Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Consorzio Zampone e Cotechino Modena IG lancia il concorso nazionale di cucina “Lo Zampone e il Cotechino Modena IGP degli chef di domani”

Il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, con il Patrocinio del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena e con il contributo dell’Unione Europea nell’ambito del progetto “DELI.M.E.A.T. – DELICIOUS MOMENTS: EUROPEAN AUTHENTIC TASTE” – programma di attività di informazione e promozione il cui obiettivo è valorizzare il settore della salumeria comunitaria di qualità in Italia e in Francia, ha indetto l’ottava edizione del Concorso nazionale di cucina “Lo Zampone e il Cotechino Modena IGP degli chef di domani”, nell’ambito della 12° edizione della Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP, che si terrà sabato 16 dicembre in Piazza Roma a Modena.

Il concorso, rivolto alle classi 4° e 5° degli Istituti Professionali Statali per i Servizi dell’Enogastronomia e l’Ospitalità e le classi 3° delle Scuole e gli Istituti Alberghieri di formazione professionale, consiste nella preparazione di un piatto a scelta tra antipasto, primo, secondo o dessert, utilizzando e valorizzando lo Zampone Modena IGP o il Cotechino Modena IGP.

Al fine di valorizzare questi due prodotti modenesi e renderli protagonisti di abbinamenti nuovi e originali, che invoglino i consumatori a sperimentare ricette diverse dal solito e ad aumentare le occasioni di consumo, i partecipanti devono proporre ricette rientranti nelle seguenti categorie:

– ABBINAMENTI INNOVATIVI: Zampone Modena IGP o Cotechino Modena IGP, abbinato ad altri ingredienti scelti tra quelli più tipici e rappresentativi del territorio di appartenenza della scuola, legati alle tradizioni gastronomiche dei vari territori di provenienza, per creare abbinamenti innovativi che permettano sia di destagionalizzare Zampone e Cotechino, sia di sensibilizzare i giovani cuochi a conservare l’identità gastronomica e culturale dei propri territori di origine e provenienza.

– IL PIATTO DELL’ANNO 2023: una ricetta celebrativa dell’anno che sta volgendo al termine, un abbinamento dedicato a fatti che hanno caratterizzato il 2023 o ad un personaggio che in qualche modo si è distinto. Un piatto dalle infinite fonti di ispirazione e dalle infinite combinazioni di ingredienti e di presentazioni dei piatti.

Advertisement. Scroll to continue reading.

– DELI.M.E.A.T. – DELICIOUS MOMENTS: EUROPEAN AUTHENTIC TASTE: per ricette che sanno di Europa. “DELI.M.E.A.T. – DELICIOUS MOMENTS” è il nome del progetto di promozione dei salumi Made in Italy, cofinanziato dall’Unione Europea. La campagna coinvolge il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, il Consorzio Cacciatore Italiano e il Consorzio italiano tutela Mortadella Bologna e ha lo scopo di diffondere la conoscenza e aumentare il livello di riconoscimento delle eccellenze italiane del settore della salumeria, rigorosamente marchiate DOP e IGP, in Italia e in Francia.

In questa categoria potranno essere presentate ricette attente al tema della sostenibilità, che utilizzino avanzi del giorno precedente in un’ottica antispreco, o che prediligano prodotti con meno packaging, o a chilometro zero per ridurre l’impatto di Co2, o servita in modo da non creare inquinamento (piatti commestibili, finger food da gustare senza posate, ecc.)

Dato che il progetto è rivolto anche al mercato francese, gli studenti che sceglieranno questa categoria dovranno avere un occhio di riguardo per i gusti dei consumatori francesi e le peculiarità della cucina francese.

Le scuole interessate potranno iscriversi al link http://www.modenaigp.it e avranno tempo fino al 10 novembre 2023 per caricare le proprie ricette sul sito.

Tra tutti gli Istituti partecipanti, ne verranno selezionati 10 che prenderanno parte alla finale, che si terrà sabato 16 dicembre a Modena.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La Giuria – composta dal Presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, Paolo Ferrari, dallo chef Massimo Bottura, insieme ad altri rappresentanti del mondo istituzionale, economico ed eno-gastronomico della città di Modena – esaminerà le 10 ricette finaliste e stilerà la classifica dei 3 Istituti vincitori.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-
Advertisement