Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SOSTENIBILITÀ

Granarolo e Conapi-Mielizia insieme per la salute delle api nel segno della sostenibilità

Granarolo e Conapi-Mielizia – Consorzio Nazionale Apicoltori annunciano l’avvio di un progetto comune che ha visto la realizzazione di un disciplinare di azioni strutturali per favorire la salute di api e impollinatori negli allevamenti, in collaborazione con i soci-allevatori della cooperativa Granlatte.

Si tratta di un progetto unico e distintivo tra la più grande cooperativa d’Italia di produttori latte e la più grande cooperativa di apicoltori d’Europa, che ha come obiettivo quello di collocare arnie in stalle di soci-allevatori in ottica anche di tutela e monitoraggio del territorio.

Nello specifico, il progetto è strutturato in due fasi:

1)      al primo stadio possono aderire potenzialmente tutte le stalle e prevede le seguenti azioni:

  • lasciare fasce di rispetto coltivate con piante nettarifere attorno ai campi di foraggio;
  • prevedere limitate aree nei pascoli dove non sia effettuato lo sfalcio precoce, lasciando andare a fioritura per nutrire api e impollinatori e sfalciando solo poco prima della comparsa dei semi;
  • installare o impegnarsi a mantenere siepi di confine con essenze nettarifere. In alternativa, per chi non ne abbia possibilità, implementare gli spazi verdi con diffusione di essenze nettarifere;
  • evitare o limitare l’utilizzo di principi attivi dannosi per api e impollinatori.

2)      Al secondo stadio Conapi individuerà alcune stalle dove verranno installati gli alveari. In questi allevamenti le azioni prevedono:

  • controllo da parte degli apicoltori degli alveari, di cui 2 destinati a essere controllati periodicamente per testare la salute delle famiglie;
  • realizzazione di prelievi periodici di api vive e morte e di matrice alveare, per valutare la qualità dell’ambiente.

Attualmente sono 50 le stalle di soci-allevatori Granlatte che hanno aderito al disciplinare in 7 regioni italianeDi queste, inizialmente sono 17 quelle in cui verranno collocate le arnie da parte di Conapi – 8 in Emilia-Romagna, 5 in Lombardia, 3 in Puglia e 1 in Basilicata per un totale di 1.621 ettolitri di latte raccolto al giorno (standard, alta qualità e biologico) –, mentre altre lo faranno nei prossimi mesi.

Gli alveari già installati sono 305, quelli in collocazione a breve 66, per un totale di 371 e di circa 18.550.000 api.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le recenti alluvioni che hanno colpito l’Emilia-Romagna hanno rallentato il progetto ma ne hanno anche evidenziato l’importanza: diversi sono infatti gli allevatori e apicoltori colpiti e che hanno subito forti danni e perdite. La volontà e l’impegno comune di Granarolo e Conapi-Mielizia è quello di proseguire il percorso insieme, consapevoli che la cura e la tutela dei territori debba passare dal bio monitoraggio di api, vere e proprie “sentinelle ambientali”.

Nel contesto del progetto di collaborazione, Granarolo è anche la prima azienda ad aderire a “Approved By Conapi Bees”, lo standard di sostenibilità per imprese a misura di api, il primo protocollo volontario ambientale redatto da Conapi insieme all’ente d’ispezione e certificazione CCPB, nato per siglare la sinergia tra aziende virtuose e agenti impollinatori, uniti insieme per la diffusione e la tutela della biodiversità.

“Approved By Conapi Bees” è l’unico marchio che valida la virtuosità di buone pratiche a livello aziendale e attesta che le imprese hanno intrapreso un percorso di consapevolezza verso l’ambiente, la biodiversità, le persone e le comunità attraverso il monitoraggio e la misurazione dei comportamenti etici verso l’ecosistema, le api e gli impollinatori, con la sensibilizzazione e il coinvolgimento delle persone.

“Siamo davvero contenti per questo progetto di collaborazione insieme a Conapi – afferma Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo S.p.A. – che è perfettamente in linea con il nostro impegno nel nome della sostenibilità e di buone pratiche per rispettare la biodiversità nelle stalle dei nostri soci-allevatori e per ridurre il nostro impatto ambientale. Le api saranno alleate preziose del monitoraggio innovativo che stiamo portando avanti attraverso sistemi di sensorististica avanzata e una piattaforma digitale di raccolta dati. Sarà un’ulteriore modalità per sondare la qualità dell’ambiente in cui vivono i nostri animali”.

“Da sempre noi di Conapi-Mielizia guardiamo alla biodiversità e alla salvaguardia di api e impollinatori come a un insieme di valori da diffondere. Per perseguire questo obiettivo, è fondamentale agire insieme, creando importanti sinergie come quella che ha preso vita con Granarolo e Granlatte. Mettere in campo buone pratiche per rispettare la biodiversità e sensibilizzare produttori e consumatori è fondamentale per fare la differenza e diventare parte integrante del futuro e dell’educazione delle generazioni future, promuovendo il valore dell’impollinazione” – dichiara Giorgio Baracani, Presidente di Conapi.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

SOSTENIBILITÀ

Parmalat Educational, divisione di Parmalat e parte di Lactalis Italia ha decretato i vincitori del concorso didattico 2023/2024 “AVANZI CON GUSTO!” e, in occasione della fine dell’anno...

SOSTENIBILITÀ

Wonderful Pistachios&Almonds sta lanciando in questi giorni in Europa una nuova confezione in plastica riciclabile per la sua vasta gamma di prodotti a base...

SOSTENIBILITÀ

Too Good To Go, il più grande marketplace mondiale delle eccedenze alimentari, festeggia il primo anno di Box Dispensa, la soluzione nata per contrastare lo...

SOSTENIBILITÀ

Pam Panorama continua il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente: consapevole dell’importanza di proteggere il nostro pianeta per le generazioni future, la Storica Insegna...

SOSTENIBILITÀ

Un nuovo progetto di circolarità voluto e realizzato da Despar Nord (Aspiag Service S.r.l.), concessionaria dei marchi Despar, Eurospar e Interspar per il Triveneto,...

SOSTENIBILITÀ

Si rinnova anche quest’anno, l’appuntamento con l’European Innovation for Sustainability Summit (EIIS), giunto alla terza edizione, che si terrà a Palazzo Taverna a Roma, il...

-