Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

Innovazione e design per la sostenibilità, non solo gelato. La nuova direzione di Sammontana Italia

  • Sammontana Italia presenta a Milano un progetto firmato dallo studio internazionale CRA – Carlo Ratti Associati per ripensare in chiave sostenibile l’esperienza estiva dei lidi italiani.
  • L’impegno per la sostenibilità di Sammontana Italia si estende oltre il settore del gelato, includendo quello della pasticceria surgelata, anche ai fini della salute e del benessere del consumatore e della gestione delle filiere
  • Un impegno a 360 gradi che, in linea con il nuovo Accordo Volontario con il Ministero della Transizione Ecologica alla firma in questi giorni, indica gli standard per l’azienda.
  • Prosegue l’impegno per la decarbonizzazione, con le azioni di efficientamento energetico negli stabilimenti produttivi. Prevista per i prossimi 5 anni una riduzione di oltre il 10% delle emissioni di gas climalteranti derivanti dal consumo diretto di energia per l’attività di produzione.

Sammontana Italia, primo produttore italiano di gelato nel nostro Paese, presenta oggi con un evento stampa a Milano un importante progetto realizzato dallo studio internazionale CRA Carlo Ratti Associati in grado di coniugare innovazione tecnologica e design per ripensare in chiave sostenibile l’esperienza estiva dei lidi italiani. In questa occasione, Sammontana Italia ha presentato le novità nel proprio percorso per la sostenibilità e i contenuti di un Accordo Volontario con il Ministero della Transizione Ecologica alla firma in questi giorni.

IL PROGETTO PER IL LIDO DEL FUTURO

Realizzato dallo studio internazionale di design e innovazione CRA – Carlo Ratti Associati e sviluppato in collaborazione con l’architetto Italo Rota e con l’ingegnere Chuck Hoberman, il progetto dà vita a un’oasi di relax all’aria aperta con speciali ombrelloni in grado di sfruttare i raggi solari per consentire un’autentica esperienza di refrigerio, ma soprattutto, gli ombrelloni, grazie a pannelli fotovoltaici disposti sulla loro superficie, sono in grado di convertire la luce solare in energia elettrica. L’ombrellone è progettato per essere aggregato fino a creare una “smart grid” di undici moduli in grado di alimentare un grande frigo gelati, ma anche di consentire alle persone di gustare bevande fresche, di assicurarsi refrigerio e comfort nelle ore più calde e caricare i propri device elettronici stando comodamente rilassati sulla propria sdraio.

L’IMPEGNO PER LA SOSTENIBILITA’ CON I LIDI PARTNER

Il sistema di ombrelloni promosso da Sammontana rappresenta l’evoluzione naturale dell’impegno del Gruppo, avviato nel 2018 con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Spinlife, Spin off dell’Università di Padova, per sostenere la sostenibilità dei lidi italiani – potenzialmente applicabile in oltre 8.000 km di spiagge in Italia – e promuovere comportamenti virtuosi lungo le spiagge nel periodo di maggiore affollamento e consumo.

Gli stabilimenti balneari partner di Sammontana, valutati secondo precisi criteri di sostenibilità, valorizzano il proprio impegno per la salvaguardia ambientale anche attraverso attrezzature dedicate, tra cui frigoriferi ad alta efficienza energetica, e sensibilizzano i propri ospiti al consumo responsabile di gelato attraverso materiale informativo. Dal 2019 il progetto ha già coinvolto 185 lidi partner. Sammontana Italia a tale fine promuoverà iniziative finalizzate a incoraggiare le scelte di un numero sempre maggiore di lidi partner verso pratiche sostenibili per l’ambiente, tra cui un impegno per il riconoscimento dei lidi più virtuosi da parte della clientela.

IL NUOVO IMPEGNO PER LA SOSTENIBILITA’ A 360 GRADI

Sammontana Italia da diversi anni è infatti impegnata in un percorso di miglioramento continuo dei propri processi aziendali, per una riduzione dell’impatto ambientale a vari livelli, cominciata dalla misurazione e compensazione dell’impatto della CO2eq dei prodotti gelato principali fino ad arrivare alle soluzioni più avanzate in termini di eco-design e in chiave di economia circolare.

Nel corso dell’evento, Sammontana Italia ha presentato inoltre le novità che portano l’impegno per la sostenibilità a essere linea guida per lo sviluppo del gruppo, coerentemente con quanto indicato dalle Nazioni Unite con l’Agenda al 2030 (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile) e dalla Commissione Europea, con la strategia del Green Deal.

L’approccio delineato prevede un impegno su tutte le aree di produzione industriale, non solo gelato ma anche pasticceria, e tre ambiti di innovazione: Ambiente, sviluppando ulteriori attività per ridurre il proprio impatto ambientale sul pianeta; Salute e Benessere, potenziando l’interesse verso gli aspetti nutrizionali, il benessere e la soddisfazione dei consumatori; Filiere sostenibili, consolidando i criteri di approvvigionamento da filiere sostenibili certificate.

Leonardo Bagnoli, Amministratore Delegato di Sammontana Italia, ha dichiarato: “Proprio l’anno scorso, dopo lo scoppio della pandemia, abbiamo deciso di valorizzare le competenze e l’esperienza acquisite nelle azioni a favore della sostenibilità, attraverso una strategia articolata e misurabile in tre importanti aree di intervento. La sostenibilità ambientale, il nostro faro, ci ha portato a pensare anche l’innovazione per la salute e il benessere del consumatore e a guidare il modo con cui interagiamo e scegliamo i nostri fornitori. Sono questi i tre ambiti che vedono oggi Sammontana Italia attiva sulla sostenibilità. Un modello per interventi e processi che consentiranno risultati significativi non solo per il settore del gelato, ma anche per la pasticceria”.

L’ACCORDO VOLONTARIO CON IL MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Questo approccio è previsto e regolato nell’ambito dell’Accordo Volontario con il Ministero della Transizione Ecologica alla firma in questi giorni. A distanza di 6 anni dalla firma del primo Accordo Volontario con il Ministero dell’Ambiente, che prevedeva un impegno per l’analisi della Carbon Footprint dell’intero ciclo di vita (LCA) di Barattolino Sammontana, e a distanza di 3 anni dalla firma dell’Accordo che prevedeva l’estensione dell’impegno di Sammontana a favore di un modello di economia circolare, l’Accordo con il MITE amplia il perimetro della collaborazione alla categoria della pasticceria e include queste direzioni principali di attività:

  • impegno a lavorare sulla definizione degli standard di categoria per la pasticceria surgelata, dopo il lavoro fatto nel 2020/2021 sugli standard di categoria per il gelato, in fase di completamento;
  • in ambito di economia circolare, proseguire il percorso avviato nel 2016, con la valutazione degli impatti nel ciclo di vita associati al packaging e lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche innovative;
  • sviluppare progetti di eco-design nei settori gelato e pasticceria, anche valutando la circolarità delle varie soluzioni;
  • proseguire l’impegno per la decarbonizzazione, valorizzando con metodologie integrate gli interventi atti a ridurre l’impronta ambientale «from farm to fork».

In particolare, attraverso le azioni di efficientamento energetico negli stabilimenti produttivi, è prevista per i prossimi 5 anni una riduzione di oltre il 10% delle emissioni di gas climalteranti derivanti dal consumo diretto di energia.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-