Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Dove e Regione Lazio presentano il primo Festival delle Valli Reatine: un viaggio tra parole, cammini, sapori e tradizioni il 3-4 agosto

DOVE e Regione Lazio presentano il primo Festival delle Valli Reatine: un viaggio tra parole, cammini, sapori e tradizioni che si terrà il 3 e 4 agosto 2019.

Un ricco calendario di eventi e attività che partirà sabato 3 agosto da Amatrice, dove il Polo del Gusto, della Tradizione e della Solidarietà, progettato dallo Studio Boeri, diventerà teatro di talk e incontri, che saranno inaugurati da Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, intervistato da Simona Tedesco, direttore di Dove.

Insieme ai protagonisti delle realtà territoriali e a tanti ospiti d’eccezione si parlerà poi di futuro, di sapori, di sport, di cammini, di storie e di paesaggi condividendo emozioni ed esperienze sul senso del viaggiare oggi. Tra gli ospiti degli incontri, moderati dai giornalisti RCS di Dove, di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport: lo chef Matteo Baronetto, gli scrittori Giuseppe Festa e Enrico Sgarella, i campioni sportivi Margherita Granbassi (Campionessa di scherma e giornalista sportiva) e Maurizio Zanolla (Manolo).

Il weekend proseguirà domenica 4 agosto fra trekking, passeggiate, degustazioni, laboratori, workshop, attività all’aria aperta, lezioni di cucina e tante altre esperienze e attività che porteranno grandi e piccini, in compagnia dei giornalisti del mensile Dove e di specialisti del territorio, alla scoperta dei piccoli grandi tesori del reatino, conservati tra Rieti, Accumoli, Antrodoco, Amatrice, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta e Rivodutri.

Gli appassionati di arte, natura, cultura, sport, potranno inoltre scoprire le tradizioni eno-gastronomiche delle valli, a partire dalla famosissima Amatriciana, nei ristoranti del luogo o attraverso i workshop di cucina organizzati dalla Proloco di Capricchia alla scoperta della “vera” anima di questo piatto: per cucinare insieme e per mangiare insieme, nel senso profondo della comunità.

“Il Festival delle Valli Reatine nasce dall’idea di trasformare questi luoghi in uno spazio originale di incontro e di conoscenza tra i viaggiatori e le comunità dei territori” – dichiara Lorenza Bonaccorsi, assessora al Turismo e alle Pari Opportunità della Regione Lazio – “Il progetto è soprattutto una grande occasione per promuovere nei 15 Comuni colpiti dal sisma un nuovo modello di turismo sostenibile in grado di valorizzare la bellezza dei luoghi e produrre economia e benessere a beneficio esclusivo delle comunità residenti e del paesaggio naturale. Durante le due giornate del Festival, le donne e gli uomini della valle reatina potranno ‘raccontare il futuro’ mostrando come, con coraggio e spirito innovativo è possibile partire dalle proprie identità per ricostruire progetti di vita. E attraverso l’esperienza di un territorio che si racconta, i viaggiatori potranno emozionarsi, ritrovare sé stessi, scoprire qualcosa di diverso e di comune alla storia di ciascuno di noi”.

“Dove con il Festival trasforma il racconto in un’esperienza reale di comunicazione e cooperazione sul territorio. È un onore per noi collaborare con la Regione Lazio, per accendere insieme i riflettori su una zona che merita d’essere conosciuta e vissuta dopo le fasi dell’emergenza terremoto” – spiega Simona Tedesco, direttore di Dove – “In loco, insieme ai comuni coinvolti, daremo voce a tante persone e realtà che meritano di guardare con orgoglio al loro futuro. Un progetto che noi seguiremo fino a Natale perché i riflettori non si spengano mai sui tesori nascosti del reatino.”

Ulteriori informazioni sul programma, in costante aggiornamento, e prenotazioni per gli eventi a numero chiuso su:

www.visitlazio.com

https://doveviaggi.it/festivalvallireatine

DOVE e Regione Lazio presentano il primo Festival delle Valli Reatine: un viaggio tra parole, cammini, sapori e tradizioni che si terrà il 3 e 4 agosto 2019.

