Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

SALUTE

I macrotrend globali dell’alimentazione salutistica, sostenibile e più consapevole

La consapevolezza riguardo a cosa mangiamo e come ciò influisce sulla nostra salute e sul pianeta sta guadagnando sempre più importanza.

Negli ultimi anni, scrive QuiFinanza, abbiamo assistito a cambiamenti significativi nell’alimentazione e nel modo in cui ci rapportiamo al cibo. Ogni anno, Nutrition Hub, un’importante comunità di esperti unita in un think tank per il futuro della nutrizione, chiede a più di 100 professionisti del settore di esprimere le loro previsioni riguardo alle tendenze nutrizionali dell’anno successivo, riassunte nel report “Nutrition Trends Report 2023”. Vediamo quindi quali sono queste tendenze e come si sono sviluppate nel corso dell’ultimo anno, influenzando il futuro dell’alimentazione salutistica nel 2024.

Le tendenze nutrizionali del 2023

  • Nutrizione sostenibile ed a impatto climatico ridotto
    La principale tendenza nutrizionale del 2023 è quella della sostenibilità alimentare e dell’attenzione all’impatto climatico delle scelte alimentari. Sempre più persone sono consapevoli dell’importanza di ridurre il consumo di carne e preferire alimenti locali e di stagione. La riduzione degli sprechi alimentari e l’eliminazione dell’eccessivo imballaggio sono diventati obiettivi importanti, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dell’industria alimentare.
  • Nutrizione a base di vegetali
    La tendenza verso una dieta a base di vegetali e legumi, come quella Mediterranea, ha guadagnato ulteriore slancio nel 2023. Mentre la carne era un tempo protagonista dei nostri pasti quotidiani, sempre più persone si sono aperte a alternative a base vegetale. L’adozione di diete vegetariane o flexatariane, che riducono la quantità di carne consumata, è in aumento. Le diete a base di vegetali sono spesso associate a benefici per la salute e per l’ambiente, e questo ha spinto molti a esplorare nuove opzioni alimentari.

Le nuove frontiere della nutrizione nel 2024

Guardando al futuro, è interessante osservare come queste tendenze nutrizionali del 2023 potrebbero svilupparsi poi nel 2024. La consapevolezza riguardo all’impatto delle nostre scelte alimentari continuerà a crescere, portando a un aumento dell’interesse per una dieta sostenibile ed etica. La ricerca e l’innovazione nel settore della nutrizione a base di piante potrebbero portare a nuove scoperte di alimenti sani ed ecologici. Inoltre, potrebbero emergere nuovi approcci personalizzati alla dieta, considerando le esigenze specifiche di ogni individuo.

L’importanza della consapevolezza alimentare

Oltre alle tendenze riguardanti gli alimenti che consumiamo, è altrettanto cruciale l’attenzione alla consapevolezza alimentare. La pratica del mindful eating, ovvero mangiare consapevolmente, sta diventando sempre più diffusa. Invece di concentrarsi solo sugli alimenti, questa tendenza promuove l’attenzione al processo di consumo, riconnettendosi con il proprio corpo e ascoltando i segnali di fame e sazietà. Mangiare con consapevolezza aiuta a evitare abbuffate e a sviluppare una relazione più equilibrata con il cibo.

L’impatto sul settore dell’alimentazione

Le tendenze nutrizionali del 2023 e il loro impatto nel 2024 rappresentano un’opportunità sia per i consumatori che per il settore dell’alimentazione. Le aziende alimentari stanno rispondendo a queste nuove esigenze introducendo sempre più prodotti a base vegetale, con un occhio alla sostenibilità e al benessere dei consumatori.

Le nuove tecnologie giocano anche un ruolo fondamentale nello sviluppo delle tendenze alimentari. La nutrizione digitale sta prendendo sempre più piede, con app e programmi online che aiutano le persone a pianificare e monitorare la loro dieta in modo personalizzato, come NutrInform. Questi strumenti consentono di avere una visione più completa della propria alimentazione e di ricevere consigli specifici per migliorare la propria salute.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Inoltre, l’attenzione crescente verso la salute del microbioma intestinale ha dato un impulso alla produzione di alimenti fermentati e probiotici. I consumatori sono sempre più consapevoli del ruolo chiave del microbioma nel benessere generale e cercano alimenti che possano favorire una flora intestinale equilibrata.

