Acqua Minerale San Benedetto, per il quinto anno consecutivo, è l’azienda con la più alta reputazione nelle bevande analcoliche, caffè escluso con uno score di 72,6 punti come certificato da The RepTrak Company.

Un risultato prestigioso per Il Gruppo Veneto che da ben 5 anni ha la più alta Corporate Reputation nel suo settore di riferimento e che quest’anno, per la prima volta, lo vede posizionarsi al 74° posto nella classifica delle 150 aziende più reputate d’Italia.

È motivo di grande orgoglio essere per il quinto anno di seguito l’azienda con la più alta reputazione in Italia nelle bevande analcoliche, caffè escluso dichiara Enrico Zoppas, Presidente e Amministratore Delegato di Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. “Questo importante riconoscimento e le oltre 20 milioni di famiglie italiane che quotidianamente scelgono i nostri prodotti sono la conferma che la strada intrapresa è quella giusta e continueremo a lavorare con sempre maggior intensità ed entusiasmo per ripagare la fiducia che i consumatori ripongono in noi con l’impegno di offrire loro prodotti sempre più innovativi, sicuri e di alta qualità realizzati grazie ad un approccio sostenibile, ormai parte del nostro DNA, che ci fa essere consapevoli di quanta responsabilità abbiamo nei confronti dell’ambiente che ci circondaper consegnare alle generazioni future un mondo sempre più pulito.”

Italy RepTrak® 2020 è il rapporto di The RepTrak Company, società Internazionale che studia, monitora e gestisce la reputazione delle imprese. La società è ideatrice del modello RepTrak® attraverso il quale viene realizzato il Global RepTrak®100, il più importante studio annuale sulla reputazione delle top 100 aziende del mondo. Il modello RepTrak® misura la percezione degli stakeholders (popolazione, dipendenti, Kol, media, comunità finanziaria) su 7 dimensioni razionali che rappresentano la chiave per la valutazione della reputazione: prodotti e servizi, innovazione, ambiente di lavoro, governance, responsabilità sociale e ambientale, leadership e performance. Sulla base di questi criteri, l’azienda veneta ha staccato nel suo settore le grandi multinazionali.