DOVE e Regione Lazio presentano il primo Festival delle Valli Reatine: un viaggio tra parole, cammini, sapori e tradizioni che si terrà il 3 e 4 agosto 2019.

Un ricco calendario di eventi e attività che partirà sabato 3 agosto da Amatrice, dove il Polo del Gusto, della Tradizione e della Solidarietà, progettato dallo Studio Boeri, diventerà teatro di talk e incontri, che saranno inaugurati da Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, intervistato da Simona Tedesco, direttore di Dove.

Insieme ai protagonisti delle realtà territoriali e a tanti ospiti d’eccezione si parlerà poi di futuro, di sapori, di sport, di cammini, di storie e di paesaggi condividendo emozioni ed esperienze sul senso del viaggiare oggi. Tra gli ospiti degli incontri, moderati dai giornalisti RCS di Dove, di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport: lo chef Matteo Baronetto, gli scrittori Giuseppe Festa e Enrico Sgarella, i campioni sportivi Margherita Granbassi (Campionessa di scherma e giornalista sportiva) e Maurizio Zanolla (Manolo).

Il weekend proseguirà domenica 4 agosto fra trekking, passeggiate, degustazioni, laboratori, workshop, attività all’aria aperta, lezioni di cucina e tante altre esperienze e attività che porteranno grandi e piccini, in compagnia dei giornalisti del mensile Dove e di specialisti del territorio, alla scoperta dei piccoli grandi tesori del reatino, conservati tra Rieti, Accumoli, Antrodoco, Amatrice, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta e Rivodutri.

Gli appassionati di arte, natura, cultura, sport, potranno inoltre scoprire le tradizioni eno-gastronomiche delle valli, a partire dalla famosissima Amatriciana, nei ristoranti del luogo o attraverso i workshop di cucina organizzati dalla Proloco di Capricchia alla scoperta della “vera” anima di questo piatto: per cucinare insieme e per mangiare insieme, nel senso profondo della comunità.

“Il Festival delle Valli Reatine nasce dall’idea di trasformare questi luoghi in uno spazio originale di incontro e di conoscenza tra i viaggiatori e le comunità dei territori” – dichiara Lorenza Bonaccorsi, assessora al Turismo e alle Pari Opportunità della Regione Lazio – “Il progetto è soprattutto una grande occasione per promuovere nei 15 Comuni colpiti dal sisma un nuovo modello di turismo sostenibile in grado di valorizzare la bellezza dei luoghi e produrre economia e benessere a beneficio esclusivo delle comunità residenti e del paesaggio naturale. Durante le due giornate del Festival, le donne e gli uomini della valle reatina potranno ‘raccontare il futuro’ mostrando come, con coraggio e spirito innovativo è possibile partire dalle proprie identità per ricostruire progetti di vita. E attraverso l’esperienza di un territorio che si racconta, i viaggiatori potranno emozionarsi, ritrovare sé stessi, scoprire qualcosa di diverso e di comune alla storia di ciascuno di noi”.

“Dove con il Festival trasforma il racconto in un’esperienza reale di comunicazione e cooperazione sul territorio. È un onore per noi collaborare con la Regione Lazio, per accendere insieme i riflettori su una zona che merita d’essere conosciuta e vissuta dopo le fasi dell’emergenza terremoto” – spiega Simona Tedesco, direttore di Dove – “In loco, insieme ai comuni coinvolti, daremo voce a tante persone e realtà che meritano di guardare con orgoglio al loro futuro. Un progetto che noi seguiremo fino a Natale perché i riflettori non si spengano mai sui tesori nascosti del reatino.”

Ulteriori informazioni sul programma, in costante aggiornamento, e prenotazioni per gli eventi a numero chiuso su:

www.visitlazio.com

https://doveviaggi.it/festivalvallireatine
-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-