Al via il premio giornalistico Kyle Phillips 2020, il riconoscimento indetto da Aset -Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana – per ricordare l’amico e collega Kyle Phillips, scomparso prematuramente nel 2013. Il premio, a cadenza annuale e giunto alla settima edizione, è destinato al giovane giornalista di settore che meglio abbia rappresentato il modo di fare informazione a 360° che fu di Kyle Phillips: assoluta mancanza di pregiudizi, curiosità professionale, serenità di giudizio, voglia di esplorare, franchezza, brillantezza nello scrivere e sobrietà nel comportamento.

Sono (auto)candidabili tutti i giornalisti iscritti all’Ordine che, non avendo compiuto il 35° anno di età al 31/12/2020, si occupino non occasionalmente di vino, enogastronomia, cibo, alimentazione, agricoltura, agroalimentare e ristorazione. Candidature e autocandidature – necessariamente motivate e possibilmente accompagnate da materiale giustificativo e/o curriculum professionale – devono essere inviate entro martedì 20 ottobre 2020 all’indirizzo premiokyle@gmail.comIl premiato verrà designato, dopo un’adeguata istruttoria, ad insindacabile giudizio del direttivo di Aset, in una rosa di nomi composta da colleghi individuati dal direttivo stesso, o segnalati dai colleghi o autocandidatisi.

La targa di riconoscimento verrà consegnata nel corso di una cerimonia in programma a dicembre (seguirà comunicazione di conferma). Se toscano, il vincitore verrà cooptato in Aset; se non toscano, invece, otterrà la qualifica di socio onorario.