Breaking
Gio. Lug 25th, 2024

Follia a Venezia dove un uomo, dopo aver chiesto il ketchup per il suo panino, è stato colpito più volte alla testa con un tagliere di legno.

A raccontare l’incredibile vicenda è Il Gazzettino ripreso da Tpi, secondo cui l’aggressione è avvenuta in un chiosco situato nella centralissima piazzale Roma nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 febbraio.


Secondo quanto ricostruito, Guido e Lucia, 58 anni lui, 43 lei, una coppia di turisti arrivata in Laguna per festeggiare il Carnevale, si sono fermati al chiosco intorno all’1.30 per ordinare due panini dopo, come ammesso da loro stessi, aver “bevuto parecchio”.

Una volta arrivati i sandwich, l’uomo si è accorto che mancava il ketchup, motivo per cui si è rialzato per chiedere la salsa al gestore del fast food ambulante.

A raccontare ciò che è successo dopo è la stessa Lucia: “Io sono rimasta seduta, non so cosa sia successo lì dietro, ma ho sentito un battibecco. Poi, quando Guido è tornato verso di me dicendo: ‘Manco il ketchup mi ha messo ‘sto str…’, è stato aggredito alle spalle da un uomo con un tagliere. Lo ha colpito diverse volte, fino a quando lo ha fatto cadere a terra con il sangue che zampillava dalla nuca”.

(…)

Ad assistere alla scena è stato anche un altro uomo che si trovava lì in attesa di un taxi: “Mi sono girato dal rumore dei colpi, ho visto un uomo accasciarsi al suolo, sanguinante, e un altro dileguarsi. C’era poi un terzo uomo, forse il titolare dell’attività, o comunque uno che ci aveva a che fare, perché dopo aver osservato la scena, senza sembrare turbato, ha chiuso con calma la saracinesca e se ne è andato pure lui”.


Ad assistere alla scena è stato anche un altro uomo che si trovava lì in attesa di un taxi: “Mi sono girato dal rumore dei colpi, ho visto un uomo accasciarsi al suolo, sanguinante, e un altro dileguarsi. C’era poi un terzo uomo, forse il titolare dell’attività, o comunque uno che ci aveva a che fare, perché dopo aver osservato la scena, senza sembrare turbato, ha chiuso con calma la saracinesca e se ne è andato pure lui”.

Related Post