Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

TheFork lancia ‘Ritorno al Ristorante’ per supportare il settore. Sconti del 50% per i ristoranti partner

Ritorno al Ristorante” è il più grande evento gastronomico dell’autunno 2020 ideato da TheFork con il sostegno di altri grandi marchi del settore come S. Pellegrino, main Partner dell’iniziativa, e Identità Golose. Da oggi fino al 17 novembre nei 22 paesi in cui opera  l’azienda, 10.000 ristoranti partner proporranno una riduzione del 50% sul conto finale. In Italia, saranno circa 3.000 gli indirizzi aderenti

L’obiettivo è promuovere i ristoranti attraverso una massiccia campagna mediatica, sia per sensibilizzare i consumatori sull’importanza che ha oggi recarsi più spesso a mangiare fuori e sia per accendere i riflettori sulla necessità di una ripresa del settore della ristorazione. 

Negli ultimi mesi, nonostante un lento recupero, il comparto ha vissuto una crisi senza precedenti. Secondo una ricerca* condotta da TheFork fra i suoi ristoranti partner, per il 56% dei rispondenti, i tavoli occupati alla riapertura sono stati meno della metà. Questo stesso studio evidenzia anche che, per gli addetti ai lavori, le leve di marketing più efficaci per aumentare i consumi sono l’attivazione di pubblicità online, le campagne TV e le offerte speciali dedicate ai clienti.  

Da qui l’idea di “Ritorno al Ristorante” che replica una formula di successo collaudata nel tempo da TheFork e resa ancora più efficace dall’ingente investimento, oltre 3 milioni di euro,  pensato per l’occasione in attività di promozione online e offline. Un impegno che si associa a quello dei Brand Partner e dei ristoranti aderenti con il comune intento di rilanciare la ristorazione, cercare di recuperare rispetto alla paralisi dei mesi scorsi e soprattutto costruire delle solide basi per il futuro. 

Analizzando l’andamento delle precedenti iniziative condotte in Italia, infatti, offrire il 50% di sconto  moltiplica per 4 le prenotazioni dei ristoranti aderenti – nel periodo della campagna rispetto coloro che non partecipano, effetto moltiplicatore che sale a  9,5 per i ristoranti che aderiscono per la prima volta. 

 *Fonte: Dati estratti da uno studio effettuato da TheFork su ristoranti aderenti a eventi simili offrendo il  50% di sconto in Italia dal 17/10/19 al 30/11/2019.

Selezione Ristoranti aderenti a #Ritornoalristorante di TheFork

Clicca qui per scaricare la gallery relativa

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Milano e Monza 

La Scaletta 

Pochi gradini bastano per scoprire un altro mondo. Nel cuore di Milano, in zona Porta Genova, da La Scaletta si trova un ambiente elegante e raffinato, con uno splendido giardino nascosto, e soprattutto una cucina dalle radici mediterranee ma che non ha paura di sperimentare.

Upcycle Milano Bike Cafe 

Un indirizzo decisamente fuori dal comune, il cui motto è “bere, mangiare, pedalare”. La cucina propone specialità della tradizione scandinava, come gli Smorrebrod o le Vegan balls, in un ambiente dagli spazi molto ampi, perfetto per una pausa dal lavoro o dallo studio.

Da Terenzi 

A due passi da Porta Venezia, Da Terenzi si viene accolti in un ambiente semplice e rilassato, in cui gustare una cucina fatta di ricette della tradizione (non solo milanese) come i Paccheri con pomodoro pachino, peperoncino e guanciale o una tartare di scottona. 

Stella d’Asia

Per gli amanti della cucina cinese, Stella d’Asia è il posto perfetto. In zona Brenta, un angolo d’Oriente con un arredamento originale e colorato e un menù ricco di specialità come il pollo con profumo piccante alla Sichuan o il granchio crudo con salsa dello chef.

La Filetteria Italiana (Garibaldi, Navigli, Repubblica e Vespucci)

La Filetteria Italiana è davvero il paradiso dei carnivori. Come suggerisce il nome, qui il piatto principale è il filetto che viene valorizzato da un’attenta ricerca e selezione dei migliori tagli da tutto il mondo. A Milano si trova in diversi punti: Garibaldi, Navigli, Repubblica e Vespucci.

