Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

La Festa della Biodiversità: alla scoperta dei produttori dei Presìdi e delle Comunità Slow Food del Piemonte

Appuntamento domenica 20 giugno sul piazzale davanti a Eataly Lingotto con produttori e attività didattiche

Domenica 20 giugno un appuntamento da non perdere sul piazzale davanti a Eataly Lingotto, organizzato dagli amici di Slow Food: arriva la Festa della Biodiversità!

Alla scoperta dei produttori dei Presìdi e delle Comunità Slow Food del Piemonte per una giornata intera: contadini e artigiani incontreranno il pubblico e racconteranno il loro lavoro, i loro prodotti e la loro visione dell’agricoltura ispirata dai valori di Slow Food.

Cos’è un Presidio Slow Food? Cosa vuol dire essere una Comunità Slow Food del territorio? Cos’è la biodiversità e come possiamo noi tutti tenerla viva con piccole azioni quotidiane? Domenica 20 giugno questi e tanti altri temi saranno al centro dell’attenzione. Dalle 10 e fino alle 18 ci sarà un Mercato dei Produttori, con alcune eccellenze del territorio, tra Presìdi e Comunità Slow Food: ecco le ciliegie Bella di Garbagna, i prodotti a base di castagna della Comunità Slow Food dei Custodi dei Castagneti delle Alpi Liguri, i Mieli di alta montagna, il Riso Gigante di Vercelli, la Gallina Bianca di Saluzzo, le Antiche varietà di mele piemontesi e il Peperone di Capriglio. Non mancheranno gli appuntamenti didattici. La mattina ci sarà un laboratorio per i più piccoli, “Mani in terra… w la biodiversità!” alle ore 10.30: gli aspiranti contadini impareranno con Davide Lobue, naturalista e apicoltore, cosa sono biodiversità, stagionalità e orticoltura biologica. Poi, “mani in terra” tra i cassoni di Or-TO, l’Orto Urbano di Torino Nizza Millefonti, potranno in pratica le tecniche di semina, piantumazione e propagazione delle piante e portare con sé il proprio piccolo orto in miniatura, per continuare a coltivarlo a casa (Laboratorio gratuito su prenotazione, consigliato dai 6 agli 11 anni, si raccomanda abbigliamento comodo.). E poi alle 11 inizia il ProdutTour. Tanti saranno i contadini, artigiani e apicoltori protagonisti di questo speciale tour guidato, durante il quale i partecipanti avranno l’occasione di conoscere i loro prodotti unici, direttamente dalla campagna alla città, e che avrà dei “Ciceroni” speciali: gli esperti di Slow Food Torino Città (attività gratuita su prenotazione).

Ad ospitare il Mercato e le attività didattiche sarà il piazzale davanti a Eataly Lingotto, che dal 2017 ospita Or-TO, l’Orto Urbano di Torino, Nizza Millefonti: uno spazio di socialità aperto a tutta la comunità locale, con il patrocinio della Città di Torino e della Circoscrizione 8. L’iniziativa, promossa da Eataly e coordinata da OrtiAlti, è nata per formare e informare sulla produzione orticola a km zero e promuovere esperienze di cittadinanza attiva tramite la cura condivisa di un’area verde a disposizione della comunità ed è diventata ben presto punto di riferimento di rinascita green per il quartiere e la città in generale. Dallo scorso 20 maggio il piazzale si è inoltre arricchito del Bee Garden, nuovo punto verde e spazio della comunità amico delle api, perché seminato con i semi di Bee the Future, progetto che Eataly, Slow Food e Arcoiris porta avanti dal 2018 per tutelare gli insetti impollinatori. La biodiversità parte anche da piccole azioni quotidiane, come quella di un orto di quartiere e per questo quale migliore palcoscenico per la festa della Biodiversità se non questo? Appuntamento domenica 20 giugno!

I Produttori del Mercato:

– A.A. Aurora Pisacco (Garbagna AL), Presidio Bella di Garbagna: con le sue ciliegie.

– A.A. Marco Bozzolo (Viola CN), Comunità Slow Food dei Custodi dei Castagneti delle Alpi Liguri: con castagne e biscotti.

– Apicoltura Canavesana (Ivrea TO), Presidio Mieli di alta montagna: con i suoi mieli.

– Azienda Risicola Varalda (Vercelli VC), Presidio Riso Gigante di Vercelli: con il suo riso.

– Cascina Badin (Castagneto Po TO), Presidio Gallina Bianca di Saluzzo: con i suoi formaggi caprini.

– Cascina Bonetto (Lusernetta TO), Presidio Antiche Varietà di Mele Piemontesi: con i trasformati delle sue mele e i mirtilli appena colti.

– Cascina Losetta (Pinerolo TO), Presidio Gallina Bianca di Saluzzo: con carne, uova e trasformati.

– Cascina Piola (Capriglio AT), Presidio Peperone di Capriglio: con i trasformati a base di peperone.

Per maggiori informazioni e per prenotare le attività didattiche: www.torino.eataly.it


-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-