Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

GDO

Olio di Oliva, Gelati Multipack e in vaschetta guidano la classifica dei prodotti nel carrello degli italiani

NielsenIQ (NIQ) fotografa lo scenario della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) per il mese di ottobre ne “Lo stato del Largo Consumo in Italia”, l’analisi mensile relativa all’andamento dei consumi e delle abitudini di acquisto delle famiglie italiane.

Nel mese di ottobre, i ricavi della GDO a totale Italia Omnichannel sono pari a 9,8 miliardi di € e registrano una crescita del 6,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

L’indice di inflazione teorica nel Largo Consumo Confezionato (LCC) ad ottobre si attesta a quota 7,2%, manifestando un ulteriore calo rispetto al dato osservato a settembre (8,8%). La variazione reale dei prezzi invece è pari al 6,3%. Un valore che dimostra una leggera tendenza al risparmio da parte delle famiglie italiane, che anche ad ottobre riducono il mix del carrello dello 0,9%.

In occasione del Trimestre anti-inflazione – l’iniziativa voluta dal Governo per favorire il contenimento dei prezzi e tutelare il potere d’acquisto dei consumatori -, secondo le rilevazioni di NIQ tutti i canali distributivi mostrano un andamento positivo rispetto allo stesso periodo del 2022. Nello specifico, guidano la crescita gli Specialisti Drug (+11,3%), seguiti da Superstore (+8,7%), Discount (+7,5%), Supermercati (+6,3%), Iper>4.500mq (+5,2%) e infine Liberi Servizi (+3,8%).

Per quanto riguarda l’incidenza promozionale, si conferma anche nel mese di ottobre il trend positivo. La percentuale di vendite in promozione, infatti, si attesta al 23,9% a totale Italia, con una crescita di +1,2 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2022.

Nello specifico, nel primo mese del Trimestre anti-inflazione, le vendite sono trainate dai prodotti a Marchio del Distributore (MDD). A ottobre la quota di MDD si attesta al 22,9% del LCC nel perimetro Iper, Super e Liberi Servizi, mentre a Totale Italia Omnichannel – inclusi i Discount – sale a quota 32,3%, pari a circa 1/3 delle vendite.

Cosa mettono gli italiani nel carrello della spesa

All’interno del comparto Grocery, in merito al rapporto tra valori e volumi a totale Italia Omnichannel, nel mese di ottobre 2023 NIQ evidenzia un andamento positivo a valore (+6,6% vs 2022), mentre i volumi – a differenza dei mesi precedenti – riprendono a crescere, con un incremento del +0,3% rispetto al 2022 e del +1,7% rispetto al mese di settembre 2023.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Anche ad ottobre i prodotti dedicati agli Animali Domestici si attestano come l’area merceologica con l’incremento a valore più significativo (+10,8%), seguiti dai prodotti per la Cura della Casa (+8,2%) e dal Cibo Confezionato (+7,6%). In termini di volumi, invece, NIQ rileva un trend positivo per tutti i comparti ad eccezione del segmento del Food Confezionato (-1%) e del comparto Pet (-0,7%).

A livello di categorie merceologiche, guidano la classifica TOP10 di NIQ del mese di ottobre 2023 l’Olio di Oliva Vergine ed Extravergine (+35%), i Gelati Multipack (+33,9%) e i Gelati in vaschetta (+26,9%).

Il Fresco (Peso Fisso + Peso Variabile) cresce in tutti i canali distributivi (+7%). In particolar modo, i Discount (+10%) manifestano la performance migliore mentre i Liberi Servizi l’incremento meno consistente (+4,9%).

Tra le categorie merceologiche più dinamiche all’interno del comparto, al primo posto la Pescheria, che cresce a valore del +10,6%, seguita da Frutta e Verdura (+10,1%) e Pane & Pasticceria & Pasta (+9,9%). La Salumeria invece si attesta ancora come la categoria con il trend di crescita più basso rispetto alle altre (+3,4%).

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-