Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Panettone World Championship: ecco i 31 finalisti, tra gli stranieri primeggia il Giappone

Quale sarà il migliore panettone tradizionale artigianale al mondo? Per ora sono 31 i pasticceri che si contengono il titolo per il miglior panettone artigianale tradizionale. Tra le iscrizioni straniere primeggia il Giappone con due candidati al titolo, ambedue di Tokyo, ma le selezioni oltreconfine sono ancora in corso.

Si è conclusa, durante la Notte dei Maestri del Lievito Madre a Parma, la prima trance del Panettone World Championship. Il gruppo Maestri del Lievito Madre ha organizzato la prima edizione del “Campionato mondiale del panettone” ed ha invitato i migliori pasticceri italiani e del mondo a questo importante momento di dialogo, confronto e crescita. Incalzati dalla giornalista Atenaide Arpone di DB Information il gruppo Maestri del Lievito Madre ha spiegato le finalità: «L’obiettivo del contest è di far conoscere l’eccellenza a livello internazionale del panettone tradizionale artigianale, mettendo a confronto fra loro le differenti culture di chi produce il panettone partendo dal lievito madre, vero fattore identitario e caratteristico di ogni territorio. È un momento di dialogo e confronto reale, per accrescere le competenze e la responsabilità ».


Ecco i 31 i pasticceri fino ad ora selezionati che il 20 ottobre 2019 ad HostMilano per il titolo di miglior panettone tradizionale al mondo:

FINALISTI

  1. Francesco Elmi – Regina di Quadri – Bologna
  2. Stefano Lorenzoni – Arte Dolce – Monte San Savino (AR) 3 – Roberto Cosmo – Pasticceria Cosmo – Giussano (MB)
  3. Giorgia Grillo – Nero Vaniglia – Roma
  4. Alessandro Slama – Ischia Pane – Ischia (NA)
  5. Massimo Vitali – Pasticceria Vitali – Cesenatico (FC)

FINALISTI MAESTRI DEL LIEVITO MADRE

  • Marco Avidano – Pasticceria Avidano – Chieri (TO)
  • Mario Bacilieri – Pasticceria Bacilieri – Marchirolo (VA) 9 – Maurizio Bonanomi – Pasticceria Merlo – Pioltello (MI)
  • Renato Bosco – Saporè – San Martino Buon Albergo (VR)
  • Roberto Cantolacqua Ripani – Pasticceria Mimosa – Tolentino (SA) 12 – Emanuele Comi – Pasticceria Comi – Missaglia (LC)
  • Salvato De Riso – Sal De Riso – Tramonti (SA)
  • Dennis Dianin – D&G Patissserie – Selvazzano (PD)
  • Francesco Favorito – Gluten-free buono per tutti – Terni 16 – Salvatore Gabbiano – Pasticceria Gabbiano – Pompei (NA) 17 – Fabrizio Galla – Tre Colombe – San Sebastiano del Po (TO)
  • Emanuele Lenti – Pregiata Forneria Lenti – Grottaglie (TA)
  • Daniele Lorenzetti – Pasticceria Lorenzetti – San Giovanni Lupatoto (VR) 20 – Grazia Mazzali – Pasticceria Mazzali – Governolo (MN)
  • Luca Montersino – Pasticceria Montersino – Treiso (CN)
  • Alfonso Pepe – Pasticceri Pepe -Sant’Egidio del Monte Albino (SA) 23 – Paolo Sacchetti – Sacchetti Paolo – Prato (PO)

24 – Vicenzo Santoro – Pasticceria Martesana Milano 25 – Anna Sartori – Pasticceria Sartori – Erba (CO)

  • Attilio Servi – Attilio Servi Pasticceria – Pomezia (RM)
  • Valter Tagliazzucchi – Pasticceria Gianberlano – Pavullo nel Frignano (MO) 28 – Vincenzo Tiri – Tiri 1957 – Acerenza (PZ)

29- Carmen Vecchione – Dolciarte – Avellino (AV)

FINALISTI STRANIERI

  • Hiroki Sato – Donq – Tokyo
  • Yahei Suzuki – Piatto Suziki – Tokyo

Ad ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, nel cuore della Food Valley, si è riunita la giuria tecnica dei Maestri del Lievito Madre che hanno scelto i finalisti della prima edizione del Panettone World Championship. La selezione, si è svolta a porte chiuse, nella prestigiosa sede nella Reggia di Colorno.

La giuria tecnica designata dal gruppo Maestri del Lievito Madre, è stata presieduta da Maurizio Bonanomi (Pasticceria Il Merlo, Milano), ed era composta dai Maestri: Marco Avidano (Pasticeria Avidano, Chieri – Torino), Maurizio Bonanomi (Pasticceria Merlo, Pioltello – Milano), Mario Bacilieri (Pasticceria Bacilieri, Marchirolo, Varese), Emanuele Lenti (Pregiata Forneria Lenti, Grottaglie, Taranto), Grazia Mazzali (Pasticceria Mazzali, Governolo – Mantova), Anna Sartori (Pasticceria Sartori, Erba – Como), Carmen Vecchione (Dolciarte, Avellino).

La giuria tecnica ha selezionato i migliori panettoni artigianali tradizionali che concorreranno per la finale. La valutazione è stata fatta assegnando un punteggio da 0 a 10 a ciascuno dei cinque seguenti parametri:

  • caratteristiche visive: eleganza della forma, omogeneità dell’impasto, colore della crosta e dell’impasto, alveolatura…;
  • caratteristiche olfattive primarie: equilibrio olfattivo, intensità complessiva, molteplicità dei profumi, finezza (come eleganza nei profumi), persistenza;
  • caratteristiche gustative: attributi reologici (sensazioni alla masticazione), intensità di gusto, ricchezza di gusti, complessità dei sapori, equilibrio gustativo, persistenza, naturalezza, finezza gustativa;
  • consapevolezza del partecipante: conduzione lievito, metodo d’impasto, scelta degli ingredienti, metodo di cottura;
  • esperienza complessiva: coerenza, personalità e struttura.

L’incoronazione dei vincitori e la consegna dei premi sarà ospitata il 20 ottobre 2019 alla 41esima edizione di Host a Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale (in programma dal 18 al 22 ottobre 2019 alla Fiera di Milano, Rho). I panettoni saranno assaggiati e giudicati da due differenti giurie: una giuria tecnica, formata dai più noti e qualificati pasticceri nazionali ed esteri, ed una giuria critica, formata da giornalisti ed esperti gourmet.

HostMilano è da 40 edizioni leader assoluto nel settore Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hotellerie, HostMilano, a fieramilano dal 18 al 22 ottobre 2019, è la manifestazione organizzata da Fiera Milano leader per l’innovazione nell’ospitalità professionale a livello mondiale. Molto più di un’esposizione di macchine, soluzioni e format, HostMilano è un hub di competenze e cultura di settore unico al mondo, organizzata nelle tre macro-aree: Ristorazione Professionale con Pane, Pizza, Pasta; Caffè-Tea con Bar, Macchine per Caffè, Vending e Gelato-Pasticceria; Arredo-Tavola e Tecnologia.

Collaborano alla realizzazione del primo Panettone World Championship: Agugiaro&Figna, Le Sinfonie, Hausbrandt Trieste 1892 Spa, Ing. Polin Spa (Verona), Valrhona Signature, Cesarin, Italian Gourmet, ALMA

– La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, HostMilano. L’evento è organizzato da Video Type Comunicazione.

Maggiori informazioni sul sito www.panettoneworldchampionship.com

-
-

TM

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-