Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

I 10 trend più rilevanti dell’E-commerce nel 2024. Dall’Intelligenza Artificiale alla Realtà Aumentata, dai servizi in abbonamento alle transazioni B2B

Calicantus evidenzia le tendenze più importanti per il Digital Commerce

Con l’aumento degli acquisti online durante il periodo del Black Friday e delle Festività, ora le aziende sono orientate ai prossimi obiettivi di crescita in vista del 2024. Le nuove strategie volte a fidelizzare la clientela ed espandere il raggio d’azione commerciale si accompagnano a una predisposizione accurata dei canali online, per poter rispondere adeguatamente ai cambiamenti del futuro.

Per essere pronti a cogliere tutte le opportunità del Digital Commerce, Calicantus, realtà veneta capofila in Italia nella gestione delle vendite online, eletta Leader della Crescita 2024 dal Sole 24 Ore e Financial Times, offre una panoramica sui maggiori trend italiani e internazionali.

Tra le richieste più evidenti da parte dei consumatori, ordini e spedizioni veloci e convenienti sono al primo posto: la consegna in 24h è diventata cruciale per mantenere un alto vantaggio competitivo. Tale incarico richiede una pianificazione precisa e un coordinamento continuo delle spedizioni, con corrieri specializzati.

Essere presenti all’interno di Marketplace, con  schede prodotti ricche di immagini e dettagli, permette di sfruttare in modo efficiente il potenziale di mercati online come Amazon ed eBay, che hanno saldamente stabilito la loro supremazia nel settore dell’e-commerce anche per il 2024. 

Nell’arco dei prossimi mesi ci si aspetta un significativo aumento del Social Commerce, con nuove opportunità per coinvolgere e incrementare la base clienti. Per massimizzare i vantaggi, si consiglia di investire in una presenza solida sui social media e adottare una strategia di contenuti con vetrine di prodotti, video accattivanti e collaborazioni con i creator. In questo contesto, è cruciale l’interazione attiva con il pubblico e la pronta risposta a commenti e messaggi.  

Advertisement. Scroll to continue reading.

L‘Intelligenza Artificiale e l’apprendimento automatico stanno trasformando radicalmente l’e-commerce, nella previsione di una forte espansione per il 2024. Gli algoritmi di apprendimento automatico elaborano grandi quantità di dati, consentendo esperienze d’acquisto su misura per i clienti, basate su sistemi di suggerimento di prodotti pertinenti, assistenza clienti con chatbot fondate sull’AI e campagne di marketing per favorire connessioni profonde e stimoli alle vendite.

Quando l’e-commerce ha volumi di vendita importanti, diventa fondamentale implementare un Sistema di Gestione degli Ordini (OMS), in grado di orchestrare tutte le fasi secondo una customer experience eccellente, dall’invio dell’ordine fino alla ricezione del pacco. L’evasione degli ordini è un processo complesso che coinvolge diversi reparti all’interno e all’esterno di un’organizzazione, come vendite, amministrazione, magazzino, spedizioni e servizio clienti.

Il potenziale della Realtà Aumentata (AR) per trasformare il settore dell’e-commerce è immenso. I consumatori potranno visualizzare in anteprima i prodotti nel loro ambiente prima di effettuare un acquisto, riducendo così al minimo le incertezze e aumentando la soddisfazione generale. Nel 2024, le aziende che incorporeranno l’AR nelle loro strategie di e-commerce otterranno un vantaggio competitivo significativo, offrendo agli acquirenti un’esperienza di acquisto coinvolgente, interattiva e accattivante.

Per sfruttare la potenza di questa nuova tecnologia, si consiglia di integrare le funzionalità AR nelle pagine dei prodotti o nelle applicazioni mobile.

Mediante l’intelligenza artificiale generativa, la funzionalità legata alle Ricerche Vocali sarà decisamente potenziata per rendere la Customer Experience più coinvolgente, con un approccio conversazionale.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le previsioni di Global Market Insights indicano vendite globali oltre i 30 miliardi di dollari entro il 2024, con il 55% degli immobili ad uso abitativo attrezzati di altoparlanti intelligenti. L’ottimizzazione per la ricerca vocale consente quindi di raggiungere un mercato in crescita e aumentare il traffico organico all’e-commerce.

Non da meno i servizi in abbonamento, tendenza destinata a proseguire anche nel 2024. Per un lancio di successo, è cruciale implementare un sistema di gestione abbonamenti user-friendly per migliorare l’esperienza complessiva del cliente, fornendo convenienza attraverso vantaggi esclusivi come sconti, accesso anticipato a nuovi prodotti e consigli personalizzati. Adottando i servizi in abbonamento, si aprono opportunità per coltivare relazioni durature con i clienti e generare entrate ricorrenti.

