Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, GDO, Horeca, delivery & comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

Al.ta Cucina lancia “Cosa cucinare quando non sai cosa cucinare”, il libro di ricette per intrattenersi ai fornelli in tempo di lockdown

La tanto temuta seconda ondata di contagi ha ormai travolto e stravolto piani e abitudini e di nuovo, il tempo libero dentro casa rischia di diventare infinito… Ecco allora che la fatidica domanda torna a ronzare nella mente di tutti: che si può fare per passare il tempo? Beh, l’esperienza insegna che non tutto il male viene per nuocere quindi, niente paura: forse è solo questione di trovare l’ispirazione giusta.

E in un momento in cui i soliti hobby, il cinema, i musei e le passeggiate in centro sono un miraggio lontano, è dentro casa che si deve guardare per scovare dei passatempo anti-noia. Ma memori della prima quarantena dove, tra ricette gourmet, farina, lievito e altri disastri culinari, la cucina era diventata la stanza preferita, perchè non provare a risfoderare il proprio grembiule da chef, magari con qualche dritta in più?

Ebbene si, per gli scapoli che ancora non hanno imparato a cucinare o per chi con i figli a casa ha costantemente bisogno di trovare nuovi stimoli e nuove attività per intrattenerli, anche questa volta leggere e cucinare sembrano essere i passatempo più in voga: il libro di Al.ta Cucina li racchiude entrambi. 

Cosa cucinare quando non sai cosa cucinare” è il primo libro di Al.ta Cucina, la community verticale di food che porta nel mondo la cucina italiana come mediatech company, e nasce proprio per soddisfare sia le esigenze dei cuochi sopraffini sia quelle di chi, di cucina, non ci ha mai capito nulla. Questo ricettario inoltre, edito da Mondadori e in vendita dal 27 ottobre, prende vita dalle persone per le persone, perchè realizzato con la community social di Al.ta Cucina che vanta circa 4 milioni di utenti e racconta una storia tutta italiana in 101 ricette semplicissime e super golose. 

Attualmente alla seconda ristampa, il libro presenta infatti preparazioni facili e alla portata di tutti: niente petali di rosa o fruste rotanti con manici d’avorio intarsiato, ma solo ingredienti e utensili presenti in una qualsiasi cucina italiana. Le ricette, sono scritte con la grande semplicità che ha reso celebre la comunicazione di Al.ta Cucina: presentano le foto degli ingredienti e in alcuni casi anche la videoricetta, facendo di questo libro il ricettario più intuitivo di sempre. Insomma, la lettura perfetta per darci dentro ai fornelli e scoprire che il lockdown può non essere così male se speso in modo creativo. 

Ecco allora una selezione di ricette facili e gustose tratte dal libro di Al.ta Cucina tra antipasti, primi, secondi e dessert. Un aiutino per stupire (e stupirsi) con poco in cucina e dare un senso a questa pazza quarantena: 

1 ANTIPASTO

Frittelline di zucchine (di @mamma_gy ) 

INGREDIENTI

(per 8 frittelline)

500g di zucchine

1 uovo

1 tuorlo

80g di farina 00

50g di parmigiano grattugiato

1 mazzetto di prezzemolo

Q.b. sale

Q.b. pepe

Q.b. olio evo

  1. Grattugiare grossolanamente le zucchine crude e strizzarle molto bene per eliminare l’acqua.
  2. Trasferirle in una terrina, aggiungere l’uovo e il tuorlo, la farina, il parmigiano, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e di pepe, e amalgamare.
  3. In una padella scaldare un filo di olio, versare due cucchiai di impasto e dargli una forma rotonda. Cuocere fino a doratura circa 3 minuti per lato. Procedere così fino a esaurire l’impasto e servire calde.

2 PRIMI PIATTI

Rigatoni alla crema di noci con speck croccante (di @mistermario_ )

INGREDIENTI

(per 4 persone)

400g di rigatoni

160g di noci + 40g per decorare

250g di speck a fettine

Q.b. sale

Q.b. pepe

Q.b. olio evo

  1. Frullare i 160 g di noci con un filo di olio e u pizzico di sale e di pepe fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Se necessario aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta.
  2. Tritare le restanti noci fino a ottenere una granella e tostarla in una padella per un minuto senza aggiungere olio.
  3. Tagliare le fette di speck a listerelle e rosolarle in una padella a fuoco medio fino a renderle croccanti.
  4. Cuocere i rigatoni in acqua salata, scolarli al dente e mantecarli in padella con la crema di noci e un mestolo di acqua di cottura.
  5. Impiattare cospargendo lo speck croccante e la granella di noci e servire caldo.

