I segreti del food journalism spiegati dalle firme delle principali testate italiane. Le tecniche di food writing e la narrazione del cibo attraverso le immagini. E, poi, la critica dei ristoranti (anche al tempo del delivery), gli eventi, i programmi televisivi e i social media. Sono questi i temi sui quali si metteranno alla prova gli iscritti alla prima edizione della Summer School online in Food Journalism della Scuola di giornalismo Walter Tobagi di Milano. Un corso in e-learning per imparare a raccontare l’enogastronomia in maniera moderna, rivolto sia a professionisti che appassionati. Quattro giorni di formazione online, da lunedì 15 a giovedì 18 giugno, dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Per un totale di 24 ore, tra lezioni teoriche e laboratori, con giornalisti e protagonisti del settore, al termine delle quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Il corso ha un costo simbolico di 100 euro, come contributo alle spese relative al materiale didattico: una scelta della Scuola Tobagi per rendere l’esperienza formativa accessibile a tutti in un momento complesso come quello attuale.

Il programma
Ad aprire la «Summer School» sarà Angela Frenda, food editor del Corriere della Sera e responsabile editoriale di Cook, con una lezione dedicata alle tecniche di food writing. Durante le quattro giornate del corso gli iscritti avranno la possibilità di imparare i segreti della scrittura enogastronomica sul web da Antonella De Santis, giornalista del Gambero Rosso. Di confrontarsi con lo chef stellato Davide Oldani. E conoscere il mestiere del critico grazie agli incontri con Marco Colognese, referente della Guida Ristoranti d’Italia de L’Espresso, e Luca Iaccarino, direttore delle guide I Cento. Spiegare come districarsi fra social network e ricette toccherà alla pluripremiata fondatrice di Giallo ZafferanoSonia Peronaci. Mentre la fotografa Stefania Giorgi terrà un laboratorio per insegnare a narrare in maniera efficace il cibo attraverso le immagini, usando solo uno smartphone. Con la giornalista newyorkese Jaclyn DeGiorgio, che dall’Italia scrive per testate come il National Geographic Traveller e il Financial Times, sarà possibile capire come raccontare l’enograstronomia del nostro Paese sui media stranieri: a partire dalla stesura della proposta per un articolo da inviare a una redazione. Mentre a condurre nel dietro le quinte di alcuni dei programmi tv più seguiti sarà Elena Isella, autrice di Bake Off Italia e Fatto in casa per voi. Questi sono solo alcuni dei temi e dei docenti della prima Summer School online in Food Journalism, il programma completo lo trovare sul sito: giornalismo.unimi.it.

(Fonte Corriere.it)