Le transazioni B2B si sposteranno sempre più online, rendendo necessario un cambiamento nel modo in cui le aziende interagiscono con i Buyer. Cataloghi digitali, sistemi di ordinazione semplificati e prezzi personalizzati stanno diventando la norma nello spazio dell’e-commerce B2B.

Secondo Wunderman Thompson, il 90% degli utenti si aspetta una esperienza d’acquisto simile al B2C anche nell’ambito B2B, mentre Forrester prevede che le vendite online B2B supereranno i 2,3 trilioni di dollari nel 2024 e potrebbero oltrepassare i 3 trilioni di dollari entro il 2027.

La generazione Z e i Millennial, che stanno assumendo ruoli di responsabilità decisionali per gli acquisti B2B, preferiscono ricercare e comprare prodotti online, spesso eludendo le tradizionali interazioni di vendita.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le architetture e-commerce headless sono sempre più popolari per aziende in cerca di soluzioni flessibili, permettendo aggiornamenti backend senza interruzioni e personalizzazione in tempo reale su diversi canali front-end.

Secondo IDC, molte piattaforme di e-commerce (specialmente nel B2B) faticano a soddisfare gli standard moderni di customer experience, spingendo l’adozione del modello headless.

Le principali priorità evidenziate da IDC nelle piattaforme di commercio digitale includono l’operatività su scala globale (30%), il superamento delle aspettative dei clienti (23%) e la creazione di offerte combinate con vari fornitori e collaboratori (22%).

Nella configurazione headless, il front-end e il back-end operano indipendentemente, offrendo maggiore personalizzazione e libertà di progettazione.

Infine un plus va dato all’Advertising che resta un’attività fondamentale per la promozione dell’e-commerce, ma che vede alcuni sostanziali cambiamenti:

Advertisement. Scroll to continue reading.

PPC Automation 

Per avere delle automazioni ottimizzate sono necessari i dati, pertanto i tracciamenti diventano fondamentali.

First Party Data
Nel 2024, gli esperti di marketing digitale si troveranno ad affrontare una nuova realtà con normative sulla privacy più severe e il rifiuto dei cookie di terze parti. Di conseguenza, il settore si sta spostando verso la priorità data ai dati proprietari come nuovo standard. I dati proprietari, raccolti direttamente dai clienti, offrono maggiore precisione, affidabilità e conformità e consentono agli esperti di marketing di creare iniziative di marketing altamente personalizzate ed efficaci.

Conversioni avanzate

Con Google Analytics 4 abbiamo assistito ad una serie di miglioramenti alla misurazione di Google Ads. L’utilizzo delle conversioni avanzate è un modo per migliorare la precisione dei dati di conversione combinando i dati dell’analisi del sito web aziendale con i dati pubblicitari degli Account Google a cui si ha avuto accesso. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’utilizzo di questa funzione può migliorare notevolmente la capacità di Google di mostrare la pubblicità al pubblico giusto al momento giusto, riducendo allo stesso tempo lo spam e aumentando l’efficienza del budget.

Social Media advertising

Secondo il Global Digital Overview, circa il 70% delle persone controlla almeno una piattaforma di social media al mese e questi numeri sono in crescita. Ignorare i social media nelle strategie PPC, limita il raggio d’azione: occorre scegliere quali piattaforme sono le più adatte alla propria buyer persona e ai potenziali acquirenti, per inserirli nella strategia aziendale.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

L’attenzione dei consumatori e delle aziende verso l’impatto ambientale delle proprie azioni quotidiane è in costante crescita, evidenziando una crescente consapevolezza e impegno nei...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

In occasione dell’Ecommerce Food Conference a Bologna (22-23 Febbraio 2024), BigCommerce annuncia la presentazione dei risultati del suo ultimo report realizzato in collaborazione con...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

L’era digitale ha generato una crescente domanda di servizi immediati e personalizzati, soprattutto nello shopping digitale: dal momento della ricerca del prodotto all’acquisto, alla...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

I pagamenti cashless continuano a crescere in tutta Italia: nel 2023 le transazioni senza contanti sono aumentate del +35,5%, mentre lo scontrino medio cashless...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

In attesa degli Ecommerce Italia Awards del 31 Gennaio, che vedranno la premiazione dei migliori siti Ecommerce degli ultimi 12 mesi, l’aggiornamento di gennaio...

COMUNICAZIONE

Dietro ogni spazio e ogni prodotto presente all’interno di un supermercato, si nasconde una tattica di marketing ben studiata per influenzare i nostri comportamenti...

-