Gnocchi con pomodorini gialli, pesce spada, capperi, olive e limone

INGREDIENTI

(per 4 persone)

600g di gnocchi di patate

300g di pesce spada

150g di pomodorini gialli

1 cucchiaio di capperi sotto sale

40g di olive taggiasche

1 spicchio d’aglio

Scorza grattugiata di 1 limone

30 ml di vino bianco

Q.b. foglie di basilico

Q.b. sale

Q.b. olio evo

  1. In una padella scaldare 3 cucchiai di olio insieme allo spicchio di aglio, aggiungere i pomodorini tagliati a metà, salare e cuocere per 5 minuti.
  2. Unire il pesce spada tagliato a cubetti e cuocere per 2 minuti, quindi sfumare con il vino. Lasciare sul fuoco per altri 4 minuti aggiungendo, se necessario, un mestolo di acqua calda.
  3. Unire infine i capperi dissalati e le olive taggiasche e cuocere per altri 2 minuti.
  4. Cuocere gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata, poi scolarli e versarli nella padella con il sugo di pesce. Mantecare aggiungendo un goccio di acqua di cottura degli gnocchi se necessario.
  5. A fuoco spento, unire la scorza di limone e delle foglie di basilico spezzettate, amalgamare e servire con una macinata di pepe a piacere

2 SECONDI PIATTI

Calamari al limone e olive

INGREDIENTI

(per 4 persone)

1kg di calamari

150g di olive taggiasche

Succo di 2 limoni

1 bicchiere d’acqua

Q.b. farina 00

Q.b. olio evo

Q.b. sale

Q.b. pepe

Q.b. prezzemolo

  1. Pulire i calamari, oppure acquistarli già puliti, e tagliarli ad anelli. Asciugarli, passarli nella farina e rosolarli in padella con un filo di olio a fuoco medio per 5 minuti o finché non risulteranno dorati.
  2. Aggiungere agli anelli il succo dei limoni allungato con il bicchiere di acqua e le olive. Salare e pepare. Continuare quindi la cottura fino a quando il succo di limone non si sarà addensato fino a formare una cremina.
  3. Cospargere infine il prezzemolo tritato e servire.

Involtini di pollo e pancetta ripieni di fontina e salvia

INGREDIENTI

(per 6 involtini)

6 fettine di petto di pollo

150g di fontina

12 fette di pancetta

Q.b. salvia

1 bicchiere di vino bianco

Q.b. olio evo

  1. Battere le fettine con il batticarne oppure con il fondo di un bicchiere.
  2. Tagliare la fontina a bastoncini.
  3. Stendere su un piano 2 fette di pancetta, stenderci sopra in parallelo una fetta di pollo e a un’estremità disporre perpendicolarmente un bastoncino di fontina e una foglia di salvia. Arrotolare e chiudere l’estremità dell’involtino con due stuzzicadenti. Procedere in questo modo fino a esaurire tutti gli ingredienti.
  4. In una padella rosolare in un filo di olio gli involtini su tutti i lati e dopo 5 minuti sfumare con il vino bianco. Cuocere per altri 15 minuti e servirli caldi.

1 DOLCE

Quadrotti magici 3 ingredienti

INGREDIENTI

(per 6 persone)

300g di cioccolato fondente

70g di burro

4 uova

  1. Tritare il cioccolato e scioglierlo con il burro a bagnomaria o nel microonde.
  2. Montare le uova intere con le fruste elettriche per 10 minuti.
  3. Aggiungere a filo il cioccolato continuando a montare.
  4. Versare il composto in una tortiera quadrata di 22 cm di lato rivestita di carta forno e cuocere in forno statico preriscaldato a 160 °C per 40-45 minuti. Lasciare raffreddare, tagliare a quadrotti e servire.
-
-

Altri articoli

FOOD E MEDIA

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

COMUNICAZIONE FOOD

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

-