Saien 

Non un ristorante giapponese qualunque. In Corso San Gottardo da Saien in un ambiente tradizionale ed elegante, con spazi ampi e ben arredati, si possono assaggiare le migliori specialità della cucina nipponica, tra uramaki, sashimi, temaki e tanto altro.

Gusto Parmigiano 

“Buono. Sano. Emiliano”. Queste sono le premesse quando si varca la soglia di Gusto Parmigiano, in cui il protagonista assoluto è – naturalmente – il Parmigiano Reggiano. Il tutto affiancato ai deliziosi piatti della tradizione gastronomica dell’Emilia Romagna.

L’Opposto 

Un’ampia sala dal design moderno un po’ industriale: L’Opposto è un’oasi nel caos urbano. In un’atmosfera rilassata e informale si gusta una cucina contemporanea che valorizza il meglio della tradizione mediterranea per piatti originali, tutti da scoprire. 

Wond Restaurant

Un mix davvero originale quello del Wond Restaurant. Qui la tradizione gastronomica italiana dialoga e si fonde con quella cinese, per un risultato innovativo che valorizza il meglio di entrambe.

Woody Rock Bistrot, Monza 

Un lungo bancone di legno, pareti verdi scure e una cabina telefonica London style. Il Woody Rock Bistrot è un ristorante che coniuga tradizione e innovazione, partendo dalle ricette della cucina lombarda e fondendole con altri grandi classici come la loro Cacio e Pepe rivisitata alla Lombarda.

Nietta Pizzerie e Friggitoria, Monza 

Tante sale interne, ampie e ariose, e soprattutto uno spazioso dehors esterno dove godere ancora delle giornate più calde. Da Nietta non si possono perdere le pizze napoletane di ogni genere, dalle ricette più classiche a quelle più innovative come la Crudo Sapore con pomodorino datterino, fiordilatte di Agerola, stracciatella pugliese, crudo di Parma e glassa di aceto balsamico Igp.

Agriturismo La Cascina di Mattia, Cantù

Voglia di fuggire dalla routine cittadina? L’Agriturismo La Cascina di Mattia a Cantù è la destinazione che state cercando. Un luogo immerso nella natura in cui deliziarsi di una cucina tradizionale preparata con prodotti locali e genuini.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Roma 

Dome Espace Gourmet 

Un ristorante il cui ambiente non può passare inosservato: uno splendido gazebo, un albero al centro della sala, arredamento moderno e chic. Da Dome Espace Gourmet però non si gode solo di una location d’eccezione ma soprattutto di una proposta gastronomica davvero ampia con piatti della cucina mediterranea e non.

Bolina 157 

A due passi da Villa Pamphili, Bolina 157 è un piccolo gioiello di Monteverde. Elementi d’arredo ricercati, archi con mattoni a vista e una cucina di pesce ricca di proposte intriganti come i Paccheri con gamberi rossi di Mazara, burrata e pomodori pachino o il Fritto dorato di alici e baccalà con croccante di verdure.

Ostinati 

Nel moderno quartiere Eur di Roma, Ostinati è un angolo di tranquillità nella giungla urbana della capitale. Con la spaziosa sala interna e l’accogliente dehors, qui si sono assolutamente da provare gli originali piatti dello Chef Stefano.

Quanto Basta Slow Food Restaurant 

A Casal Palocco, nella strada che porta da Roma a Ostia, un ristorante dalla cucina innovativa e dall’atmosfera romantica. Quanto Basta Slow Food Restaurant delizia con i piatti dello Chef Paolo Galetta, che mixa la tradizione mediterranea alla sperimentazione gastronomica.

Green Lab 

L’ambiente minimal e di design di questo piccolo ristorante romano, si accosta perfettamente alla cucina creativa proposta dallo Chef Jacopo Villevieille, che presenta piatti come il Filetto di salmone allo zenzero con finocchi all’arancia, crema di avocado, semi di zucca tostati e chutney di papaya.

Rhose Bistrot 

Un delizioso bistrot nella zona nord della città, vicino a via Trionfale, dove si viene avvolti da un’atmosfera parisienne che accompagna in un viaggio alla scoperta dei migliori piatti della tradizione gastronomica francese. 

