Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SOSTENIBILITÀ

L’Ipermercato Emisfero di Vicenza avvia il riciclo intelligente delle bottiglie in PET con Coripet

Grazie alla partnership tra Emisfero Ipermercato e Coripet, consorzio volontario senza scopo di lucro che ha come mission la raccolta e l’avvio a riciclo delle bottiglie in PET dopo il loro utilizzo, prosegue il progetto di economia circolare “bottle to bottle”, ossia generare Rpet da bottiglie usate per realizzare nuove bottiglie. A partire dal 7 luglio 2023, grazie all’installazione di un eco compattatore Coripet presso il centro commerciale Palladio, strada Padana verso Padova 60, Vicenza, i clienti possono conferire le proprie bottiglie in PET per avviarle a riciclo e allo stesso tempo ottenere buoni sconto sulla spesa all’ipermercato Emisfero.

I clienti, con l’ausilio dell’app Coripet, scaricabile da smartphone, possono accedere alla macchina mangia plastica, inserire le bottiglie, che devono essere vuote, non schiacciate, con tappo, etichetta e codice a barre leggibile, e guadagnare punti. Più bottiglie conferite più punti si accumulano per avere diritto a buoni sconto sulla spesa: una bottiglia un punto, e con 200 bottiglie si ha diritto a 3 euro di sconto su di una spesa di almeno 30 euro.


Il ruolo di Coripet è quanto mai attuale, perché la Direttiva SUP (Single Use Plastic), entrata in vigore lo scorso 14 gennaio 2022, oltre a mettere al bando gli oggetti monouso, disciplina proprio il fine vita delle bottigliette in PET e, per la prima volta, vengono indicati sia gli obiettivi di raccolta, che di utilizzo dell’RPET nella produzione di nuove bottiglie. La normativa SUP, dunque, riconosce sia la riciclabilità delle bottiglie PET, sia la presenza di una intera filiera industriale già pronta ad avviarne al riciclo grandi quantità. Guardando al futuro sono due gli obiettivi sfidanti per il sistema Italia: entro il 2025 i territori dovranno raccogliere almeno il 77% di bottiglie in Pet post consumo e il 90% nel 2030. Contestualmente chi utilizza questi contenitori per vendere i propri prodotti avrà l’obbligo di produrli con almeno il 25% di PET riciclato entro il 2025 e il 30% nel 2030.

“L’iniziativa è pregevole e mi auguro possa essere mutuata, sul territorio, anche da altri operatori della GDO. Il comune di Vicenza vede con grande favore ogni progetto che abbia come focus la sostenibilità ambientale e che, nel caso specifico, aumenti la conoscenza e la consapevolezza del cittadino sul tema della raccolta differenziata, in nome del riuso delle materie e dello sviluppo dell’economia circolare”. Così commenta Sara Baldinato Assessore all’ambiente, alle politiche energetiche e al patrimonio del Comune di Vicenza.”

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

SOSTENIBILITÀ

Parmalat Educational, divisione di Parmalat e parte di Lactalis Italia ha decretato i vincitori del concorso didattico 2023/2024 “AVANZI CON GUSTO!” e, in occasione della fine dell’anno...

SOSTENIBILITÀ

Wonderful Pistachios&Almonds sta lanciando in questi giorni in Europa una nuova confezione in plastica riciclabile per la sua vasta gamma di prodotti a base...

SOSTENIBILITÀ

Too Good To Go, il più grande marketplace mondiale delle eccedenze alimentari, festeggia il primo anno di Box Dispensa, la soluzione nata per contrastare lo...

SOSTENIBILITÀ

Pam Panorama continua il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente: consapevole dell’importanza di proteggere il nostro pianeta per le generazioni future, la Storica Insegna...

SOSTENIBILITÀ

Un nuovo progetto di circolarità voluto e realizzato da Despar Nord (Aspiag Service S.r.l.), concessionaria dei marchi Despar, Eurospar e Interspar per il Triveneto,...

SOSTENIBILITÀ

Si rinnova anche quest’anno, l’appuntamento con l’European Innovation for Sustainability Summit (EIIS), giunto alla terza edizione, che si terrà a Palazzo Taverna a Roma, il...

-