Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD DELIVERY

E-commerce & Food delivery: +20% la richiesta del servizio di consegna extra veloce

PonyU (https://www.ponyu.it/) azienda italiana che si occupa dal 2015 di logistica urbana dell’ultimo miglio per piccoli e grandi e-commerce italiani, sta riscontrando un cambio di marcia importante per quanto riguarda le richieste da parte del suo parco clienti, in un discreto numero di settori differenti. Solo nell’ultimo trimestre infatti sono aumentate del 23% le richieste di consegna super rapida rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I dati riportati da PonyU confermano il trend di mercato che ha visto gli e-commerce crescere del 32,4% nel 2020, mentre l’acquisto nei negozi fisici (brick & mortar) è precipitato del 3,2%. Complice il periodo pandemico l’abitudine di acquistare online è andata ad accentuarsi, già nel 2019 infatti il 62% dei partecipanti ad un’indagine sulle consuetudini d’acquisto raccontavano di acquistare online almeno una volta al mese. Quello dell’e-commerce era già quindi un settore in espansione ma con il 2020 anche i più scettici degli acquisti online si sono dovuti ricredere.

Con l’aumentare della frequenza con cui i consumatori si approcciano agli acquisti online aumenta però anche la loro dimestichezza e il loro e le loro aspettative nei confronti del servizio. Un consumatore su due infatti dichiara di ricercare consegne veloci e facili1 e che pur di poter usufruire di consegne più rapide sarebbe disposto a pagare una maggiorazione2. Il cliente digitale medio desidera quindi avere a casa propria il prodotto ordinato in tempi più rapidi rispetto a un recente passato.

Questa necessità si manifesta sia per la natura sempre più concitata della quotidianità urbana ma anche perché educato dal mondo del delivery alimentare che ha stabilito standard che sempre più il cliente vuole veder aderire anche ad altri settori merceologici.

Un tempo se il cliente di una fioreria o di un vivaio desiderava far recapitare una pianta o un mazzo di fiori sapeva di dover ordinare i prodotti almeno uno o due giorni prima. Ora le esigenze del cliente sono cambiate. Spesso ordina al mattino e preferirebbe veder recapitare la merce in un paio d’ore – commenta Luigi Strino, CEO di PonyU – noi lo riscontriamo sempre più nei commercianti che, nel rivolgersi a noi, richiedono sempre più le opzioni di consegne super rapide, consapevoli dei vantaggi notevoli che questa opzione può portare al loro servizio”.

La chiave: offrire al cliente finale più opzioni di consegna

Come riscontrato da PonyU, gli e-commerce, comprendendo i bisogni della clientela, stanno sempre più cercando di innovare, garantendo ai loro clienti un servizio aderente alle loro aspettative, a seconda della tipologia di prodotto ma anche di occasione d’acquisto.

Recenti indagini indicano infatti che, nel caso di una consegna andata male, il 45% dei consumatori decide di ridurre o interrompere gli acquisti da quello shop. La capacità di offrire quindi un servizio di delivery efficiente diventa sempre più importante per la soddisfazione generale del cliente.

Quasi la metà dei consumatori europei abbandona il carrello quando il tempo di consegna stimato è sconosciuto o troppo lento.

Ma cos’è esattamente “troppo” lento?

Se viene selezionata la consegna standard di base, auspicano che il loro ordine venga consegnato in circa 3 giorni, le loro aspettative quindi anche nei confronti delle consegne express si sono alzate. Secondo PonyU la chiave è quindi la diversificazione, garantire al cliente più opzioni, in modo da incontrare più facilmente le sue esigenze. Non sempre si ha bisogno della merce immediatamente ma è importante, laddove rappresenti in quel momento una discriminante, avere l’opportunità di trovare soddisfazione al proprio bisogno.

L’opzione di consegna rapida può fare la differenza, può essere l’ago della bilancia di una scelta e gli e-commerce lo sanno. In un mondo in cui, con un paio di click, puoi confrontare due prodotti molto simili su due shop diversi, i tempi di consegna possono essere l’elemento che ti fa propendere di più per uno shop piuttosto che per un altro. Se l’utente ha più opzioni e può avere nelle proprie mani la merce, di cui ha impellente necessità, in un giorno o addirittura in paio d’ore sceglierà lo shop che decide di offrirgli questa opzione, che viene vista come cura e attenzione verso il cliente” aggiunge Luigi Strino.

Proximity Hub per consegnare la merce proprio quando il cliente ne ha bisogno

In un panorama così complesso per gli e-commerce, mettere a punto una strategia di logistica che permetta di adeguare ai nuovi standard le consegne sul territorio è di fondamentale importanza. L‘intuizione di PonyU, per andare incontro agli e-commerce, è quella di predisporre degli hub cittadini detti anche dark store, in cui stoccare la merce per una consegna rapida nel perimetro del territorio cittadino, per ora su Milano e Roma. Si tratta di magazzini urbani in cui il personale di PonyU si prende carico della gestione della merce stoccata, della preparazione personalizzata dell’ordine e infine della consegna. Con i Proximity Hub si riducono in maniera significativa i tempi, per PonyU infatti la consegna in 24 ore è quella più lenta tra i servizi a catalogo. Questa tipologia di operatività permette non solo di dare un servizio migliore ai clienti attuali ma di intercettare un pubblico che fino a quel momento non aveva mai acquistato, arrivando così a nuove fette di mercato aumentando in questo modo il fatturato.

Le spedizioni offerte da questo servizio sono di tre tipi: instant (consegna entro 1 ora dall’ordine), same day (tutti gli ordini della mattinata verranno consegnati nel pomeriggio del giorno stesso) e next day (gli ordini di un giorno vengono consegnati in quello successivo). È possibile disegnare con precisione il servizio con fasce di consegna in momenti specifici della giornata (ad esempio la mattina, il pomeriggio, la sera). I pony express di PonyU sono attivi dalle 9.00 alle 23.00, 7 giorni su 7 anche sabato e domenica.

Ogni e-commerce può scegliere di affittare un proprio spazio (da un intero ripiano all’intero scaffale, con opzioni anche refrigerate) in modo da garantirsi un presidio cittadino da cui irradiare spedizioni rapide. Il tutto grazie ad una flotta di veicoli, composta da bici, scooter e furgoncini, favorendo opzioni elettriche silenziose ed ecologiche, che consentono di recapitare i pacchi in tempi molto celeri mantenendo sia la catena del freddo che quella del caldo. PonyU infatti affianca agli spazi classici, la possibilità di stoccare merce a temperatura controllata, che sia a 4°C o surgelata.

Il servizio di Proximity Hub rappresenta per l’Italia una grande occasione, In ottica di scalabilità in altri territori, potrebbe infatti andare a sopperire alle mancanze di una filiera territoriale ancora scarna di servizi. Già 110 aziende da tutta Italia hanno scelto di implementare le loro opzioni di consegna affidandosi a PonyU.

-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-