Finger 

Come suggerisce il nome, da Finger il concetto di finger food viene preso alla lettera. La filosofia del ristorante è quella di creare un feeling tra spirito e cibo dove il tatto, la vista e l’olfatto si miscelano in un’esplosione di sensazioni che appagano palato e animo.

Salsamente  

Una location dall’arredamento moderno ed elegante quella di Salsamente, in perfetta sintonia con la proposta culinaria. Tra piatti di terra e di mare, si trovano proposte originali e creative, il cui obiettivo è valorizzare la materia prima e sperimentare con i sapori.

Il Fiore All’Occhiello

Una cucina a dir poco gustosa quella di Il Fiore All’Occhiello, che riesce a coniugare ricette della tradizione con ingredienti insoliti e sfiziosi come i Cappellacci porchetta e ricotta, burro e timo limonato o il Filetto di maiale con albicocche e demis glace al finocchietto. 

Scomodo Food & Music

Una cucina originale e mai banale quella di Scomodo Food & Music. Nel quartiere Casilino di Roma la sua atmosfera informale e accogliente è perfetta per un pranzo o una cena fra amici.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Torino e dintorni

La Cloche 1967 

Quadri di ogni genere, un antico pianoforte a coda, una stufa d’altri tempi: La Cloche 1967 è un ristorante davvero unico. E il suo arredamento originale va di pari passo con il menù che propone una cucina tradizionale piemontese con un tocco di innovazione e sperimentazione.

Metrocubo

Come suggerisce il nome, Metrocubo è un ristorante molto piccolo e intimo, in pieno centro a Torino. Nonostante le dimensioni il locale ha un’atmosfera confortevole, grazie anche all’arredamento minimal e di design. La cucina è contemporanea e creativa.

Arcadia 

In pieno centro a Torino, da oltre 30 anni il ristorante Arcadia è una pietra miliare del capoluogo piemontese. L’ambiente è elegante e raffinato, con tovaglie che arrivano fino ai piedi del tavolo e colonne in pietra in mezzo alla sala. La cucina propone piatti del territorio con qualche punta di innovazione soprattutto nelle tecniche di cottura. 

Pizzeria Da Marina 

Un ambiente familiare e informale, quello della Pizzeria Da Marina, nel quartiere San Salvario di Torino. Qui è notevole l’ampia proposta di pizze e calzoni, dalle più classiche a ricette più ricercate.

Sa Corte Noa 

Sa Corte Noa si ispira allo storico regno di Sardegna al tempo dei Savoia, con lo scopo di avvicinare due realtà gastronomiche – quella sarda e quella piemontese – per un risultato tutto da scoprire.

Sfashion Cafe 

Un ambiente mai banale quello della Sfashion Cafe: appesi alle pareti ci sono quadri di ogni genere dalle caricature fino ai ritratti d’epoca. Questa originalità nell’arredamento si sposa perfettamente al menù, che propone piatti tradizionali e soprattutto un’ottima pizza.

Casa Bardacchino, Mango (CN) 

Casa Bardacchino a Mango, in provincia di Cuneo, è un’autentica oasi di pace e tranquillità, i cui protagonisti assoluti sono il ristoro e soprattutto il buon cibo. La cucina qui è quella tipica piemontese e i piatti sono preparati con prodotti locali.

La Trattoria Degli Amici, Castellinaldo d’Alba (CN)

In provincia di Cuneo a Castellinaldo d’Alba, La Trattoria degli Amici è il posto perfetto per godere delle specialità della cucina piemontese in un’atmosfera familiare e rilassata. La cucina dello Chef Muffini Giovanni è quella tradizionale piemontese, con molte specialità di pesce e pasta fatta in casa.

Agriturismo San Martino, Clavesana (CN)

Immerso tra i vigneti delle Langhe, il ristorante dell’Agriturismo San Martino delizia con le specialità della cucina piemontese preparate con materie prime delle loro terre o di produttori locali.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Bologna e dintorni

Roberto Bistrot 

Nel cuore di Bologna, Roberto Bistrot è un locale dall’animo romantico ed elegante. Le proposte in cucina variano, dai piatti della tradizione emiliana fino a proposte più sfiziose come hamburger o parmigiana di melanzane. 

