La Polonia è una terra che stupisce, ricca di luoghi che non ti aspetti, di cultura, arte e con un affaccio sul Mar Baltico davvero suggestivo.

In questi mesi è stata protagonista di un goloso progetto #Polognam, organizzato dall’Ente Nazionale Polacco per il Turismo in sinergia con Ricette della Nonna, che ha permesso di scoprire l’anima autentica della Polonia.

Una terra che custodisce città del calibro di Varsavia tra eleganti palazzi, con il suo castello, frizzante, eclettica, tra grattacieli e quartieri dalle suggestioni bohemien, ma anche Cracovia, conosciuta come “la città dei re”, con una grande ricchezza del territorio, fregiata del titolo di Capitale Europea della cultura gastronomica 2019, per la sua cucina apprezzata anche all’estero e per l’estro dei suoi chef nella reinterpretazione dei piatti della tradizione. Non solo cucina, Cracovia è anche ricca di storia, con i suoi vicoli storici, il centro medievale, la Vistola o il quartiere caratteristico di Kazimierz.

Imperdibile anche Danzica, il più bel porto del Baltico, con i suoi musei, palazzi d’epoca, gioielli architettonici che tracciano un percorso culturale ricco di vicoli, attraverso la Via Reale, ricca di portali rinascimentali, barocchi e di opere artistiche di valore inestimabile.

#Polognam vuole mostrare il duplice aspetto della Polonia dal glorioso passato che guarda al futuro, anche in cucina, discostandosi dalla tradizione per provare a sperimentare.

Da qui nasce questo progetto che inizia con un emozionante blog tour della testimonial  @federchicca, all’anagrafe Federica Piersimoni, la travel blogger da oltre 40 mila followers su Instagram, che ha mostrato i tesori della Polonia e le  sue specialità, svelando aspetti interessanti, a volte poco conosciuti,  della cultura e della storia di questa nazione.

Ogni tappa è stata connotata dalla degustazione di un piatto caratteristico. La bellissima Cracovia, ricca di storia e luoghi incantevoli, ha mostrato i pierogi, piatto tradizionale che ha una versione sia dolce sia salata. Alla vista possono ricordare i ravioli, ma richiamano il sapore e le suggestioni polacche. Varsavia ha proposto il Chlodnik, una zuppa fredda a base di yogurt naturale o di kefir, ravanelli, cetriolo, uova sode e barbabietole, che donano al preparato un curioso colore porpora, che la rende un piatto unico. Danzica, terra di laghi e del mar Baltico, non poteva non offrire una specialità di pesce: la trota salmonata alla salsa di mele, una ricetta deliziosa e sorprendente che sfrutta la ricchezza dei prodotti naturali della zona.


Da questa narrazione della Polonia, attraverso le sue specialità e il suo sapore inconfondibile, nasce il contest di #Polognam che è terminato il 15 luglio. I partecipanti hanno realizzato una delle tre ricette associate alla città di provenienza e hanno condiviso le loro creazioni su Instagram inserendo l’hashtag ufficiale del concorso, appunto #polognam, e la menzione a @polonia.travel.it

Questa iniziativa è stata accolta tra gli utenti con numerose di adesioni e “provetti chef” si sono cimentati nella realizzazione di questi piatti, in alcuni casi lontani dalla tradizione culinaria italiana, reinterpretandoli e mostrando il loro estro in cucina. Il vincitore di questo contest potrà seguire le orme di @federchicca, raccontando le bellezze di Varsavia.

Tra le innumerevoli proposte culinarie ricevute, la giuria ha selezionato  “la food blogger di professione, ingegnere per passione”: Ramona, in arte @farinalievitoefantasia, che si è cimentata nella  preparazione del Chlodnik, legato al ricordo del suo viaggio in Polonia, con la speranza di farvi ritorno. 

La comunicazione ufficiale della scelta avverrà il 22 luglio sul sito dell’Ente Nazionale Polacco per il Turismo