Attorno a un marchio, a un prodotto, il consumatore cinese cerca un solido patrimonio di cultura, competenza, tradizione e alta qualità: valori che ha individuato in due nomi storici quali Caffè Milani e Giovanni Pina. Si trovano insieme al K11 Musea di Hong Kong, un colossale e inedito spazio retail progettato dalla società dell’imprenditore Adrian Cheng sul lungomare di Tsim Sha Tsui, in cui fare shopping tra arte, design e architettura.

Al secondo piano, con un’abbagliante sfera di cristallo come sfondo, si può apprezzare la migliore architettura moderna godendo del gusto unico dei dolci della Pasticceria Giovanni Pina e delle miscele e singole origini di Caffè Milani. Il tutto all’interno di una sala vip che richiama un castello, con lampadari italiani fatti a mano in oro 18 carati.

Di chiaro stile italiano anche il banco, che riproduce lo stile della pasticceria di Trescore Balneario (Bg), con banco e pareti in legno scuro, ampie vetrine per i dolci bene in vista accanto alla macchina espresso My Concept di Wega e tre macinadosatori con le latte da 1 chilo delle miscele di Caffè Milani. Si comincia con Espresso System Milani, che offre il gusto classico delle migliori miscele italiane: in tazza dà un espresso con un gusto bilanciato e aromatico, sormontato da una crema persistente. Quindi Action Espresso Bio, miscela di caffè 100% arabica provenienti da Brasile, Etiopia, Indonesia e Perù, che al gusto presenta un’amarezza contenuta e un’acidità complessa e gradevole, con note di frutta fresca. Infine la latta bianca di Cuoril, il decaffeinato di Caffè Milani dedicato a chi desidera il gusto pieno di un espresso a ogni ora della giornata. Le loro latte colorate spiccano all’interno delle nicchie sul retrobanco.

Dal cannolo al tiramisù

Ha seguito personalmente l’avvio del locale e la formazione del personale con l’entusiasmo e la precisione che lo contraddistinguono da sempre, il maestro pasticcere Gianni Pina, che dà nome al locale, primo di una catena che si svilupperà rapidamente. Rappresentante della terza generazione alla giuda della pasticceria di Trescore Balneario, ha portato a Hong Kong il frutto della sua ricerca continua dell’equilibrio dei gusti, della fragranza o della cremosità delle strutture; della persistenza aromatica delle note gradevoli e della bellezza percepibile alla vista. All’interno della sua ricca offerta hanno un posto d’onore i Cannoncini alla crema, la Saint Honoré, la Sacher all’italiana (vede ridotti burro e zucchero, dando un gusto fresco e vivace; inoltre viene utilizzato rum bianco, invece del rum nero tradizionalmente utilizzato in Austria, che risulta più delicato e armonizza con la ricchezza del cioccolato), infine il Tiramisù, che unisce al meglio il dolce all’aroma del caffè, reso più intenso strato dopo strato.

Caffè Milani shops

Proseguono frattanto le aperture dei locali della catena Caffè Milani shops, anch’essi caratterizzati da arredi classici, la presenza della miscela Action Bio e di alcune monorigini della linea Puro, insieme a una buona offerta di prodotti dolci e salati. Positivo l’andamento delle confezioni di caffè da asporto: oltre che al bar molti clienti vogliono ritrovare anche a casa la bontà delle miscele e delle singole origini firmate da Caffè Milani.

I locali Giovanni Pina:

K11 Musea, Tsimshatsui – Hong Kong

Phase 1, Nina Tower, Tsuen Wan – Hong Kong

I locali Caffè Milani:

34-36 A, Cameron Road, Tsimshatsui – Hong Kong

City Walk, Tsuen Wan – Hong Kong

4/F, Time Square, Causeway Bay – Hong Kong (prossima apertura)