Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, GDO, Horeca, delivery & comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

Grappa del Trentino punta sulla promozione social

Dalla promozione istituzionale a quella pensata per il pubblico dei millennials: così un prodotto storico come la grappa del Trentino si avvicina ai nuovi canali di comunicazione

Dalla degustazione tradizionale a quella on line, il passo è breve. L’Istituto Tutela Grappa del Trentino torna infatti sui social con uno degli eventi in programma. In particolare martedì 25 maggio alle ore 17, sul canale Instagram dell’Istituto @grappatrentinadoc, andrà in scena “La Grappa Trentina incontra gli influencer”. Tre distillatori si confronteranno con tre personalità di spicco del settore food and beverage. Un percorso, questo intrapreso dall’Istituto di Tutela Grappa del Trentino, intrapreso durante l’anno della pandemia e ormai inarrestabile, con l’obiettivo di arrivare ai nuovi consumatori, raccontando un prodotto tradizionale con metodi innovativi e al passo con i tempi.  

L’evento: ore 17 sul canale Instagram. Si tratta della prima degustazione 100% on line di Grappa Trentina che metterà a confronto distillatori e web influencers tramite una diretta che andrà sul canale Instagram dell’Istituto @grappatrentinadoc. All’incontro parteciperanno tre distillatori, nonché membri e soci dell’Istituto Tutela della Grappa del Trentino, Bruno Pilzer, Alessandro Marzadro e Rudy Zeni. Il loro compito sarà quello di coordinare l’incontro ed illustrare al pubblico di Instagram i prodotti e le loro caratteristiche. Da oltre 50 anni infatti, l’Istituto Tutela della Grappa del Trentino ha il compito di valorizzare, tutelare e promuovere la qualità nella produzione della Grappa ottenuta esclusivamente da vinacce prodotte e distillate in Trentino. Tali caratteristiche sono certificate dall’apposito Marchio del Tridente. Durante la degustazione online di Grappa Trentina verranno coinvolti tre Influencers, che avranno il compito di raccontare la propria esperienza, le proprie sensazioni, le proprie emozioni, trasmettendole al pubblico connesso. Si tratta nello specifico del vincitore dell’ultima edizione di Master Chef, Francesco Aquila, della wine influencer Sara Piovano e di Dennis Zoppi, bartender fomatore di fama internazionale.

L’Istituto di Tutela della Grappa del Trentino è stato fondato nel 1960 con l’obiettivo di tutelare e promuovere il prodotto. Oggi conta 25 soci dei quali 22 sono distillatori e rappresentano la quasi totalità della produzione trentina ed ha il compito di valorizzare la produzione tipica della Grappa ottenuta esclusivamente da vinacce prodotte in Trentino e di qualificarla con un apposito marchio d’origine: il tridente con la scritta “Trentino Grappa”. Quello della grappa in Trentino è un settore di non piccolo conto, soprattutto se calato nell’economia locale. Ogni anno vengono prodotti in Trentino circa 7.500 ettanidri di grappa (il 10% del totale nazionale in bottiglie da 70 cl) vale a dire circa 2,5 milioni di bottiglie equivalenti, distillando 13000 tonnellate di vinaccia. Tre le tipologie principali di grappa prodotta: quella da uve bianche e aromatiche (60% del totale) e il restante 40% uve a bacca rossa.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD E MEDIA

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

COMUNICAZIONE FOOD

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

COMUNICAZIONE FOOD

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

-