Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Rovagnati lancia “Stammi Bene!”, progetto per promuovere il benessere tra gli studenti delle scuole primarie italiane

Parte a febbraio il contest didattico, in palio 10 buoni da 500 euro per l’acquisto di materiale didattico e sportivo

Rovagnati arriva nelle scuole primarie con Stammi Bene!, il nuovo progetto gratuito lanciato dall’azienda in collaborazione con d&f, agenzia di comunicazione specializzata in percorsi di edutainment. Da sempre impegnato nella promozione di stili di vita sani e sostenibili – anche attraverso la linea di prodotti Snello – lo storico marchio alimentare di Biassono si rivolge ora al mondo dei giovani studenti e degli insegnanti con un progetto di responsabilità sociale tutto dedicato al benessere: fisico, mentale, alimentare, sociale.

Stammi bene! è un modo di approcciarsi al benessere, ispirando azioni concrete e vivendo esperienze positive. La proposta di Rovagnati si concretizza in un piano a sostegno dell’educazione scolastica, in linea con uno dei principali intenti del MIUR, quello di attivare iniziative volte a promuovere la salute e il benessere psicofisico di alunne, alunni e docenti.

Aderire al progetto è semplice: collegandosi al sito www.rovagnatistammibene.it dal 1°febbraio al 14 maggio i docenti potranno registrare gratuitamente le proprie classi, fruire insieme ai ragazzi di contenuti video on demand dedicati a momenti di benessere, raccontati e animati da esperte del settore.

Di benessere parlano l’OMS, la scienza, la comunità di esperti, i giornali, le televisioni e anche le persone sui propri profili social. Attraverso tutte queste voci si coglie quotidianamente il bisogno di numerosi consigli di salute. Il progetto Stammi bene! lanciato da Rovagnati con la linea Snello non adotta volutamente una prospettiva normativa: propone un approccio al benessere differente con l’idea che l’esperienza vissuta vale più di mille moniti e regole di comportamento.

Ecco, allora, quattro video di 5 minuti che invitano le classi a dei momenti formativi chiamati “intervalli di benessere”, sempre a disposizione nella LIM e senza dover attendere l’ora di ginnastica o la ricreazione per poter recuperare le energie e la concentrazione.

I video sono stati realizzati dal team Stammi bene! composto da quattro specialiste con altrettanti focus interattivi: 

  1. Federica Cuni, chinesiologa. Invita a un’esperienza di movimento leggero, attraverso semplici esercizi da svolgere in aula per ritrovare il benessere fisico.
  2. Alice Degl’Innocenti, coach olistica. Dedica l’esperienza al respiro, tramite il quale si induce calma, consapevolezza e rilassamento. I bambini vengono guidati in un percorso di benessere mentale in cui imparano a prendere coscienza delle emozioni e a gestirle.
  3. Elena Aprile, dietista. Parla del cibo e dei suoi significati (personali, sociali, culturali) e punta a raccontare quanto nutrirsi fornisca l’energia necessaria al corpo e sia al contempo un momento ricco e soggettivo. Lo fa attraverso un’attività creativa che ricorda al bambino come l’alimentazione sia piacere, memoria, tradizione, condivisione, nutrimento.
  4. Deborah Autieri, logopedista. Propone un’esperienza dedicata alle forme di comunicazione non verbale che attiviamo in maniera naturale e inconsapevole per relazionarci con gli altri. 

Stammi bene! è un percorso educativo esperienziale ma anche un contest didattico che mette in palio un montepremi di 5mila euro, ripartito in 10 buoni da 500 euro per l’acquisto di materiale didattico/sportivo.
Per essere una delle 10 scuole vincitrici basta registrare il proprio istituto e le proprie classi nell’area docente del sito www.rovagnatistammibene.it, coinvolgere gli studenti nelle attività proposte dal progetto e inviare foto testimonianze e spunti scritti sull’interpretazione della propria idea di benessere attivo. I contributi migliori saranno resi noti entro il 29 maggio 2023 e poi premiati.

L’iniziativa è una delle azioni del programma Rovagnati Qualità Responsabile con cui Rovagnati è attiva su più progetti concreti: dallo sviluppo sostenibile al rispetto del benessere animale, dalla nutrizione consapevole alla riduzione dell’impatto ambientale.
Un programma fondato su tre valori: Buono, Sano e Giusto, che denotano la cura dell’azienda verso i temi del benessere a 360°, in termini di nutrizione, qualità e sostenibilità.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

SALUTE

“Un maggiore consumo della maggior parte degli alimenti ultra-processati è collegato a un rischio di morte” prematura “leggermente più elevato”. E’ la conclusione a...

SALUTE

Fileni – uno dei principali player nel settore avicolo – conferma il suo DNA di pioniere e presenta la nuova linea Fileni Light con un prodotto healthy assolutamente innovativo: Cotosnella, la...

SALUTE

Non è una buona idea cominciare un litigio con il proprio partner a tarda sera, magari quando si è già sotto le lenzuola. Così...

SALUTE

Quasi un italiano maggiorenne su due (46%), per un totale di circa 23 milioni di persone, è in sovrappeso o obeso, un fattore di...

SALUTE

Il caldo aumenta i disagi per i circa 12 milioni di italiani che soffrono di insonnia con ansia, nervosismo, malumore, mal di testa e...

SALUTE

Dopo uno stop durato dieci anni, nell’estate del 2022 la Commissione europea ha ripreso i negoziati con l’India per la definizione di un accordo...

-