L’azienda altoatesina produttrice dei Wafer più famosi al mondo sta potenziando la presenza dell’intero ecosistema digital con il supporto di Webranking. Grazie a interventi SEO mirati e all’integrazione di nuovi contenuti, Loacker si pone infatti l’obiettivo di migliorare e incrementare il posizionamento organico di tutti i siti del gruppo.

Con focus sul mercato italiano, Webranking interverrà sul sito corporate, il sito B2B e il nuovo ecommerce di Loacker, che ha lanciato a settembre 2019.

L’obiettivo, sicuramente sfidante, verrà perseguito principalmente tramite la realizzazione di nuovi contenuti e l’implementazione di una strategia SEO volta a garantire la coesistenza dei diversi siti che compongono l’ecosistema Loacker e, al contempo, la valorizzazione del nuovo servizio di shop online.

In una seconda fase inoltre saranno avviate anche diverse attività di link outreach per migliorare ulteriormente il posizionamento organico e il traffico del sito.

Grazie inoltre alle attività di digital analytics avanzato e al potenziamento degli strumenti di data visualization sarà possibile implementare una strategia cross-site di raccolta dei dati e uniformare la qualità del dato stesso, con l’obiettivo di leggere e interpretare correttamente in tempo reale i dati provenienti dalle piattaforme di analytics.

Accrescere i punti di contatto con l’utente, fornirgli i migliori contenuti e migliorare l’analisi dei dati raccolti saranno quindi le leve strategiche che verranno portate avanti nel 2020, anche grazie ad un percorso di formazione avanzata sulle aree di competenza che coinvolgerà in maniera customizzata numerose figure manageriali di Loacker.

“Con Webranking abbiamo avviato un percorso di crescita online che non solo prevede un potenziamento dei due siti Loacker ma anche il coinvolgimento dei nostri team interni in un progetto sfidante che richiederà grande sinergia tra le nostre due realtà.”

spiega Pier Bironi, Digital Marketing Manager di Loacker.