Vinoteca Bologna 

Un luogo in cui moderno e antico si fondono alla perfezione, coniugando i valori della tradizione enogastronomica emiliana con proposte creative e innovative. Da Vinoteca Bologna si viene accolti da Elsa e Mauro, i due deliziosi proprietari che faranno sentire come a casa i propri ospiti.

Fabbri Piadineria e Non Solo

Un indirizzo rustico e informale, ma curato in ogni dettaglio. Fabbri Piadineria e Non Solo – come suggerisce il nome – è l’ideale per un pranzo o una cena a base di piadine sfiziose o di piatti della tradizione regionale come i classici tortellini o le tagliatelle. 

Bistrò Domino 

Sotto i classici portici Bolognesi, da Bistrò Domino si possono provare le creazioni culinarie dello Chef Leonardo, il quale con sapienza e cura mixa i sapori della regione con la sperimentazione gastronomica, per un risultato delizioso.

Osteria 3 Leoni 

Lontano dalle vie turistiche, l’Osteria 3 Leoni è il ristorante giusto per un pranzo o una cena romantica. I piatti dello Chef Giancarlo Rappini sono prevalentemente quelli della tradizione emiliana.

Buca San Petronio

In pieno centro storico, sotto i classici portici, Buca San Petronio è una certezza per chi vuole mangiare bolognese doc. Un ambiente elegante, con anche tavoli esterni per godere delle belle giornate, che si sposa perfettamente alle creazioni gastronomiche dello Chef Teo Loperfido.

Ca’ Vecchia, Sasso Marconi (BO)

A pochi chilometri da Bologna, presso Sasso Marconi, da Ca’ Vecchia si gusta il meglio dei sapori emiliani ma soprattutto carni alla griglia di ogni genere. L’ambiente è familiare e rilassato.

Da Maurizio, Sesto Imolese (BO)

A Sesto Imolese, un ristorante immerso nel verde, con una location davvero d’eccezione. Da Maurizio ci si rilassa lasciandosi coccolare con la cucina tipica della regione tra tagliatelle al ragù, tortellini pasticciati e bastoncini di polenta al rosmarino con squaquerone.

La Corte dei Molini, Castel Maggiore (BO)

La Corte dei Molini presenta un ambiente rustico e al tempo stesso elegante, con arcate di mattoni e ampi tavoli. La cucina propone un’ampia varietà di piatti, con particolare attenzione alle ricette della regione.

Vitah Pizzeria Gourmet, Rastignano (BO)

I sapori ricercati ma sempre accessibili dello Chef Massimiliano Bua conquistano al Vitah Pizzeria Gourmet. Protagonista, naturalmente, è la pizza le cui ricette variano dalle intramontabili alle più curiose come la Tartufata con crema di tartufo, crudo Parma , parmigiano reggiano e olio tartufato.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Genova e dintorni

Buongustaio DOC 

Un ristorante dai toni vivaci, perfetto per un pranzo o una cena con gli amici Da Buongustaio DOC vi aspettano delle gustose pizze sia tradizionali sia gourmet, come la Punta Chiappa con pomodoro San Marzano DOP, mozzarella fior di latte DOP del Salento, rucola, prosciutto crudo di Parma stagionato 24 mesi, mozzarella burrata DOP di Andria e pomodori secchi bio. 

Panson del 1790

Da Panson del 1790 la protagonista assoluta è la tradizione: qui i piatti seguono le classiche ricette liguri, come le trofie al pesto o il mosciame (filetto di tonno stagionato sotto sale). Il tutto da gustare in un ambiente semplice e informale.

Antico Cedro, Santa Margherita Ligure 

L’Antico Cedro è il ristorante dello splendido Mediterraneo Emotional Hotel & Spa, una location davvero speciale. Qui pranzo e cena sono serviti tra le vetrate del giardino nelle giornate fredde o all’aperto dove si può godere delle ultime giornate estive, assaggiando le specialità della cucina ligure.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Napoli e dintorni

Pizzeria Quinta Essenza

Per chi ricerca Siete l’autentica pizza napoletana Pizzeria Quinta Essenza è il posto giusto. Qui lo Chef Alessio Russo prepara ricette deliziose come vuole la tradizione, compresa una pizza napoletana degna di questo nome.

