Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Fattorie Osella continua il percorso di sostenibilità e presenta i nuovi incarti riciclabili nella carta

 Fattorie Osella, azienda con 150 anni di storia e parte del Gruppo Mondelēz International, non smette di guardare al futuro e annuncia nuove iniziative per ridurre il proprio impatto ambientale e rendere la filiera ancora più sostenibile. Entro il 2025, tutti gli imballaggi utilizzati nel caseificio saranno 100% disegnati per essere riciclabili. Il primo passo verso questo obiettivo è stata l’introduzione, a Giugno 2023, della nuova confezione della classica Robiola nel formato 2×100 grammi riciclabile nella carta.

Il pack riciclabile nella carta sarà progressivamente esteso a tutta la linea Robiola Fattorie Osella nel corso del 2023, portando a un risparmio complessivo di circa 31 tonnellate all’anno di materiali non riciclabili. Il nuovo incarto costituisce un elemento chiave di innovazione nel segmento dei formaggi freschi, dove è estremamente sfidante intervenire per garantire al contempo la qualità, la bontà e la corretta conservazione del prodotto.

L’introduzione dei nuovi incarti riciclabili si inquadra in una strategia di sostenibilità più ampia che prevede azioni specifiche per garantire alti standard di benessere animale, misure di efficientamento energetico che hanno già portato il caseificio ad avere il 100% di energia certificata da fonti rinnovabili, la riduzione degli sprechi idrici per soddisfare le esigenze di consumatori sempre più attenti alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente.

Filiera corta piemontese e benessere animale

Fattorie Osella riceve circa 80 tonnellate di latte ogni giorno provenienti da circa venti allevatori selezionati, distanti non più di 50 km dal caseificio. Per ottenere un ottimo formaggio è fondamentale che le bovine siano sane e rilassate; il benessere animale è pertanto un fattore di primaria importanza per la filiera.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Dal 2016, Fattorie Osella ha avviato un progetto volto alla valutazione del benessere delle vacche da latte secondo quanto previsto dal Disciplinare del Centro di Riferimento Nazionale del Benessere Animale dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia (CReNBA). Fattorie Osella è la prima azienda italiana nel suo settore ad aver concluso questo programma strutturato e ad avere ottenuto l’idoneità alla certificazione del benessere animale del 100% degli allevamenti che conferiscono il latte.

Il percorso di valutazione del Benessere Animale è avvenuto in collaborazione con partner di eccellenza del settore come Compassion In World Farming (CIWF) – principale organizzazione internazionale che lavora esclusivamente per la protezione e il benessere degli animali d’allevamento – e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna “Bruno Ubertini” (IZSLER) – ente sanitario che opera a favore della salute pubblica e delle attività produttive del settore agro-alimentare nel rispetto dei valori etici, al fine dello sviluppo socio-economico italiano.

Novità di prodotto: Linea Proteine

Nel rispetto del purpose aziendale “Empower People To Snack Right” e in linea con l’ambizione di Mondelēz International di guidare il futuro dello snacking offrendo lo snack giusto, per il momento giusto, fatto nel modo giusto, il portafoglio di Fattorie Osella si è ampliato nel tempo per andare incontro alle esigenze di tutti i consumatori offrendo varianti a ridotto contenuti di grassi e senza lattosio. Recentemente è arrivata a scaffale anche la nuovissima Linea Proteine, ideale per un’alimentazione varia ed equilibrata, senza rinunciare al gusto.

Energia 100% da fonti rinnovabili e zero scarto in discarica

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il caseificio di Caramagna Piemonte, casa di Fattorie Osella da oltre sessant’anni, è un luogo in cui tradizione e modernità si fondono; la cura nella realizzazione dei formaggi si coniuga con l’utilizzo di energia 100% certificata da fonti rinnovabili e il conferimento di zero scarto in discarica. Ad oggi il caseificio è dotato di due impianti fotovoltaici installati presso il magazzino ed il depuratore e un cogeneratore che ha permesso una sensibile riduzione delle emissioni di CO2.

Ottimizzazione delle risorse idriche

Il percorso di sostenibilità di Fattorie Osella passa anche dall’efficientamento delle risorse idriche: il caseificio è dotato di un depuratore d’acqua di seconda generazione che consente di reimmettere l’acqua trattata nei corsi d’acqua superficiali (come i canali per l’irrigazione), mentre i fanghi generati dal trattamento dell’acqua vengono impiegati per fertilizzare i campi in agricoltura.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

COMUNICAZIONE

È ancora l’amore “l’ingrediente” centrale della nuova campagna nazionale di affissioni di Fabbri 1905, dedicata a uno dei prodotti più sfiziosi del dolce, il...

COMUNICAZIONE

Bake Italy, il marchio di RE PIETRO che realizza presse per gallette e snackdi cereali, presenta la nuova campagna stampa 2024. Una campagna chesi...

COMUNICAZIONE

Sei amici, un loft, solo storie sincere. È così che Birra Moretti decide di rilanciare “Così come siamo”, la web series che, attraverso i racconti inediti delle vite di...

COMUNICAZIONE

Esiste una dimensione più antica del cucinare sul fuoco o del correre dietro ad una forma rotonda per divertimento? Sarà per questo che ancora...

COMUNICAZIONE

Everli, principale operatore italiano per la spesa a casa con un fatturato di oltre 100 milioni di euro e recentemente acquisito da Palella Holdings,...

COMUNICAZIONE

Boem, startup italiana nata a Giugno 2023 con un prodotto innovativo nel mondo del beverage ha scelto per la sua nuova campagna creativaMilky Media, boutique agency di...

-