Per scattare foto al cibo che meritino di essere pubblicate servono alcuni accorgimenti: tra luce giusta e sfondo, ecco 5 consigli pratici per riuscirci

Tutti noi, a un certo punto della nostra vita, abbiamo pensato “Ma chi me l’ha fatto fare? Mollo tutto e faccio la food blogger”.

Ok, no, forse non l’avete pensato, ma a chi non è capitato di voler immortalare il succulento piatto che aveva davanti agli occhi?

James Thompson, meglio conosciuto dai suoi 150 mila follower su Instagram come Food Feels, ha condiviso i suoi inestimabili consigli su come ottenere lo scatto perfetto quando il soggetto è il cibo.

Dunque: ecco come fare foto al cibo che meritino di essere mangiate postate.

  1. Cercate sempre la giusta luce
    La luce naturale è la migliore per fotografare il cibo.
    Bisogna evitare il flash quanto più possibile, dato che toglie colore e soprattutto dettaglio allo scatto.
    E se siete a pranzo fuori, nel dubbio chiedete un tavolo vicino alla finestra.
  2. Attenzione allo sfondo
    Pensa a dove sei, guardati intorno ed elabora il background migliore per la tua foto.
    Uno sfondo divertente ed eccitante fa molto più di quello che vi aspettate.
  3. Aggiustate la foto senza usare i filtri
    È facile perdere la qualità negli scatti del cibo se si utilizzano troppi filtri.
    Provate a concentrarvi sulle opzioni di luminosità, contrasto e nitidezza su Instagram.
    Fateci un po’ la mano e dopo qualche post vedrete già la differenza.
  4. Sperimentate!
    Non vi piace una particolare angolazione? Spostatevi e scattate una serie di foto da diverse angolazioni per trovare ciò che funziona meglio per voi.
    Per la loro forma, alcuni piatti sono troppo grandi per esere fotografati interi, mentre altri richiedono scatti più vicini per rendere al meglio.
    Provate. Sperimentate. Solo così troverete lo scatto che fa per voi.
  5. Prendete ispirazione
    Il mondo di Instagram è pieno di influencer, food blogger, e fotografi in grado di creare scatti che ci fanno ingrassare anche solo a vederli.
    Guardate, osservate, seguite il lavoro dei migliori profili.
    Non c’è niente di male nel copiare prendere ispirazione da chi sa fare il suo lavoro alla grande. (Fonte Grazia.it)