Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Isit chiede più poteri ai Consorzi riconosciuti e di non escludere i salumi dalla promozione Ue

Si è svolta lo scorso 28 giugno l’assemblea annuale di ISIT – Istituto Salumi Italiani Tutelati – presso la storica location del Castello di Rivalta (Piacenza) alla presenza del sottosegretario di Stato Mipaaf Gian Marco Centinaio, del Direttore Generale PIUE (Politiche Internazionali e dell’Unione Europea) Luigi Polizzi e della Dirigente Ufficio PQAI IV (Qualità certificata e tutela indicazioni geografiche prodotti agricoli, agroalimentari e vitivinicoli) Roberta Cafiero.

‘’È stato un momento di confronto franco e costruttivo sia con le Istituzioni sia tra i nostri Consorzi. Al centro del dibattito, alcuni temi fondamentali su cui ISIT è molto impegnato per lo sviluppo, il sostegno e la promozione del sistema della salumeria IG’’, ha affermato Lorenzo BerettaPresidente di ISIT.

Ampio confronto sulla Riforma del Regolamento delle DOP e IGP che ISIT ritiene una buona base di partenza che necessita però di maggiore ambizione.

In particolare, ISIT ha evidenziato l’esigenza di rendere più attraente il sistema delle IG, riconoscendo in primis maggiori e più ampi poteri ai Consorzi riconosciuti, per affrontare in maniera più strutturata le sfide del prossimo futuro e accrescere sempre di più il valore dei prodotti ad Indicazione Geografica.

Sempre in ambito UE, è stato poi affrontato il tema della imminente riforma della promozione.

Advertisement. Scroll to continue reading.

ISIT ha chiesto con forza alle Istituzioni di difendere i salumi e le carni affinché siano mantenuti all’interno dei progetti di promozione, fondamentali per diffondere la cultura e la conoscenza dei nostri prodotti all’interno dei mercati internazionali.

Il Sottosegretario di Stato Centinaio confermando il proprio sostegno a quanto richiesto da ISIT, ha ribadito l’importanza dei salumi e delle carni all’interno di una dieta bilanciata e l’importanza della loro difesa in quanto ambasciatori della cultura dei nostri territori e sostegno delle economie locali.

Con l’occasione, si è anche condivisa l’importanza di istituire un tavolo di lavoro permanente tra le Istituzioni e le principali Associazioni di prodotti DOP e IGP, anche in considerazione del periodo storico che stiamo vivendo e le numerose riforme in atto che richiederanno sempre di più un prezioso coordinamento di tutti gli attori coinvolti.

Il Direttore Generale Luigi Polizzi ha ricordato gli sforzi compiuti dall’amministrazione fino ad oggi e, d’accordo con il Sottosegretario Centinaio, ha garantito il massimo supporto per il futuro.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-