Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD & COMUNICAZIONE

Industria Dolciaria Borsari, Tre Stelle del Superior Taste Award 2020 al Panettone e Pandoro Classico

I riconoscimenti sono segnali di apprezzamento della qualità che hanno valore, soprattutto se attribuiti da veri professionisti del “gusto”, operatori che nella loro carriera professionale arrivano a degustare centinaia di migliaia di prodotti, attraverso l’esame gustativo e organolettico.

Un giudizio di questo tipo che premia la qualità, in un momento storico legato alla contingenza imposta da Coronavirus, si configura come una straordinaria opportunità per dare ulteriore spinta e fiducia verso i mercati globali per le aziende del comparto agroalimentare italiano, impegnate a fare la loro parte nel rilancio dell’economia nazionale partendo proprio dall’export che, con le loro eccellenze apprezzate in tutto il mondo, potranno essere tra le prime a favorire la ripresa del Made in Italy.

L’International Taste Institute, ha accolto quest’anno le richieste di oltre 800 produttori di alimenti e bevande di tutto il mondo, i quali hanno sottoposto i loro prodotti, valutati alla cieca, alla prestigiosa giuria composta da oltre 200 rinomati chef e sommelier di ben 15 associazioni europee. Dei 1510 prodotti valutati, soltanto 325 hanno ottenuto il massimo riconoscimento Tre Stelle Superior Taste Award.

La commissione di valutazione e gusto ha confermato la massima assegnazione al Panettone Classico e al Pandoro Classico realizzati dallo staff di Andrea Muzzi nel laboratorio Veneto della IDB Srl Industria Dolciaria Borsari. È stato riconosciuto il massimo gradimento previsto, con il conferimento di un punteggio superiore ai 90 punti, indicatore di “Gusto eccezionale”: storicamente il più alto punteggio mai attribuito ai lievitati da ricorrenza, che saranno quindi contrassegnati dal bollino tristellato blu.

Un ulteriore segnale che si aggiunge al sondaggio condotto dall’International Food Information Council nel 2019 il quale evidenzia che il “gusto” è il motivo principale per l’acquisto di un prodotto, per ben l’86% di responsabili acquisti Food; un valore decisamente significativo se rapportato a “prezzo” (68%) o addirittura salubrità (62%).

“Un risultato che ci onora soprattutto in questo momento complesso. – ribadisce Andrea Muzzi, AD del Gruppo – Anche se il valore dei prodotti Made in Italy è riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, l’azienda, distribuita in oltre 62 Paesi, dovrà lavorare parecchio affinché tutte le nostre caratteristiche siano recepite. Oggi ci viene riconosciuta la bontà, ma considerando che ci stiamo lavorando intensamente, nel prossimo futuro saranno la soddisfazione complessiva, la qualità del servizio, l’organizzazione, l’etica e la sostenibilità ad essere premiate. A tutti gli Chef Sommelier e ristoratori vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà con l’auspicio che si possa ritornare presto a modelli di lavoro soddisfacenti”.

Industria Dolciaria Borsari, è il maggior gruppo italiano nella produzione di lievitati da ricorrenza nel segmento premium, con due laboratori di produzione dei lievitati e con un’azienda storica a Falconara per il torrone e cioccolato. È l’unico gruppo italiano a produrre sia con la tecnica cosiddetta Lombarda/Piemontese che con quella Lombardo/Veneta. Ogni anno con i propri marchi Antica Pasticceria Muzzi, Borsari, Giovanni Cova & C., BreraMilano1930, Scar Pier, Torronificio Bedetti, Golfetti, Tommaso Muzzi e la Torinese, sforna oltre 550 articoli suddivisi in oltre 15 ricette, 55 varianti di gamma e ben 12 diverse grammature.

A gestione diretta sono la Pasticceria Emporio Borsari di Badia Polesine, il punto vendita La Torinese a Torino, lo spaccio aziendale del Torronificio Bedetti a Falconara, il flagship store di Giovanni Cova & C. nel quartiere di Brera a Milano e la storica pasticceria Muzzi di Foligno.

-
-

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

Benedetta Rossi, star del web e volto amatissimo di Food Network e Real Time si trasforma in “SUPER BENNY”  – prodotta da KidsMe, la Content Factory di De Agostini Editore, per Warner Bros. Discovery, la...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD TREND

Attenzione,. la classifica Altroconsumo (che riportiamo ripresa da Trendonline) si riferisce al 2021. Siamo in attesa di quella aggiornata di quest’anno. Ormai troviamo mille...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

FOOD & COMUNICAZIONE

GRUVI è il nuovo gelato di Sammontana, uno stecco capace di interpretare in modo innovativo l’autentica tradizione del gelato all’italiana. Nasce da una scelta...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

-