Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD E SOLIDARIETÀ

Despar conclude la raccolta fondi “Il mondo ha bisogno delle Donne” donando oltre 277mila euro

Grazie altre oltre 422 mila donazioni effettuate dai clienti di Despar sono stati raccolti oltre 227 mila euro che consentiranno di supportare sei realtà e associazioni impegnate nella tutela della salute e del benessere delle donne.

Si è conclusa “Il mondo ha bisogno delle donne”, l’iniziativa di charity promossa da Aspiag Service,concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia, che da ormai nove edizioni rappresenta un’occasione per lanciare un forte messaggio di solidarietà e che permette di sostenere realtà e associazioni impegnate nella tutela della salute e del benessere delle donne.

La raccolta fondi, che si è svolta dal 20 febbraio all’8 marzo in tutti i punti vendita a marchio Despar, Eurospar e Interspar di Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna e che ha debuttato in Lombardia nel nuovo Interspar di Mariano Comense recentemente inaugurato, ha visto una grande partecipazione da parte dei clienti dell’insegna dell’abete che, al momento del pagamento della spesa, hanno scelto di arrotondare lo scontrino per 422.141 volte, donando una cifra complessiva di 277.084,17 euro.

A beneficiare dei fondi raccolti saranno sei realtà e associazioni che operano nei diversi territori in cui Aspiag Service è presente e che si occupano di proteggere la salute femminile, promuovere la cultura della prevenzione e aiutare le donne affette da particolari patologie.

In Veneto a beneficiare dell’iniziativa è stata la ISSA School (International School of Surgical Anatomy), associazione no profit nata dall’idea del Professor Marcello Ceccaroni insieme ai medici del Reparto di Ginecologia e Ostetricia (Dipartimento per la Tutela della Salute e della Qualità di Vita della Donna) dell’IRCSS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar di Valpolicella (VR), che rappresenta uno dei centri di riferimento più importanti a livello internazionale per la ricerca e la cura dell’endometriosi.

In Friuli-Venezia Giulia, i fondi sono stati destinati all’acquisto di strumenti e apparecchiature mediche per gli Ambulatori di Senologia e Oncologia Femminile dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI), che rappresenta un’eccellenza per la cura di pazienti affette da neoplasie femminili.

Advertisement. Scroll to continue reading.

In Emilia-Romagna il ricavato della raccolta è stato destinato a sostenere l’attività ordinaria della Breast Unit dell’Ospedale Bellaria di Bologna, struttura specializzata nell’attività di prevenzione e cura del tumore alla mammella e tra le prime cinque in Italia per volumi di interventi chirurgici eseguiti nel corso del 2022.

In Trentino i fondi raccolti sono stati destinati all’Associazione “La voce di una è la voce di tutte ODV”, un’organizzazione no profit di volontariato che aiuta e supporta le donne che vivono con una patologia cronica e invalidante come l’endometriosi, mentre in Alto Adige il ricavato è stato destinato all’Associazione Endometriosi Alto Adige “Noi con Voi”, una realtà con sede a Bolzano nata nel 2022 con lo scopo di aiutare le donne che soffrono di endometriosi, adenomiosi e altre patologie dell’apparato riproduttivo femminile.

In Lombardia, infine, il ricavato della raccolta nel punto vendita di Mariano Comense è stato destinato a sostenere l’attività e le iniziative di Welfare Care Società Benefit, una realtà che nasce con la mission di portare la prevenzione gratuita del tumore al seno ad una fascia d’età ad alto rischio, grazie ad una innovativa clinica mobile. In particolare, i fondi raccolti hanno permesso di sostenere eventi sul territorio in collaborazione con Comuni e partner per la realizzazione di mammografie ed ecografie gratuite volte all’individuazione precoce del tumore al seno per le donne dai 35 ai 49 anni d’età.

Giovanni Taliana, Direttore Relazioni Esterne di Aspiag Service Despar, ha commentato: “Anche quest’anno “Il mondo ha bisogno delle donne”, iniziativa giunta alla nona edizione, ha dimostrato la grande sensibilità e generosità dei nostri clienti, oltre che dei nostri collaboratori grazie ai quali questa raccolta fondi ha potuto crescere e continuare negli anni con sempre maggiore successo. Questa iniziativa di charity è una delle attività più partecipate dal mondo Despar che abbiamo attivato in tutte le regioni in cui siamo presenti e che testimonia come la nostra azienda, dove circa il 65% dei collaboratori è donna, sia in prima linea sui temi che riguardano l’universo femminile. Per questa edizione abbiamo scelto di destinare i fondi raccolti a realtà e associazioni impegnate nella tutela della salute e del benessere delle donne e questo vuole essere un’ulteriore testimonianza della mission della nostra azienda di essere concretamente vicina ai bisogni delle persone e dei territori che ci ospitano”.

Advertisement. Scroll to continue reading.
-
-

Articoli correlati

FOOD E SOLIDARIETÀ

#NonCiFermaNessuno Italia Talk 2023 riparte il 28 Marzo da Napoli. Ospite Prima Tappa Ezio Greggio. Luca Abete agli universitari italiani: ”Il futuro non fa...

FOOD E SOLIDARIETÀ

Il direttore Pietro D’Angeli: “Dopo la positiva esperienza con il Banco Alimentare, abbiamo trovato un altro partner serio e affidabile per valorizzare al massimo...

FOOD E SOLIDARIETÀ

L’azienda annuncia il raggiungimento dell’obiettivo di parità di genere al 50:50 in Europa per i livelli di Manager e Senior Manager in Europa

FOOD E SOLIDARIETÀ

 Dopo che le conseguenze della pandemia hanno reso l’ospedalizzazione un’esperienza ancora più difficile per bambini e genitori, Lidl Italia ha ritenuto importante lanciare un’iniziativa a sostegno dei...

FOOD E SOLIDARIETÀ

 Si è avviata lo scorso 14 marzo e proseguirà fino al 26 Marzo l’iniziativa “I limoni per la ricerca®”, un progetto di Fondazione Umberto Veronesi realizzato in partnership esclusiva...

FOOD E SOLIDARIETÀ

Coop ribadisce il suo impegno nel contrasto alla cultura mafiosa e partecipa alla giornata della legalità organizzata da Libera il 21 marzo a Milano....

-