Vitto Pitagorico 

Vitto Pitagorico è il posto giusto per chi cerca di un ristorante healthy e vegan friendly. L’arredamento ricco di piante e quadri colorati, si sposa perfettamente alla cucina che propone sia pizze sia piatti tutti genuini e con prodotti di prima scelta.

Gnoccarì

Come suggerisce il nome, da Gnoccarì i protagonisti assoluti sono gli gnocchi preparati in mille e più versioni, una più gustosa dell’altra: classico, alla genovese, cozze e limone, allo scarpariello, alla nerana e tanti altri. 

Sakurajima Fusion Lab 

Sakurajima Fusion Lab ha sperimentato l’unione di due cucine molto amate: quella giapponese e quella napoletana. Il risultato è un mix sorprendente di sapori e tradizioni, dove la tempura diventa ‘e tempure e i rolls si riempiono di friarielli.

Pizzaioli Veraci Toledo

L’amore profondo per la città di Napoli si avverte dirompente da Pizzaioli Veraci Toledo. Un ambiente vivace e colorato, ricco di rimandi alla tradizione napoletana, ma soprattutto un menù costellato di gustose pizze.

Quarti e Tagli, Volla

A pochi chilometri da Napoli, presso Volla, da Quarti e Tagli troverete ad accogliervi il paradiso dei carnivori. L’ambiente moderno e sullo stile industrial, si sposa perfettamente con le proposte gustose del menù, fra Tamahawk da 800 gr, T-Bone da 1kg e hamburger come il “Completo” (con provola, patate al forno, melanzane a funghetto e lardo di colonnata croccante). 

Le Teche di Bacco, Striano

Le Teche di Bacco a Striano è la meta perfetta per chi desidera essere inebriato dai sapori dell’autentica cucina campana. Il menù è ricco di proposte per tutti i gusti – onnivori, vegetariani e vegani – è l’atmosfera è quella di una moderna osteria.

L’Antro Divino, Bacoli

Un ristorante romantico in cui gustare ottimi piatti di pesce, è così che si caratterizza L’Antro Divino. A Bacoli, si possono gustare piatti della tradizione mediterranea mixati con i sapori della regione, il tutto per esaltare una materia prima sempre fresca e di qualità. 

Casa Scola Ristorante, Gragnano

Per gli amanti della pasta, il ristorante dell’agriturismo Casa Scola a Gragnano è senz’altro la destinazione perfetta. Piatti genuini preparati con materia prima a chilometro zero, da gustare in un ambiente informale e rilassato perfetto per un po’ di relax.

Zenith Restaurant, Pozzuoli

Una splendida vista mare, un’atmosfera accogliente e romantica e soprattutto una cucina di pesce d’autore. Tutto questo è lo Zenith Restaurant di Pozzuoli, dove la tradizione culinaria campana si fonde con la qualità della materia prima di mare.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Palermo e dintorni

Atmosphera 

In pieno centro, Atmosphera è un lounge bar raffinato ed elegante in cui gustare un pranzo o una cena a base di piatti della tradizione e non, come la sfera di speck con cuore di bufala, scaglie di mandorle e glassa di aceto balsamico e miele o gli spaghetti aglio, olio, peperoncino e tartare di gambero rosso.

Borgese Tapas Bar 

Un ristorante davvero originale, dall’atmosfera allo stesso tempo contemporanea e retrò. La cucina, come suggerisce il nome, ricalca lo stile delle tapas ma le ricette sono quelle della tradizione mediterranea. Il risultato è un mix davvero sorprendente.

Solemar Club 

Una location davvero eccezionale quella del ristorante Solemar Club. Con una splendida vista mare, un arredamento total white e una mise en place minimal ed elegante. Il posto ideale dove vivere un’esperienza gastronomica unica grazie soprattutto alle proposte culinarie dello Chef Giuseppe Graziano. 

Stuzzicando 

Questo delizioso ristorante dall’atmosfera originale e rilassata si trova alle porte del centro storico di Palermo. Da Stuzzicando la cucina siciliana viene esaltata grazie a una materia prima di ottima qualità e alla passione per i sapori dell’Isola.