La consapevolezza riguardo all’impatto ambientale dell’industria alimentare ha spinto anche molti ristoranti e locali a offrire opzioni più sostenibili e a ridurre l’uso di plastica e imballaggi inquinanti. Il crescente interesse per la cucina a base di piante ha portato a una maggiore creatività nel mondo culinario, con chef che sperimentano nuove ricette gustose e innovative, capaci di soddisfare anche i palati più esigenti.

Inoltre, la promozione dell’alimentazione sana e consapevole si è estesa anche al mondo del lavoro e dell’istruzione. Sempre più aziende e scuole stanno implementando programmi di educazione alimentare e incoraggiando pratiche di benessere tra i propri dipendenti e studenti.

Prendere ispirazione dalle tendenze nutrizionali

Le tendenze nutrizionali del 2023 ci offrono un’opportunità per riflettere sulla nostra alimentazione e per fare scelte più consapevoli riguardo a ciò che mangiamo. Possiamo prendere ispirazione da queste tendenze per sperimentare nuovi cibi, ridurre la nostra impronta ambientale e adottare pratiche alimentari più salutari e sostenibili.

Ad esempio, potremmo introdurre più piatti a base vegetale nella nostra dieta, esplorare nuovi alimenti fermentati per migliorare la salute del nostro intestino, e fare scelte informate riguardo agli alimenti che acquistiamo, preferendo prodotti locali e a impatto climatico ridotto.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La nutrizione digitale può anche essere una risorsa utile per monitorare la nostra alimentazione e ricevere consigli personalizzati da esperti. Inoltre, possiamo abbracciare la pratica del mindful eating, prendendoci il tempo per gustare ogni boccone e ascoltare il nostro corpo.

Il futuro dell’alimentazione salutistica

Guardando al futuro, possiamo immaginare un panorama alimentare sempre più variegato e attento alla sostenibilità e al benessere. Le tendenze nutrizionali del 2023 continueranno a evolversi nel 2024, influenzando il modo in cui mangiamo e le scelte che facciamo riguardo al cibo. Il ruolo della tecnologia nella nutrizione sarà sempre più importante, con strumenti digitali sempre più sofisticati che ci aiuteranno a migliorare la nostra alimentazione e il nostro stile di vita.

Inoltre, il crescente interesse verso la cucina a base di piante e la nutrizione sostenibile potrebbe portare a un aumento dell’offerta di alimenti vegetali e a una maggiore consapevolezza riguardo all’importanza della nostra dieta per la salute del pianeta.

Le tendenze nutrizionali del 2023 ci hanno fornito preziose informazioni riguardo a come possiamo migliorare la nostra alimentazione e adottare pratiche più sostenibili. Prendendo ispirazione da queste tendenze, possiamo contribuire a plasmare il futuro dell’healthy food nel 2024.

  • sperimentare nuovi cibi
  • ridurre il consumo di carne
  • adottare pratiche alimentari più consapevoli e sostenibili
  • utilizzare strumenti digitali per monitorare la nostra dieta sono solo alcune delle azioni che possiamo intraprendere per vivere una vita più sana e contribuire a un mondo più sostenibile.

(…)

Advertisement. Scroll to continue reading.
-
-

Articoli correlati

SOSTENIBILITÀ

 In occasione del XII Congresso nazionale di Legambiente, tenutosi nella mattinata di venerdì 1 dicembre 2023, FRoSTA ha ribadito l’impegno concreto per la transizione...

SOSTENIBILITÀ

Secondo le Nazioni Unite il 95% del nostro cibo proviene dal suolo e un metro cubo di terreno sano può trattenere oltre 250 litri di acqua. Mentre l’erosione...

SOSTENIBILITÀ

Dopo una prima uscita nel periodo estivo sulle più importanti emittenti televisive nazionali, Acqua Minerale San Benedetto rinnova il suo impegno sostenibile con la...

SOSTENIBILITÀ

FRoSTA sostiene la ricerca ed è per questo che ha scelto di essere al fianco di Legambiente per l’edizione numero 18 del Premio Innovazione 2023....

SOSTENIBILITÀ

Zespri, il maggiore produttore mondiale di kiwi con un fatturato di oltre 2,5 miliardi di dollari statunitensi e che gestisce circa un terzo del volume...

SOSTENIBILITÀ

La A.L.B S.p.A, azienda produttrice dell’acqua minerale Smeraldina, dà il via al progetto di messa a dimora di 859 piante che andranno a bilanciare...

-