2023 cresce il tema della sostenibilità (+29%) che occupa il 31% dei contenuti online sui top manager in Italia, dietro al discorso...

-