Scalo 4 

Un’ampia sala, un cortile interno e un dehors: da Scalo 4 lo spazio non manca ma soprattutto non manca la buona cucina. Qui le specialità sono di pesce, chiaramente a chilometro zero, tutto freschissimo. 

Tritalo Burger & Tartare

Per chi a palermo ha voglia di un gustoso hamburger, Tritalo è il posto perfetto. Carne e tradizione siciliana si fondono per un risultato tutto da provare come il Mari e Puglia (burger di gambero) o la tartare di Real Grass Fed (allevamento etico di Cattolica Eraclea). 

Cacio e Pepe Cucina Romana

Appena fuori dal centro storico di Palermo si trova un angolo di Roma. Da Cacio e Pepe Cucina Romana si possono provare i migliori – e autentici – piatti della cucina capitolina come i tonnarelli cacio e pepe, il carciofo alla giudia, le polpette al sugo o addirittura i fagioli con le cotiche.

Trattoria Pizzeria Monreale, Monreale (PA)

L’amore per il territorio qui si percepisce in ogni dettaglio: fuori si viene accolti da un carretto siciliano, all’interno a conquistare sono i tanti oggetti che rimandano al folklore popolare e infine, ovviamente, un menù ricco di sapori della tradizione.

Il Veliero, Trappeto (PA)

L’atmosfera de Il Veliero riesce a essere semplice ed elegante allo stesso tempo, con una mise en place classica ma un arredamento più particolare. La cucina è creativa e mixa con sapienza sapori della tradizione con la sperimentazione contemporanea.

Sant’Elia, Santa Flavia (PA)

Pochi chilometri più a Est di Palermo, troviamo il piccolo centro di Santa Flavia e il ristorante Sant’Elia, un indirizzo in cui gustare specialità di pesce ma anche una deliziosa pizza. L’atmosfera è molto rilassata e se il tempo lo concede, si può mangiare godendo della vista del mare.

«Ritorno al Ristorante»: dove mangiare a metà prezzo con TheFork a Firenze
Vinoteca Firenze 

Una sala ampia e spaziosa, con un arredamento a metà tra l’industrial e il moderno. Da Vinoteca Firenze l’atmosfera elegante è allo stesso tempo rilassata, perfetta per gustare le prelibatezze della tradizione enogastronomica toscana.

La Salmoneria 

Un piccolo ristorante in Piazza del Mercato Centrale, con archi di mattoni a vista e arredamenti moderni. Come suggerisce il nome, La Salmoneria è un ristorante-pizzeria che propone piatti a base di salmone (e non) davvero sfiziosi, come la pizza “Chalet del Mare” (crema di patate, pancetta croccante, salmone norvegese affumicato, grana grattugiato e valeriana) o il salmone affumicato con mela verde, pomodorini, salsa yogurt e pepe rosa.

Officina68 

Officina68 è il ristorante giusto per assaporare tutte le bontà della cucina toscana doc ma non solo, il tutto in un ambiente moderno e dal design minimal. Il menù propone un’ampia varietà di piatti come i pici all’aglione, i paccheri con ragù toscano o dell’ottima burrata pugliese con pomodorini.

La Grotta Toscana 

A due passi dal Duomo di Firenze, La Grotta Toscana è un ristorante in cui si respira la vera tradizione del territorio. I sapori del menù sono quelli della regione, tra pici all’aglione con pancetta, pomodorini freschi e pecorino e tagliatelle al sugo di cinghiale, e l’arredamento ricorda quello di un’antica trattoria.

Trattoria Casa Toscana 

Dietro Piazza Santa Croce, la Trattoria Casa Toscana vi farà innamorare (se non lo siete già) della cucina toscana. Pasta fatta in casa, materie prime fresche e a chilometro zero e soprattutto tanta passione, per un risultato autentico e delizioso.

Dissapore – Vino & Cucina

Da Dissapore si respira un’atmosfera toscana a 360 gradi. A partire dall’arredamento, fino al menù, tutto qui ricorda la tradizione regionale. I piatti dello Chef e Patron Francesco Rosati sono quelli della cucina locale, preparati con la migliore materia prima.

