Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

FOOD E SOLIDARIETA'

Camst e l’Associazione D.i.Re. contro la violenza di genere

Camst Group e l’Associazione D.i.Re.
Camst Group e l’Associazione D.i.Re.

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, Camst Group lancia un progetto in collaborazione con D.i.Re Associazione Donne in rete contro la violenza.

Camst group, che dà lavoro a 15mila persone di cui l’87% costituito da donne, e D.i.Re,  impegnate da sempre in progetti di responsabilità sociale e, in particolare, nella valorizzazione del ruolo della donna in ambito lavorativo, svilupperanno nel tempo varie azioni congiunte; a partire dalla pubblicazione di “Fuori dalla Violenza”, un leaflet informativo che racconta la violenza, le sue forme e come uscirne, che verrà distribuito in formato cartaceo a tutti i dipendenti dell’azienda.

Altra importante azione riguarda l’inserimento lavorativo, già avviato e che proseguirà per tutto il 2022,  di quindici donne che hanno vissuto violenza con l’obiettivo di creare per loro condizioni di maggiore autonomia economica. Terzo punto in programma, la realizzazione di corsi di formazione online, condotti da formatrici D.i.Re per diffondere alle persone responsabili (150 persone) dei locali in tutta Italia la conoscenza del fenomeno della violenza e offrire gli strumenti per prevenire e sostenere le donne, colleghe, in difficoltà.

A conclusione di questo percorso è in programma l’organizzazione di una tavola rotonda per condividere con stakeholder e partner le buone pratiche realizzate, in corso e future.  

“Consentire alle nostre persone, lavoratrici e lavoratori, di andare a fondo su un tema così drammatico e attuale al tempo stesso come quello della violenza nei confronti delle donne – ha commentato il Presidente di Camst Group Francesco Malaguti – oltre a essere un ottimo strumento di prevenzione, può aiutare a migliorare l’ambiente lavorativo. Creare condizioni e spazi con persone formate e materiali divulgativi adeguati, credo possa costituire un elemento concreto di supporto, conforto e sicurezza”.

“Siamo molto felici del rinnovarsi della collaborazione con Camst Group, che nasce sulla condivisione di due importanti obiettivi della rete D.i.Re: da un lato contribuire a prevenire la violenza, facilitando il riconoscimento della violenza nelle relazioni di intimità e fornendo informazioni sull’esistenza e sulla metodologia di accoglienza dei centri antiviolenza che aderiscono alla nostra rete – afferma la presidente di D.i.Re Antonella Veltri – Dall’altro supportare le donne che completano un percorso di fuoriuscita dalla violenza con l’inserimento lavorativo. Sappiamo bene che la mancanza di un reddito autonomo porta spesso le donne a resistere in relazioni violente, sopportando gli abusi, con grave rischio. Avere un lavoro contribuisce a restituire a chi esce da una esperienza di violenza la fiducia in se stessa, nella possibilità di poter essere davvero libera e autonoma, senza dover dipendere più in futuro da partner violenti”.

Una collaborazione, quella tra Camst e D.i.Re, che nasce dal desiderio comune di combattere la violenza maschile sulle donne partendo dalla considerazione che per farlo sia necessario un cambiamento culturale che elimini la visione patriarcale della società.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

-