Dante e Beatrice 

Un nome evocativo e ben calzante per questo ristorante fiorentino. Dante e Beatrice mette la tradizione prima di tutto: i sapori sono quelli della regione e i piatti portano i nomi dei grandi di queste terre come i cappellacci alla Brunelleschi con asparagi, funghi e pomodorini o i caserecci Dante e Beatrice.

Palazzo Castri 1874 

In Piazza della Indipendenza, il ristorante del boutique hotel Palazzo Castri 1874  accoglie in una location elegante e raffinata, perfetta per un pranzo o una cena romantica. Il menù propone piatti della tradizione con qualche rivisitazione innovativa.

La Trattoria il Bargello
Se avete voglia un buon peposo, di una tagliatella alta o di gustosi crostini salsiccia e stracchino, La Trattoria il Bargello è l’indirizzo giusto. Nel quartiere San Giovanni, è caratterizzata da un ambiente da vera trattoria ma soprattutto un menù di autentica cucina della regione.

A proposito di TheFork

TheFork, brand di Tripadvisor è la piattaforma leader in Europa per le prenotazioni online di ristoranti, con un network di 80.000 ristoranti a livello globale e 29 milioni di visite al mese. La piattaforma opera come TheFork in Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Cile, Colombia, Danimarca, Finlandia, Francia, Italia, Messico, Olanda, Norvegia, Perù, Portogallo, Svezia, Svizzera, Uruguay, Regno Unito e Germania e come “ElTenedor” in Spagna. Inoltre, è attiva anche in inglese come TheFork.com. TheFork mette in contatto utenti e ristoranti, permettendo ai primi di cercare e prenotare il tavolo online e ai secondi di aumentare le prenotazioni e la fedeltà dei clienti. Attraverso TheFork (sito e app), così come su Tripadvisor, gli utenti possono facilmente selezionare un ristorante in base alle loro preferenze (per esempio localizzazione, tipo di cucina e prezzo medio), consultare le recensioni degli utenti, controllare la disponibilità in tempo reale e prenotare all’istante online. Per i ristoranti, TheFork fornisce un software, TheFork Manager, che consente di ottimizzare le prenotazioni e le operazioni, e di migliorare servizio e ricavi.

A proposito di Tripadvisor

Tripadvisor® è la piattaforma di viaggi più grande del mondo*, che aiuta 463 milioni di viaggiatori ogni mese** a rendere ogni viaggio il loro miglior viaggio. I viaggiatori di tutto il mondo utilizzano il sito e l’app di Tripadvisor per consultare oltre 859 milioni di recensioni e opinioni relative a 8.6 milioni di alloggi, ristoranti, esperienze, compagnie aeree e crociere. Durante l’organizzazione del viaggio o durante il viaggio stesso, i viaggiatori visitano Tripadvisor per comparare le tariffe convenienti di hotel, voli e crociere, prenotare attrazioni e tour popolari e riservare un tavolo in ottimi ristoranti. Tripadvisor, il miglior compagno di viaggio, è disponibile in 49 mercati e in 28 lingue. Le sussidiarie e affiliate di Tripadvisor, Inc. (NASDAQ:TRIP) possiedono e gestiscono un portfolio di siti web e business che include i seguenti media brand di viaggio: www.airfarewatchdog.com, www.bokun.io, www.bookingbuddy.com, www.cruisecritic.com, www.familyvacationcritic.com, www.flipkey.com, www.holidaylettings.co.uk, www.holidaywatchdog.com, www.housetrip.com, www.jetsetter.com, www.niumba.com, www.onetime.com, www.oyster.com, www.seatguru.com, www.singleplatform.com, www.smartertravel.com, www.thefork.com (inclusi www.lafourchette.com, www.eltenedor.com, www.restorando.com e www.bookatable.co.uk), www.tingo.com, www.vacationhomerentals.com e www.viator.com.

*Fonte: Jumpshot per i siti Tripadvisor, dati mondiali, novembre 2019

**Fonte: Tripadvisor internal log files, media dei visitatori unici al mese nel terzo trimestre 2019

Ufficio Stampa TheFork Italia

Theoria

Tiziana Capece

Tel. 3485114121

thefork@theoria.it

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

L’amaro più amato sale nuovamente sul podio confermando la sua posizione di leader per buyer, category e direttori acquisti della GDO Vecchio Amaro del...

-